07 February, 2016

The best of Asos (dress) sale


Quando anni fa ho aperto Dottedaround mi ero ripromessa di renderlo il mio spazio online leggero, dove lasciare fuori la mia vita personale e parlare per lo più di estetica, anche a 360° - il che nella mia visione delle cose include anche viaggi, arte, abbigliamento, cucina. Un po' quello che ora chiamano lifestyle all'inglese, perché in italiano non suona altrettanto bene. In realtà poi Dottedaround ha preso una piega del tutto cosmetica, è venuta da sé, ne sono contenta e questo continua e continuerà ad essere il tema principale di questa terra virtuale (niente rivoluzioni). Tuttavia, ultimamente ci sono volte in cui ho sentito la voglia di parlare e condividere anche altro: parlare di makeup è un passatempo sicuramente rilassante e che continua a piacermi moltissimo ma, a pari passo con determinati cambiamenti nella mia vita, sento il bisogno anche qui di spaziare un po' di più.
Nessun monologo di microbiologia, niente paura, ma vorrei almeno cercare di aggiungere qua e là (conoscendo i miei tempi, 3 volte l'anno? 4? 5?) qualche post di natura diversa dal solito. L'avevo già detto un paio d'anni fa ma alla fine non c'ero riuscita, vediamo stavolta come va.
Il primo post della serie "random" mi è venuto in mente giorni fa, dopo questo stato Facebook: volevo scriverne un altro per aggiornarvi dell'arrivo dell'abito e scrivere qualche commento a caldo per chi si era mostrata interessata, ma poi ho pensato "perché non infestare il web con un altro post sul blog totalmente non necessario che parli di massimi sistemi, tipo l'abbigliamento? Tipo dei capi più belli, a mio parere, che si trovano in questi saldi invernali di Asos e che ho acquistato negli ultimi mesi? Tipo delle pseudo recensioni forse utili? Tipo con foto diverse dal mio solito? Tipo per vedere come vestono quegli abiti su chi non è una modella fighissima di 1.80m?". Ed eccoci qui.


Di solito la domanda nº1 quando si tratta di shopping online è: che razza di taglia prendo?
Asos direi che veste tendenzialmente giusto, nè grande come H&M, né piccolo come Pull&Bear e non ho riscontrato nemmeno la vestibilità impazzita di Zara (non so voi, ma per il 99% delle volte io in quel negozio non trovo niente: capi grandi, capi lunghi, capi stretti ma per me sempre lunghissimi e con pences per il seno che mi arrivano all'ombelico - arrivederci Zara).
Oltre a dire "veste giusto", purtroppo non credo di potervi indirizzare sulla taglia precisa da prendere se ne portate una centrale e temo di non poter nemmeno fare da buon metro di paragone. Il fatto è che mi ritrovo una taglia e una costituzione assai tascabili e non molto diffuse, tocca ammetterlo - per quanto ciò mi abbia fatta vergognare e sentire sbagliata per anni, passati a sognare un fisico con più curve che non posso avere, alla fine arriva anche il momento della presa di realtà e dell'autoaccettazione e, in fin dei conti, le foto inevitabili di questo post fanno anche un po' parte del processo.
In ogni caso, giusto per completezza, tutti i capi seguenti sono una taglia UK4/IT36 ma niente paura, Asos arriva fino alla IT50 nella sua linea regular e alla IT48 nella linea Petite - produce anche una linea Curvy che arriva fino alla IT60 e una Tall ma su queste non mi posso pronunciare per ovvi motivi.
Come riferimento di dubbia utilità o per qualche altra donna super tascabile sintonizzata su questi schermi, la mia altezza è di 1.55/1.56m, la mia circonferenza seno di 78-79cm (Pamela Anderson lévate), la mia vita di 61-62cm e la mia forma è chiaramente a rettangolo.
Eh, esatto. Se sono così ora, vi lascio immaginare la mia stazza a 12 anni, quando le mie amiche coetanee ne dimostravano 18 ed io 8 - loro praticamente rimorchiavano i liceali col motorino ed io al massimo le figurine dei Pokemon - che mestizia.
Tornando a noi, la larghezza dei fianchi è abbastanza ininfluente per i modelli presenti nel post quindi ve la risparmio e passiamo oltre, al meglio dei saldi di Asos (secondo me). Pronti, via!

ASOS PETITE Embroidered
Midi Dress with Cut Out


Il famoso abito di cui parlavamo su Facebook. Alla fine ho ceduto e in meno di una settimana è giunto a destinazione.
Com'è dal vivo? Bello, più che nelle foto del sito. Fresco, arioso, estivo. Sa di isole Eolie (quindi di cose meravigliose).
Non fatevi ingannare dalla scritta Petite, poiché lo è solo per finta (sguardo di disapprovazione verso Asos).
Ha una gonna longuette che vi starà come alla modella (link più sotto) se siete 1.65m o forse anche 1.70m. Se invece rientrate nella fascia Petite, che Asos descrive come "da 160cm in giù", vi arriverà ben sotto al ginocchio: a me ad esempio arriva al di sotto di 7-8cm. È di una lunghezza superiore a quella a cui sono abituata, tuttavia, considerando lo stile estivo dell'abito e la sua stoffa leggera, a mio gusto ci può stare e mi piace comunque molto. Contro ogni regola, sono una gran sostenitrice di gonne e abiti lunghi anche per chi non svetta in altezza.
● Seno: ha delle pences verticali che, se ridotto, non lo enfatizzano un granché. Nel mio caso il corpetto avrebbe ancora 3-4cm di spazio libero, il che mi fa pensare che in generale non vesta strettissimo e sia quindi comodo anche per chi un seno abbondante ce l'ha.
● Vita: si stringe ma non eccessivamente a clessidra e nel mio caso è giusta. Una circonferenza di già 64-65cm, però, avrebbe bisogno di una taglia in più.
● Fianchi: la gonna scende dritta, è ampia, svolazzante e non segna.
L'intero abito è rivestito internamente con un tessuto impalpabile che aiuta a non renderlo trasparente. Resta leggero e qualcosa si intravede vagamente - motivo per cui sconsiglierei di indossarlo senza reggiseno - ma non tanto da potervi far fare una radiografia vestite. Il contrasto del ricamo blu col panna della stoffa per me è una meraviglia, sa di mare e sole e isole e vacanze e al prezzo scontato è più che ben preso.
In sintesi: direi che veste giusto, lunghezza a parte.

Prezzo: 105€ 36€
Link: Qui (affiliato) oppure qui (non affiliato)

ASOS PETITE Prom Dress
With Floral Embroidery And Cutout Detail


Questo è forse l'abito più bello che ho, o almeno tra i più belli. L'avevo preso con uno sconto a fine estate e non potevo non consigliarlo urbi et orbi anche qui, considerando che è entrato a far parte dei saldi invernali.
Anche lui è della linea Petite ma anche questo andrebbe bene fino a 1.65 di altezza.
La parte inferiore è una sovrapposizione di due gonne: una longuette in tulle ricamato, che nel mio caso arriva 6-7cm sotto al ginocchio, ed una gonna più corta sottostante, color menta, che rimane invece sopra al ginocchio. Anche il corpetto ha un doppio strato di stoffa ed è rivestito da un sottile tulle ricamato, che lo rende abbastanza strutturato.
● Seno: veste piccolo. Lo spazio per la coppa è ridotto e la scollatura abbastanza profonda.
● Vita: si stringe un po' a clessidra e veste un po' stretta. Mi è giusta giusta, così tanto che un paio di cm in più non mi sarebbero dispiaciuti.
● Fianchi: la gonna è arricciata in vita ed è uno di quei modelli che amo per la loro capacità di aumentare il volume - cosa di cui chiaramente ho bisogno.
Per il resto, che dire? I dettagli dal vivo sono una meraviglia, il gioco di trasparenze lo trovo raffinato e ogni volta che lo guardo mi ricorda qualcosa del mondo delle favole. Se avete un'occasione elegante, un matrimonio, un qualunquecosa, non posso che consigliarvi di dargli un'occhiata.
Se siete indecise tra due taglie, vi direi di prendere quella in più perché tende a vestire un po' piccolo.
Ah, lo fanno anche in lilla!
Prezzo: 119€ 50€ (lilla) 58.45€ (menta)
Link: Qui (affiliato) oppure qui (non affiliato)


ASOS Babydoll Dress
with Flared Sleeve and Lace Trim


Girovagavo per l'app di Asos nella sezione saldi quando mi è apparso lui: rosa cipria, pizzo, maniche a campana, ed un prezzo incredibilmente irrisorio? Dritto nel carrello.
Lui il prezzo pieno non lo vale a livello qualitativo, ma quello in sconto e pure il suo doppio, sì.
Non fraintendetemi, è bello, d'effetto, le bordature di pizzo meritano, ma se l'avessi pagato 50€ avrei gradito la presenza di una fodera interna. Questo è infatti il suo unico difetto: non lo posso definire esattamente trasparente, ma un po', dai, per i miei standard lo è. Quello che intendo è rimasto immortalato nella seconda foto: se si osserva bene, si riescono a distinguere leggermente il colore e la forma dell'intimo che indossavo quel giorno (una cosa bellissima la dignità data in pasto all'internet, sì?). Se l'idea vi mette a disagio, lasciate perdere - o approfittate anche voi dello sconto tenendo buona l'opzione di aggiungere una sottogonna -  in caso contrario: go for it.
È una taglia regular, ma nonostante il mio 1.55 di altezza mi arriva comunque sopra al ginocchio (se siete quindi 1.75m o più potrebbe essere un po' corto, ma è meglio se fate le vostre considerazioni guardando come sta sulla modella di Asos). Tuttavia, la lunghezza nel mio caso si fa un po' sentire a livello del corpetto: ha un'apertura sulla schiena che resta un po' morbida ma che, con 10cm in più su di me (o 10cm in meno di stoffa) sarebbe perfettamente tirata. Ad ogni modo, mi piace così tanto che ho deciso di abbracciare la filosofia del Who Cares.
● Seno: non ha alcuna pence di sorta quindi si adatta a qualunque abbondanza/carenza. L'unico dettaglio da tenere a mente è che la schiena è scoperta e, considerando quanto detto prima sulla mezza trasparenza, richiede un reggiseno (uno di quelli che hanno solo la coppa e stanno su con l'adesivo - o con le preghiere, dipende).
● Vita: il bordo in pizzo lascia intravedere la pelle nuda sottostante. La linea prosegue abbastanza dritta rispetto al corpetto senza restringersi molto. Nel mio caso è anche un po' morbida e potrebbero starci fino ad altri 2-3cm.
● Fianchi: La gonna è un modello "skater" quindi è discretamente democratica.
Il dettaglio più bello per me restano le maniche, sia per la forma che per quella splendida bordatura in pizzo: già me lo vedo in primavera con un body bianco al di sotto, per coprire la schiena in attesa dei 30°C, ed il giubbino nero in pelle, per sdrammatizzarlo un po', da cui sbucano le maniche in pizzo.
In sintesi: veste una mezza taglia in più.

Prezzo: 49,30€ 14,80€
Link: Qui (affiliato) o qui (non affiliato)


ASOS Midi Dress
in Structured Stripe Rib with Cut Out


Vi capita mai di inserire nella "lista dei desideri" dei vari siti qualcosa come decine di prodotti che vorreste, non potete comprare ma li salvate comunque perché "non si sa mai, magari tra 6 mesi lo scontano del 50%?". Ecco. È quanto accaduto con quest'abito, che miravo dalla scorsa estate e che tuttora mi ispira vacanze, mare e cappelli di paglia - questo nonostante mio padre, dopo una fugace occhiata perplessa, l'abbia scambiato per un abito di carnevale. Molto bene. Io seguito a trovarlo bellissimo.
La stoffa è di quelle texturizzate, che prediligo sempre per una questione di volume, un po' elastica e non è trasparente nelle porzioni bianche.
Come l'abito precedente, anche questo fa parte della linea regular e, come avevo messo in conto, ho dovuto farlo accorciare di una decina di centimetri. La gonna nasce come longuette ma per la mia altezza era esageratamente lunga e arrivava a metà polpaccio; ora è leggermente sotto al ginocchio.
Anche il corpetto è un po' lungo per 1.55m (vedasi prima foto dove in vita fa una leggera piega) ma Who Cares nuovamente. Sono certa che alla Buoncostume non denunceranno né me né altri per questo dettaglio.
● Seno: il corpetto è privo di pences, quindi si adatta a molteplici forme.
● Vita: nel mio caso è giusta ed essendo leggermente elastica la trovo anche molto comoda.
● Fianchi: la stoffa strutturata e texturizzata, assieme alle pieghe della gonna, enfatizzano molto i fianchi e aumentano il volume.
Ora sarei anche pronta ad accantonare finalmente la sciarpa di lana e ad indossarlo assieme ad un cappello con la tesa larga. Magari in vacanza. Magari.
Ah, direi che il modello in larghezza veste la taglia effettiva.
Prezzo: 64€ 23€
Link: Qui (affiliato) o qui (non affiliato)


ASOS Fluted Sleeve Dress
with V-back in Red Daisy Print


Evviva chi stira sempre i capi e che non sono io, come si può intuire dalle foto.
Quando ho visto quest'abito è stata subito proiezione mentale degli anni '70, stivali bassi in cuoio e capi spalla scamosciati. Il fatto che non abbia né quest'ultimi né un paio di stivali in cuoio è un mero dettaglio su cui soprassedere.
Il particolare che mi ha colpita di più sono state ovviamente le maniche impalpabili che, a mio parere, danno una dose di personalità in più a quello che altrimenti sarebbe solo un classico abito floreale (in primavera, per giunta. Groundbreaking).
La stoffa stampata è un velo leggero ma l'intero abito è rivestito internamente con una sottoveste dello stesso rosso caldo, ad eccezion fatta per le maniche, e quindi non è trasparente.
Anche questo capo fa parte della linea regular ma anche lui, come quello rosa cipria, mi arriva poco sopra al ginocchio nonostante la bassezza. Il corpetto potrebbe essere più corto di qualche centimetro ma tutto sommato direi che può stare anche su chi si aggira attorno all'1.60m. Ne esiste anche una versione Petite ma per qualche strana ragione costa di più.
● Seno: si adatta a diverse misure e direi che, in generale, il corpetto di questo modello non veste particolarmente aderente.
● Vita: Si stringe a clessidra. In questa taglia è comunque giusta per le mie misure senza comprimere.
● Fianchi: altra gonna modello "skater" e quindi altra gonna non fasciante e abbastanza democratica.
Non assicuro nulla sulla comodità di quelle maniche, ma sono sicuramente d'effetto.
Ah, in definitiva quest'abito veste quella mezza taglia in più.

Prezzo: 54€ 20€
Link: Qui (affiliato) o qui (non affiliato)


* * * * *
Asos è il mio sito preferito, vi acquisto dal 2006 (sto invecchiando, aiuto) ed il suo servizio clienti è forse il migliore che abbia mai trovato - e sapete quanto io acquisti online. Ha base a Londra, quindi non v'è rischio di dogana, e per gli ordini superiori a 25€ v'è la spedizione gratuita con corriere (Bartolini). Quelli al di sotto della soglia richiedono invece 3€ per la spedizione, ma credo che in quel caso venga effettuata senza il corriere e impieghi più dei canonici 5 giorni.
Il reso è gratuito.
Anni fa consigliavo di pagare in sterline ma ora, perlamoredelcielo, non fatelo. Il cambio €/£ è diventato davvero sfavorevole per noi e, ad oggi, su Asos conviene tenere la valuta in Euro. Con le sterline andreste a pagare molto di più.
Se siete arrivate a leggere fino qui senza crollare per la noia, vi abbraccio e vi offro una tazza di the!
Ogni tanto ci vuole una pausa dall'abitudine e spero che questa possa essere gradita (o almeno utile, hai visto mai) a qualcuno di voi.
Giusto per aggiungere qualche retroscena in chiusura: se vi state chiedendo cosa diamine ci faccia il cellulare in vista in metà foto, errr, è che mi si è rotto il telecomando della reflex e lo scatto remoto via telefono era l'unica soluzione. God bless fotocamere col wi-fi. E anche Asos.

Tutti i prodotti presenti sono stati pagati coi miei soldi. Questo post NON è in collaborazione con Asos, non ne sanno nulla e non mi pagano per farlo.
Quindi, che roba significa quel "link affiliato"? Nessun giro losco, semplicemente che acquistando tramite i link affiliati (o il banner Asos presente da una vita nella colonna destra qui accanto) Asos stesso mi cede una minima percentuale di un vostro eventuale acquisto - non funziona a click, ma solo ed esclusivamente in caso di acquisto, che a chi compra costa il prezzo standard di Asos senza nessun rincaro. Ho preferito inserire anche il link tradizionale in caso qualcuno non amasse le idee di siti&affiliazioni. Se viene utilizzato il mio link mi fa piacere, ma non v'è nessun obbligo.
Quest'affiliazione Asos non la fa solo con me ma praticamente con chiunque abbia un sito web o un blog. Personalmente però mi fa piacere tenere il loro banner e supportarli a mia volta, dal momento che, come si sarà intuito, è il mio sito preferito n°1 per l'abbigliamento, mi sono sempre trovata bene col loro servizio clienti che è tra i migliori evah e senza la sua linea Petite e le sue taglie lillipuziane probabilmente a quest'ora dovrei girare in costume da bagno anche a gennaio. Tutto qui, anche se espresso in modo logorroico, come al solito.

35 comments:

  1. Che bel post! Ps: voi blogger non dovreste preoccuparvi di eventuali off topic, il blog è il vostro regno, lì dettate legge voi e fate quel che vi va :D

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ti ringrazio molto!
      Di fatto hai ragione, è che a volte ci si sente "forzate" a mantenere sempre la stessa linea per una coerenza interna del blog e per l'interesse di chi ti legge. Questo almeno all'inizio, perché se si pubblicano regolarmente anche post "random" allora - secondo me - diventano parte integrante della linea del blog e magari non stridono più anche agli occhi di chi ti segue.
      (Tutto questo discorso avrà senso anche fuori dalla mia testa? Forse no)

      Delete
    2. Ha senso perfettamente, ed è la linea di condotta che sto provando a tenere anche nel mio, cioè mi concedo da sempre molti post random... e mi sono fatta paturnie sull'aprire il blog anche perchè non riuscivo a decidere se se mi sarei concessa off topic oppure no. Una volta che ho deciso che sì, ce ne avrei messi e anche un casino, amen. Libertàààà! Capisco il senso di responsabilità, ma dev'essere come la propria cameretta: si ha il diritto di cacciare il proprio fratellino da lì, di stare in pigiama, a testa in giù sul letto, di cantare...

      Delete
  2. Ma sono uno più bello dell'altro! *-*
    I miei preferiti sono i primi due, ma sono tutti bellissimi!
    Complimenti anche per le foto, contribuisco a dare quell'aria romantica, quasi sognante, che già da soli i vestiti evocano...
    Ovviamente spero ne farai ancora di post del genere ^.^

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie, grazie mille! <3
      Non mi sarei mai aspettata tutta questa accoglienza positiva per tale genere di post, ma a questo punto credo di poterne fare altri in futuro!

      Delete
  3. Wow!! Questi vestiti ti stanno davvero bene... io purtroppo non riesco a superare il mio limite quando si tratta di comprare vestiti online... è che non riesco ad azzeccarci nemmeno quando compro nei negozi, figuriamoci online.. io sono alta 1.57 e ho un seno molto abbondante, così come i fianchi, ma vita stretta (il che, detto così, potrebbe sembrare una ficata.. se solo fossi alta 5-10 cm in più.. e invece no! Te lo assicuro..) e NON mi piacciono su di me le cose al ginocchio... quindi non riesco proprio a trovare cose che mi piacciano e stiano bene allo stesso tempo... sicuramente ci farò un giro su ASOS.. ne avevo l'intenzione già da un po'.. ma ci vorrà tanto prima di decidermi a provare qualcosa.. :)

    ps: il secondo vestito è fantastico *_*

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie!!
      Mi hai anticipata: man mano che leggevo il commento stavo già esclamando "ma è una figata un fisico del genere!".

      Delete
  4. Ne ho presi due. Ho detto tutto.

    ReplyDelete
  5. oddio ma quanto carini sono questi vestiti!!! <3 <3 adoro i cut out in vita e sulla schiena!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ma vero?
      Sulla schiena sono i miei preferiti, anche se scomodi per il reggiseno (dettagli)!

      Delete
  6. Quando ho aperto il post la prima sensazione che ho provato è stata "fierezza", perchè credo non ci sia cosa più soddisfacente che vedere qualcuno superare un piccolo ostacolo e mostrare tutte le proprie capacità al meglio. Sai quanto mi piace questo spazio e anche questo post non è da meno (e non dubitarne!). E' una tipologia di post che ho sempre apprezzato ed ammirato e che, se avessi una testa diversa, mi sarebbe sempre piaciuto fare. Ma purtroppo gli "affari interni" tra me, il mio cervello e il mio corpo sono ben lontani dal farmi mostrare anche solo un pezzettino in più del mio collo. E' una questione molto spinosa ma vedere che qualcun altro ce la fa mi dà una sorta di sensazione di soddisfazione. Questi vestiti sono splendidi, ti stanno d'incanto e non potevi mostrarli meglio. Davvero un gran bel lavoro :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie mille, veramente.
      Col tempo molte cose possono cambiare, i nodi che crea la mente si possono sciogliere lavorandoci su ed è davvero possibile ridimensionare quelli che, magari, anni prima sembravano grandi problemi. È possibile!

      Delete
  7. ME-RA-VI-GLIA! Bello il post, belli i vestiti, belle le foto, bella tu!

    ReplyDelete
  8. Bellissimi! Tutti bellissimi!!! Non ho mai acquistato abbigliamento su internet perché non so come orientarmi con le taglie...questo post però mi ha fatto venire l'impulso di andare a svaligiare tutto il sito :") la soglia delle spese gratuite è davvero bassa e gli sconti sembrano ottimi: terró d'occhio sicuramente il sito! Grazie del post! I primi due vestiti sono davvero spettacolari comunque..

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ma grazie a te per questo commento! :)
      Alcuni capi di Asos sono un po' cari a mio avviso, ma fanno spesso promozioni e nei saldi si riesce a comprare davvero bene. Consigliato!

      Delete
  9. Mamma mia che eleganza Alessandra! *_*
    Stai benissimo con tutti! Mi sono innamorata di quello cipria <3 .. però il fatto che abbisogni di quel tipo di reggiseno mi frena un po'... è meraviglioso comunque!
    Ultimamente lascio perdere gli ordini online, ogni volta i vestiti non mi stanno mai come vorrei! ç_ç

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ehm l'ho ordinato XD... speriamo bene! :D

      Delete
    2. Gentilissima, Angie, grazie!
      Aw, dita incrociate! Fammi sapere!
      (Mal che vada il reso è gratuito ma speriamo non ce ne sia bisogno)

      Delete
  10. La meraviglia ALE!
    Ti prego fai più post come questi!
    Devo dire che hai un occhio per i vestiti ottimo, io spesso su ASOS nemmeno le noto certe meraviglie!

    Posso dire una cosa? Il vestito menta (F A N T A S T I C O) e quello a righe bianco/arancio stanno molto, ma molto, ma molto meglio a te che alle modelle di Asos!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ali, grazieee! <3
      Non avrei pensato che un post del genere potesse piacere (la domanda potrebbe essere "e allora perché l'hai fatto?", perché mi ispirava farlo, lol). Vista l'accoglienza, credo che davvero ce ne saranno altri - anche se, temo, monotematici sempre su Asos dal momento che non trovo spesso da vestire altrove.

      PS: mi sembra impossibile perché quelle modelle hanno dei corpi fighissimi e sono fighissime, ma ti ringrazio tantissimo!

      Delete
  11. Sono abiti splendidi e ti stanno d'incanto. Li guardo sognante sapendo che a me non staranno mai bene :(

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie mille, davvero gentile!

      Ma no :( Per la forma o per la taglia?
      Prova a dare comunque un'occhiata alle varie linee di Asos, perché tra Tall, Petite e Curvy ce n'è un po' per tutti (ed anche i modelli Curvy sono molto belli e, spesso, identici a quelli regular)

      Delete
    2. Più che altro per tutti quegli oblò nelle zone più critiche ;)

      Delete
  12. Miao che bellezza *_* quello a righe ti sta davvero bene, se avessi il fisico lo comprerei al volo! :D

    - Elena

    ReplyDelete
    Replies
    1. Miao anche a te!
      E ti ringrazio anche molto, Elena!

      Delete
  13. Sono uno più bello dell'altro! Che meraviglia! *__*

    ReplyDelete
  14. Il primo abito lo avevo visto anche io tempo fa, è bellissimo e sono certa che ti stia d'incanto. Ormai sono un'affezionata di Asos anche io, adoro quel sito e spesso compro abiti e accessori, mesi fa vi ho preso anche un cappotto che amo alla follia.
    Splendido post e splendide foto ;)
    :*

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie mille, cara!
      Anche tu del fan club di Asos? ;)

      Delete
  15. Magari, magari! In realtà non mi sta niente >.< o troppo lunghi, o troppo larghi o troppo stretti T___T

    ReplyDelete
  16. Sono un più bello dell'altro *-* poi tu sei davvero graziosa ed elegante, ogni abito è meraviglioso su di te!

    ReplyDelete
  17. Direi che hai spiegato molto bene tutta la questione delle taglie (compro da Asos da anni ma ancora mi capita di sbagliare).
    I vestiti sono bellissimi (e pure le foto), ma non propriamente il mio genere... troppo romantici!

    ReplyDelete