20 March, 2016

MULAC Rudolph, Candy Cane, Queen lipsticks | swatch

Mulac Groovy lipsticks swatch

Parole d'ordine di questo post: Groovy Lipsticks!
Una collezione di quattro tonalità quali Groovy, Rudolph, Queen e Candy Cane - ma in questo post saranno presenti solo le ultime tre. Li ho acquistati in dicembre e di seguito ci sono i miei 2 cents sulla questione, oltre a swatch e confronti con altri rossetti.

Mulac Groovy lipsticks
Mulac Groovy lipsticks


Mulac Queen
Mulac Queen swatch rossetto
Mulac Queen swatch rossetto

"un color rosa malva caratterizzato dal sottotono caldo"

Queen, altrimenti noto come "la sorpresa".
Basandomi sulle immagini promozionali è stato il primo dei quattro Groovy Lipsticks che ho scartato a priori. Sembrava lilla, o comunque un rosa chiaro freddissimo, gelido e glaciale. Il che per me equivale ad avere sopra un'insegna luminosa di 5x2 m con scritto "hell no!" (se non è la prima volta che capitate su questi schermi, saprete ormai quanto il rapporto tra me e i rosa freddi sia conflittuale).
Tuttavia, non trattandosi di edizioni limitate, c'era tutto il tempo per decidere con calma e attendere vari swatch di persone che si buttavano subito all'acquisto (ah! Che blogger scrausa e poco coraggiosa negli acquisti alla cieca).
A sorpresa, i primi swatch mostravano un colore diverso da quello che mi aspettavo: meno freddo, meno pastello. Così, un po' per ammortizzare le spese di spedizione (che sul sito Mulac diminuiscono a seconda dell'ammontare dell'ordine) e un po' per curiosità ho deciso di rischiare ed acquistare anche Queen; perché forse poteva anche non risultare lilla come temevo inizialmente.
Alle prime prove non ero del tutto convinta, non essendo comunque abituata a vedermi coi rosa in generale e ancor meno con un rosa un po' freddo, ma un pomeriggio mi sono decisa ad indossarlo per uscire et voilà: sbocciò una sorta d'amore. Con buona pace delle regole dell'armocromia, ciao.
(anzi, Queen ha dato il via all'acquisto di altri rossetti rosa. Io che compro rossetti rosa! Praticamente è come pensare che Sgarbi non dica "capra" nemmeno una volta conversando con la Mussolini per un'ora, non so se rendo. Ma questa è un'altra storia per un altro post).

I rosa freddi e, ancor peggio, freddi e pastello continuano a non donarmi, ma Queen ha una caratteristica che lo salva dall'essere *lilla* persino su un incarnato caldo come il mio e, visto dal vivo, capisco perché Mulac lo descrive come un colore dal "sottotono caldo". Ecco, magari detto così è un po' eccessivo perché questo colore al mio occhio appare comunque freddo, ma ciò che intendono credo sia semplicemente che la base di Queen non è lilla, né azzurra né grigia, ma è calda.
Avete presente Rock'n'nude di Nabla? Che viene descritto come un colore con una base neutra ed una patinatura grigia/fredda più superficiale?
Ecco, Queen è un po' così (se si aguzza la vista, nello swatch più sotto forse si riescono anche a notare i contorni di Queen, dove viene fuori la base un po' più calda rispetto al centro più stratificato e freddo).
Non aspettatevi però un rosa chiaro o pastello, poiché Queen è invece più spento.

La formula è ottima, come da standard di Mulac che i rossetti matte li sa fare gran bene.
Totalmente opaca e omogenea. Incredibilmente duratura, su di me arriva anche a 6h e più e resiste discretamente pure ad un pasto completo. Inoltre non mi secca le labbra e resta confortevole, per essere un rossetto matte.
La texture è ferma ma non secca e si stende senza tirare troppo le labbra: se avete presente i Retromatte di Mac, i matte di Mulac non sono così secchi e fermi e sono anche meno sottili nella texture, ma più facili da stendere.

Mulac Queen swatch cashmere nabla

Come si è forse intuito, non ho altri rosa freddi simili da poter confrontare con Queen.
Rispetto a Rock'n'nude di Nabla è più rosa, Mehr è più caldo mentre Cashmere di Lime Crime contiene più grigio all'interno.


Mulac Rudolph
Mulac Rudolph swatch rossetto
Mulac Rudolph swatch rossetto

"un nude intenso che miscela il marrone, l'arancio e il rosso"

Mi è stato chiesto più volte che colore fosse Rudolph dal vivo, ma il fatto è che...non lo so.
È una di quelle sfumature semplici da portare ma al contempo complesse e credo che la descrizione migliore la faccia davvero Mulac. Rudolph infatti non è marrone, non è rosso ma non è neanche arancione, bensì un mix dei tre. Neanche a dirlo, è un tono trasformista: tutti i rossetti variano in base alle condizioni di luce e alla persona che li indossa, ma ci sono alcune sfumature che a parer mio lo fanno più di altre e Rudolph è tra queste. Potrà apparire molto caldo, più marrone, più rosso, dipende da voi e da quanto solitamente tirate fuori queste componenti nei rossetti.
Su di me il marrone si perde sempre, a favore del rosso, e Rudolph sembra quasi un rosso fragola spento - con fantasia. O forse no. Va bene, non ve lo so descrivere.
Quello che so dirvi invece è che anche lui ha una formula ottima, che non ha nulla da invidiare ai rossetti opachi di Mac (mi assumo la responsabilità di tale affermazione, oh sì).
È meno sottile di un Retromatte di Mac ma, come detto anche per Queen, la texture è meno secca e più scorrevole nell'applicazione. È perfettamente opaco ed omogeneo, non tira le labbra e su di me ha una durata molto elevata (arriva anche a 7-8h, che per i miei standard è qualcosa di eccezionale, e resiste discretamente ad un pasto completo). Per essere matte, è anche confortevole.

Tra i Groovy Lipsticks, Rudolph è stato il primo colore a colpirmi e dal vivo le aspettative che avevo sono state confermate. Per i miei gusti è un colore valido per un utilizzo quotidiano, incluse le occasioni da "basso profilo", ma con quel tocco in più che gli evita di essere banale o scontato. Mi piace davvero molto.

Mulac Rudolph swatch riot nabla

Inizialmente credevo potesse essere la versione rossetto di Riot di Lime Crime, ma chiaramente mi sbagliavo. Idem per Walkyrie di Nars, che è anch'esso più caldo e più chiaro. Ho aggiunto anche Balkis di Nabla per fugare ogni dubbio su un'eventuale somiglianza e per rendere meglio l'idea di quanto marrone (poco) vi sia all'interno di Rudolph.

Mulac Rudolph swatch riot nabla

Giusto per completezza e perché credo che con colori così particolari, che cambiano pure moltissimo a seconda di chi li indossa, sia sempre utile avere più confronti: altro swatch!
Qui ho aggiunto Audrey di Nars - più rosso - e Viva Glam III (ho sbagliato la didascalia della foto e me ne sono accorta solo ora, chiedo venia!) - più marrone e più scuro.
Non amo inserire colori tanto diversi per intensità, profondità o anche sfumatura nella stessa foto, perché l'effetto visivo è sempre un po' fuorviante (rispetto agli altri infatti Viva Glam III qui sembra un super marrone scurissimo, cosa che in realtà non è) ma talvolta è indispensabile.


Mulac Candy Cane
Mulac Candy Cane swatch
Mulac Candy Cane swatch

"fucsia intenso con un finish metallico"

Candy Cane è stata l'indecisione.
Il colore è una punta di fucsia che a mio avviso è semplicemente stupenda. Davvero, cerco da tempo un fucsia simile che risultasse così, con un leggero accenno violaceo ma senza essere all'interno della categoria "viola" (praticamente Candy Cane è ciò che speravo fosse Heroine di Mac su di me - invece è un super viola che mi sta piuttosto male e che è rimasto in negozio).
Quindi, perché l'indecisione?
Per quel "finish metallico", per il quale io non mi sento ancora pronta, affatto. No no.
Non sono mai stata una grande amante dei metallici (solo rossi e colori cupi) nemmeno quando andavano di moda e forse non ho ancora superato il trauma di quei rossetti shimmer/metallici declinati nelle sfumature champagne. *indietreggia intimorita*
"Non mi avrete Perlees di Lime Crime!" disse brandendo dei Velvetines super opachi.
Comunque, tornando a noi. Non è che i metallici li ritenga brutti, ma impegnativi.
Girare al supermercato o all'università con un rossetto riflettente non rientra nella mia cosiddetta comfort zone.
Ma nemmeno l'uscirci per una blanda uscita pomeridiana.
Capisco che suoni ridicolo detto da chi gira con rossetti praticamente neri, ma che ci volete fare, ognuno ha i suoi limiti.

Vedendo lo swatch ufficiale di Candy Cane, che sembra effetto discoball, l'avevo scartato a malincuore. Poi però, anche qui, sono arrivati altri swatch non ufficiali. Il fatto che molte ragazze fossero rimaste deluse perché "è meno metallizzato di quello che sembrava" mi ha fatto propendere per l'acquisto.
In effetti devo ammettere che il metallico è molto più blando di quello che temevo e l'effetto finale è simile a quello che fa semplicemente un rossetto non opaco. Tuttavia, per il mio gusto, da vicino è ancora un po' troppo e per tale motivo lo sto sfruttando poco, ma conto di trovare le occasioni per usarlo come merita, tornando a ri-abituarmi un po' di più a finish che si discostino dall'opaco.
Per quanto riguarda la formula, questa è diversa dai precedenti: non opaca, meno ferma e più scorrevole. Candy Cane tinge le labbra e quindi è anche a lunga durata tuttavia, dopo un'ora o una sola tazza di the, a differenza degli altri tende a perdere intensità soprattutto al centro delle labbra, perdendo parte della sfumatura violacea iniziale. Il colore è ancora lì e vi resta per ore e ore, ma appare meno saturo.

Mulac Candy Cane swatch mac

La domanda più gettonata su Candy Cane forse è stata: è come Flat Out Fabulous di Mac? Non lo è. Il Mulac è molto più freddo. Show Orchid di Mac è tutto un altro colore ma l'ho inserito per (spero) dare una migliore idea del riflesso non eccessivo di Candy Cane: al confronto, è molto più riflessato e luminoso Show Orchid con la sua sanitatura fredda. Violetta di Mac è molto più brillante e freddo ed entra dritto nel territorio dei viola a tutti gli effetti.



* * * * *

Chi, Cosa, Dove, Quando, a Quanto?
I tre rossetti del post hanno debuttato con la collezione Groovy Lipsticks, che fa parte della linea permanente di Mulac. Sono in vendita solo sul sito Mulac Cosmetics al costo di 11,90€.
La base degli ingredienti che compongono questi rossetti è naturale, mixata a pigmenti sintetici.
Qui la lista ingredienti.


* * * * *

Non erano i miei primi rossetti Mulac - ne trovate altrui qui, qui, qui (Marilyn) e qui (Wonka) - e speravo che lo standard qualitativo fosse rimasto lo stesso dei precedenti: per fortuna lo è!
Quello che mi convince meno è Candy Cane, nonostante la sua sfumatura di fucsia secondo me splendida, mentre gli altri due sono rossetti ultra matte di quelli confortevoli e a lunga tenuta.
L'unico aspetto che potrebbe non piacere a tutti è la loro profumazione intensa: io l'apprezzo parecchio, come un po' tutti i cosmetici profumati, ma se voi siete molto sensibili agli odori nel makeup, potrebbe essere un problema.

Ma orsù, ditemi voi piuttosto se li avete già provati e come vi siete trovate!


Mulac Groovy lipsticks

La collana presente nelle foto mi è stata inviata da Happiness Boutique e mi hanno chiesto di mostrarvela qua sopra. È molto carina, d'impatto, dalla lunghezza regolabile e valida per dare quel quid in più anche ad una semplicissima maglia o camicia bianca. O nera. Però. Però la prima volta che l'ho indossata fuori casa ha perso due pietre - e non l'ho indossata per fare rafting sulle rapide. Considerato il costo non è esattamente il massimo, per usare un eufemismo, né ciò che ti invoglia a consigliare un prodotto. Essendo un press sample non mi è stata ovviamente sostituita né l'ho richiesto - il sito è stato comunque messo al corrente del problema - ma mi auguro che da cliente pagante in questi casi sia previsto l'invio di un prodotto sostitutivo. Quando leggeranno queste righe forse creeranno una bambola voodoo col nome del blog, ma dovevo dirvelo.

42 comments:

  1. Molto bene, se prima desideravo solo Queen, ora anche Rudolph e Candy cane sono ufficialmente in wishlist! Io ho Cheri e Santa Claus della Mulac e mi ci trovo benissimo (anzi, povero Santa che lo uso troppo poco!, sono dei rossetti eccezionali per il loro rapporto qualità-prezzo. Diciamo che forse Bumble della Colour pop è mooolto simile a Rudolph e quindi potrei lasciar stare però quanto lo desidero! Ah, come sempre, foto impeccabili ed è un assoluto piacere leggerti :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Vero? Credo anch'io che il loro rapporto qualità-prezzo sia generalmente ottimo (Bellissimo Cheri!)
      Per quanto riguarda il complimento, mi fa davvero piacere e ti ringrazio moltissimo! :)

      Delete
  2. Bellissima review..io ho rudolf (che su di me sembra rosa e più chiaro, un mistero visto che sono calda anch'io) e Candy cane (che uso anch'io pochissimo per le tue stesse ragioni).. e rudolf è proprio il mio rossetto da colloquio di lavoro (come anche Riot di LC e Retro di MAC) proprio per il suo nude non scontato..adoro!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ma grazie mille!
      Sotto certe luci è più chiaro anche su di me, ma cambia moltissimo. Basta una nuvola in più ad alterare le condizioni di luce et voilà, mi appare già un altro colore (immortalarlo non è stato semplice e ho pure dovuto modificare il file).
      Questo Retro di Mac prima o poi lo devo provare...

      Delete
  3. Bellissima review..io ho rudolf (che su di me sembra rosa e più chiaro, un mistero visto che sono calda anch'io) e Candy cane (che uso anch'io pochissimo per le tue stesse ragioni).. e rudolf è proprio il mio rossetto da colloquio di lavoro (come anche Riot di LC e Retro di MAC) proprio per il suo nude non scontato..adoro!!

    ReplyDelete
  4. Anche io ho Rudolph e lo adoro, il colore è particolare, dura tantissimo ed è molto confortevole sulle labbra! :D

    ReplyDelete
  5. Come prima cosa, come sempre, complimenti per il tuo post e per la sincerità.
    Io ho Rudolph e su di me è un marrone con una punta di borgogna molto strano. Mi sarebbe piaciuta molto più la tua versione. Ma riesco ad ottenere qualcosa di meno cupo con un primer labbra che neutralizzi le mie labbra 😁 Durata infinita 😱
    Ho preso Candy cane adesso ma ancora non l'ho provato.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie mille Rosanna!
      Rudolph è un colore trasformista sul serio!

      Delete
  6. Rudolph è un colore assurdo! Su ogni swatch che ho visto sembra un colore diverso, ovviamente ce l'ho anch'io e su di me è ancora diverso. Devo dire che comunque è bellissimo in ogni sua declinazione!
    Ps: su di te è bellissimo *__*

    ReplyDelete
    Replies
    1. Cambia un sacco a seconda della persona e della luce: pensa che l'ho fotografato più volte in giorni diversi e mi usciva sempre diverso. Alla fine ho dovuto modificare il colore durante l'editing, in modo da renderlo più simile a ciò che vedo nella realtà (la maggior parte delle volte almeno!). Ad ogni modo, anch'io trovo che sia sempre bello nelle sue diverse varianti. E ti ringrazio! :)

      Delete
  7. Rudolph me lo aspettavo più nude ma è fighissimo comunque!
    Inutile dirti che ho in wishlist Candy Cane e lui fin da quando sono usciti... purtroppo tra la gestione dell'azienda e le spese piuttosto alte rimando sempre.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Purtroppo comprendo, le spese di spedizione sono un deterrente se non si fanno ordini un po' sostanziosi

      Delete
  8. Io ho puntato Rudolph da tanto, anche Queen è stupendo! Dovrei decidermi a fare l'acquisto!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Se li prendi fammi sapere come ti trovi!:)

      Delete
  9. Queen non mi piace mentre trovo bellissimi sia Candy Cane che Rudolph. Se li vendessero anche altrove e non solo sul loro sito web sarei tentata di averli.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Purtroppo non hanno nessun rivenditore dove poter toccare con mano, mannaggia

      Delete
  10. Cavoli.... candy cane è stupendo!!!! mi sa che ci farò un pensierino...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Se non ti dispiace un effetto più luminoso di un matte, può valere la pena!

      Delete
  11. Mannaggia Rudolph, che bello. Continuo a non voler comprare nulla dal loro sito, sarebbe utile qualche rivenditore! :/

    ReplyDelete
    Replies
    1. È un peccato che non ne abbiano :\
      (ad ogni modo, se può esserti utile con quest'ordine, e non ricordo se anche col precedente mesi fa, non ho avuto alcun problema)

      Delete
  12. Queen e Rudolph sono davvero bellissimi, e tu ( come sempre ) mi crei nuovi bisogni!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Non posso mentire, sono molto belli e anche qualitativamente validi. Errr... :)

      Delete
  13. Ottima review, davvero molto chiara e dettagliata. Mi hanno colpito molto Rudolph e Candy Cane. Comunque hai delle labbra bellissime! :)

    ReplyDelete
  14. Ma quanto è bello Rudolph! *-* non pensavo di volerlo, ma ora che mostri cosi sfacciatamente il suo splendore finisce dritto dritto in wishlist XD

    ReplyDelete
    Replies
    1. È veramente bello e credo che grazie al mix di colori di cui è composto possa stare bene su molte persone. Sempre diverso, ma comunque bello!

      Delete
  15. Fai delle foto splendide!
    Il che é un male, perché mi mette ancora più voglia di acquistare tutti i prodotti che mostri :D
    Tra tutti quello che desidererei di più sarebbe Queen :3
    Serena Wanders

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie mille, Serena!
      Queen è il grande sottovalutato :)

      Delete
  16. Un signor post come sempre :)

    Comunque Candy Cane ti sta d'incanto, spero tu riesca a portarlo più spesso (anche se capisco che il trauma dei rossetti champagne è difficile da superare, ne ho avuto solo uno eppure lo conservo ancora come memento di quei tempi oscuri).

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ti ringrazio!
      Sì, non so se potrò mai superare il trauma dei rossetti champagne, di un rossetto dorato di Essence, che dio solo sa perché l'ho preso, e di un rossetto di Pupa glitterato. E dico proprio *glitterato*: base trasparente, glitterazzi giganti argentati sopra.
      Dal 2001 con furore.

      Delete
  17. Credo di aver compreso meglio Candy Cane grazie a te e Rudolph, che non avevo considerato per nulla, è stato segnato nella lista "Brame & Affini" XD .
    Forse sarò l'unica sulla faccia della terra che non possiede ancora un rossetto Mulac... L'incertezza ha regnato sovrana e la lista, di cui sopra, ha subito diverse cancellature e aggiunte col passare del tempo! Dovrei solo strappare il cerotto e via... :)
    Potrei cominciare proprio con Candy Cane... Mi piace moltissimo su di te!
    Se è possibile ti fa le labbra ancora più fighe di quello che sono *_*

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie mille! :)
      Contenta che il post sia stato utile!
      Se può rassicurarti, i rossetti Mulac tendenzialmente sono davvero validi per il prezzo che hanno - a patto di essere amanti del finish opaco. Quanto a me e a Candy Cane, prima o poi stringeremo più amicizia!

      Delete
  18. penso di essermi innamorata di Queen *-* adoro i nude ed adoro Mehr, è il primo rossetto che riesco a finire (secondo me mi abbandona prima dell'estate). Proverò Queen come suo sostituto!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Uh Mehr è bellissimo - è uno dei rossetti Mac che ho usato e uso di più, qua la mano! Queen è molto più freddo, ma se ti piace il genere vale la pena provarlo.

      Delete
  19. Ok, io più vedo swatches di Rudoplph più me ne innamoro (sospira..).
    Per quanto riguarda Queen, io ho comprato di recente un colore simile di NYC, ma mi ha fregata alla grande e ancora dopo un mese non capisco se mi stia bene o male. Alle volte tira fuori un malva freddo che su di me risulta orribile, altre sembra un malva caldo (che era il motivo per cui l'avevo preso) non male... Mistero!
    Candy cane, come hai detto tu era un po' un dubbio per la parola "metallico" cui era associato, ma vedendolo è uno spettacolo e ti dirò, mi piace maggiormente come ti dona rispetto a Queen. Ovviamente è il mio umile parere ;)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Inizialmente avevo gli stessi dubbi con Queen e non riuscivo a capire se mi piacesse o no (poi, la folgorazione).
      Fortunatamente Candy Cane è meno metallico di quello che sembrava (fiù) e prima o poi stringeremo una maggiore amicizia, ma nel frattempo ti ringrazio tanto :)

      Delete
  20. Capisco il tuo rapporto conflittuale con i rosa freddi, io ne amo alcune nuance ma non riesco a portarli con tanta facilità (vedi Faded di Lime Crime che ogni volta sono lì lì per metterlo e lo sostituisco con qualcosa di "più caldo"). Rudolph è praticamente l'amore, ho davvero voglia di provarlo anche perchè l'effetto "non so bene cosa sia ma si intona perfettamente" l'ho già provato con Chili di MAC e penso che lui si comporti allo stesso modo!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Con Faded sfondi una porta aperta: credo di aver atteso più di un anno per convincermi ad acquistarlo e, anche quando l'ho fatto, mi sono buttata giusto perché c'era un forte sconto. Ero convinta che mi sarebbe stato male male e che avrebbe virato sul lilla come Cashmere (orrore!). Ecco, alla fine è il Velvetine che da qualche settimana alterno a Polly. Incredibile.

      PS: Chili di Mac è una meraviglia!

      Delete
  21. Son belli tutti e tre ma Rudolph e Candy Cane sono fotonici.

    ReplyDelete
  22. Ho in wishlist "Candy Cane", "Queen" e "Cheri", mentre di questi groovy lipstick ho solo il rossetto che dà il nome alla collezione e posso assicurare che è davvero fantastico: un viola su base grigia (molto evidente), che mostra l'una o l'altra faccia a seconda della luce! Particolarissimo. Lo amo. Ma forse sono un po' di parte, perché amo proprio i rossetti Mulac. E leggere questo tuo post mi ha fatto male, malissimo, perché mi hai fatto venire voglia di dilapidare ogni mio avere sul sito Mulac (ad averli, questi averi!).
    Comunque su di te "Candy Cane", che già di per sé è un colore pazzasco (leggilo con la voce di Mr.Daniel XD), sta una favola *_*
    Complimenti per l'ottimo post -come sempre, d'altronde.

    ReplyDelete