16 October, 2015

Neve Cosmetics Duebaci Storyteller & Applause

Neve matite artcircus duebaci

È uscita la nuova collezione vegan firmata Neve Cosmetics che si ispira al tema del circo e degli spettacoli di strada, come svela il nome stesso: ArtCircus. I prodotti che vanno a formare questa nuova collezione sono quattro ombretti e due blush, di cui avevo parlato in questo post, e le matite Duebaci Applause e Storyteller, protagoniste della puntata di oggi.


Neve matite artcircus duebaci

Le matite Duebaci sono le matite rossetto di Neve e presentano due lati: uno pensato per tracciare il contorno delle labbra e uno per riempirle. Solitamente i due lati differiscono per la punta più/meno sottile e per la texture diversa ed anche Applause e Storyteller in questo non fanno eccezione.

Duebaci Applause
Rosa geranio scuro + rosa corallo fluo
Neve Applause swatch matita duebaci

Applause è una matita con due tonalità di rosa molto diverse tra loro.
Se il lato per il contorno labbra è infatti di un rosa medio e spento, il lato del rossetto è un rosa corallo acceso con molto bianco all'interno.
La tonalità ricorda un po' Impassioned di Mac (uno dei miei acquisti sbagliati in tempi di gioventù(?)...) ma con una base meno rossa: Applause rossetto è più rosa, con più bianco e ancor più brillante del rossetto Mac. È molto più acceso e più rosa anche rispetto al Pastello Fenicottero di Neve. L'altro lato della Duebaci ricorda invece una versione shimmer e un po' più accesa e rosata di Orchidea.
Entrambe le mine di questa matita contengono infatti dei micro shimmer sparsi qua e là, anche se si notano solo nel lato-contorno piuttosto che nel lato-rossetto, dove sono rosati e ben amalgamati al colore.
Nulla di eccessivo quindi, anzi, sulle labbra si notano a stento.

In Applause, al contrario di molte altre matite Duebaci, il lato della matita è più scuro di quello del rossetto, cosa che a mio avviso è più appropriata per il cosidetto effetto ombre lips, su cui punta la descrizione di queste matite in generale.
Qualitativamente parlando le due estremità non le trovo equiparabili: il lato-contorno presenta una texture più ferma - mi ricorda le classiche matite Pastello di Neve più dure - al contempo però è facile da applicare e crea un risultato omogeneo qualora la si voglia usare sull'intera superficie delle labbra. La mina-rossetto invece è molto più morbida e scorrevole, tanto pigmentata, ma non mi fa impazzire di gioia: sulle mie labbra risulta quasi pastosa, non lascia scampo alla minima imperfezione ed è come se non riuscissi a stenderla in uno strato perfettamente omogeneo.
In foto o dal vivo a 2 metri di distanza non si notano particolari difetti, ma da più vicino si vede che il prodotto è come se si aggrappasse a chiazze. Il fatto che il colore contenga anche una buona percentuale di bianco all'interno (noto per evidenziare tutto) non aiuta sicuramente a mitigare tali difetti e questo inconveniente tendo ad averlo con molti colori accesi (che contengono molto bianco, appunto).
Ahinoi non mi fa impazzire nemmeno col passare del tempo: nel giro di 2-3 ore tende infatti a infilarsi nelle linee delle labbra e a svanire in modo disomogeneo, lasciando fin troppo scoperti gli shimmer che contiene e che all'inizio sono invece ben amalgamati al colore.
Sarà la tonalità che non mi dona, sarà il tipo di texture, saranno gli shimmer troppo ben in vista dopo un paio d'ore, ma purtroppo non riesce a convincermi.
Quello che mi convince è invece la mina per il contorno, che risulta più uniforme e su di me anche più duratura: questo si traduce nell'effetto contorno scuro/labbra a chiazze se utilizzo ambo i lati della matita, ma al contempo significa che se scelgo di utilizzare solo il lato-contorno come fosse un rossetto, questo resisterà di più.

Neve Applause swatch matita duebaci

Swatch di Applause (su NC15) di lato-contorno + lato-rossetto.
La prima è più scura ma tutto sommato l'effetto finale è carino e aiuta nella definizione delle labbra.

Neve Applause swatch matita duebaci

Swatch di Applause, solo il lato per il contorno labbra. Su di me, molto meglio!


Duebaci Storyteller
Color amaranto fucsia + bordeaux cangiante
Neve Storyteller swatch matita duebaci

Storyteller è la seconda Duebaci della collezione ArtCircus, su sfumature lampone che restano però distanti dalla matita Sfilata, sempre Neve Cosmetics.
Anche qui i due lati presentano colori diversi ma, a differenza di Applause, si torna ad avere la mina-contorno più chiara della mina-rossetto. La prima è un fucsia con una buona percentuale di rosso all'interno, di media tonalità e completamente matte, senza pagliuzze. La seconda è invece un bordeaux-lampone pieno di micro glitter sul rosso e blu.

La texture del lato-contorno ricorda ancora una volta quella delle Pastello labbra più ferme ed è quindi perfettamente utilizzabile anch'essa al posto del rossetto senza che la secchezza del deserto si impossessi delle vostre labbra. Per quanto riguarda l'altro lato è meglio spendere una parola in più: la formula è infatti molto più morbida e scorrevole ma la pigmentazione è modulabile. Con una sola passata presenta infatti una sorta di trasparenza e per ottenere un colore più pieno è bene ripassare un altro paio di volte (nello swatch ci sono 3 passate). Si riesce così ad ottenere un risultato omogeneo e che appare più sottile e meno pastoso rispetto ad Applause.
I micro glitter non si percepiscono tra le labbra e non sono poi così visibili a rossetto indossato; da vicino si notano delle particelle luccicanti ma contribuiscono per lo più a dare luminosità al finish.
Chi odia i glitter difficilmente amerà Storyteller ma tuttavia non è una matita effetto discoball (se qualcuno si ricorda l'effetto dei matitoni glitterati Ultra Vinyl di Sephora, ecco, questa di Neve è ben diversa e al confronto è La Sobrietà).
Per quanto riguarda il comfort ci siamo e personalmente non mi secca le labbra, mentre la durata è buona per il lato-contorno. Il lato-rossetto su di me purtroppo dura meno di 2-3 ore e svanisce nella porzione interna del labbro anche solo bevendo.

Neve Storyteller swatch matita duebaci

Swatch di Storyteller (su NC15) del lato-contorno + lato-rossetto.

Neve Storyteller swatch matita duebaci

Swatch del solo lato-contorno di Storyteller. Ahhh molto meglio per me.
Questa parte mi piace un sacco, sia come colore che come resa!


* * * * *

Chi, cosa, dove, quando, a quanto?
La collezione ArtCircus è disponibile presso le bioprofumerie e i rivenditori autorizzati o sul sito internet Neve Cosmetics. Le matite Duebaci sono vendute al prezzo di 8,90€.
È possibile acquistare l'intera collezione al prezzo scontato di 51,90€ anziché 75,20€.
I prodotti sono tutti naturali e vegani.
Verranno inoltre aggiunti alla linea permanente.

* * * * *


Inizio a temere che le mie labbra non vadano d'accordo con la formula rossetto delle Duebaci in generale. Leggo molte persone parecchio contente della durata mentre con tutte (quattro) quelle provate ho riscontrato lo stesso problema: purtroppo è come se il prodotto non aderisse bene alle mie labbra e svanisce nel giro di poco tempo - cioè le suddette 2-3 ore - lasciando colorato solo il contorno, tracciato con l'altra mina.
Il che è un peccato considerando quanto siano belle certe tonalità...
Quindi, quello che posso dire è che se le Duebaci con voi funzionano bene ci sono ottime probabilità che vi possiate trovare anche con queste, soprattutto Storyteller. Se invece avete il mio stesso problema, ci sono altrettante possibilità che entrambe vi giochino brutti scherzi.

Tutto ciò vale comunque solo per il lato-rossetto, perché il lato-matita per me è promosso!
Soprattutto quello di Storyteller perché beh, basta guardarlo.

Voi avevate in programma l'acquisto di una delle due?
Vi hanno colpito o nah?
Come vi trovate con le Duebaci in generale?


Neve matite artcircus duebaci

I prodotti presenti mi sono stati inviati dall'azienda a scopo valutativo.
Non sono stata obbligata a parlarne. Non vengo pagata per averlo fatto. Il post riflette solamente le mie impressioni personali e sincere, come sempre.

10 comments:

  1. Più vedo Storyteller, più me ne innamoro *_* e non pensavo l'avrei mai detto di un rossetto con GLITTER. Vogliolo! *_*

    ReplyDelete
    Replies
    1. Diciamo che non sono glitter eccessivamente invadenti, ecco :)

      Delete
  2. Ottima recensione!
    Trovo che le DueBaci provate fino ad ora sono un po' deludenti riguardo a durata, specie le più scure uscite con la primissima collezione. Meglio il lato-contorno che insieme, almeno per me.
    Trovo che Applause ti stia decisamente bene e, non so perchè, mi ricorda il Viva Glam Nicki della Mac di quasi 3 anni fa... appena lo avrò lo comparerò sicuramente.
    Avendo preso l'intera collezione, le avrò entrambi, ma sicuramente se avessi dovuto decidere avrei puntato su Storyteller perchè trovo che abbia una colorazione molto più interessante tra le due proposte, anche se non so come mi starebbe dato il mio sottotono giallino. Mboh.
    Vabbè, sproloquio come al solito XD
    Complimenti per le foto! Posso chiederti che blush hai usato? :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Tanti complimenti, ti ringrazio un sacco! :)
      Storyteller secondo me ti può stare assolutamente bene, anche col sottotono giallo.
      Il blush usato invece è il nuovo Acrobat! ;)

      Delete
  3. A me con Applause è partita direttamente Lady Gaga che mi ha fatto da sottofondo mentale per tutta la lettura del post -.-
    Storytelle comunque è bellissima, a me in verità piace anche la parte rossetto, ma vabbè a me quei matitoni di Spehora piacevano e ho quello corallo XDD

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ti confesso che ai tempi ero rimasta estasiata dal matitone Sephora fucsia. Che ora giace nel cassetto da parecchio tempo, ma comunque...

      Delete
  4. ho notato che la parte contorno delle Due Baci mi piace sempre di più dell'altra ahaha XDDD

    ReplyDelete
    Replies
    1. Con più di qualche matita è successo anche a me ;)

      Delete
  5. Non ho mai provato le duebaci per cui non posso esprimermi a riguardo ma esteticamente ammetto anche io che Storytellers su di te sia molto meglio opaco e senza troppi glitter.
    Le due matite non fanno al caso mio per quanto riguarda i colori ma gli ombretti della stessa collezione mi intrigano parecchio!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Già, anch'io trovo sia migliore la parte non glitterata.
      E concordo sul resto: di solito i prodotti labbra mi fanno perdere la via della razionalità e della parsimonia, ma stavolta preferisco pure io la parte dei prodotti in polvere!

      Delete