06 July, 2015

My beauty picks to beat the summer heat


Volevo intitolarlo "i miei prodotti anti-caldo" ma in inglese suona meglio qualunque frase altrimenti imbarazzante e quindi. Poi c'era pure la rima. Viste le temperature attuali, ho pensato in modo molto poco originale di raggruppare una serie di prodotti che mi aiutano a sopravvivere nel caldo torrido e nell'antro dal clima subtropicale privo di climatizzazione che è la mia stanza da letto (e da studio e da pc e da quasi tutto).
Di seguito quindi la mia artiglieria pesante dai 30 gradi afosi a salire, che tolgono ogni traccia di buona volontà - tranne a coloro che imperterriti continuano ad allenarsi e che vedi correre al mattino o alla sera (seriamente, come fate? Dove si compra tutta questa energia? Qualcuno vuole scambiarla con la pressione bassa, in uno swap senza diritto di recesso? Ci si prova).



The Body Shop Tea tree Cool & Creamy wash
L'ho acquistato titubante solo per sostituire il detergente viso, ormai finito, che utilizzo di solito nei periodi in cui fioriscono maggiormente le imperfezioni, ma alla fine mi sta piacendo. Il Creamy & Cool wash (7€) è infatti un detergente viso che sarà pure "suitable for blemished skin", adatto a pelli impure, ma funziona bene anche su una pelle secca che in estate diventa più normale e soffre di qualche imperfezione ogni tanto (tipo la mia). Temevo fosse troppo aggressivo e che potesse causarmi la classica sensazione di 'pelle che tira' e invece non è successo; vuoi forse anche per la presenza di alcuni oli come quello di marula e di soia.
La sensazione che crea è piuttosto di pulito e fresco - la parola magica.
Contiene infatti una percentuale di tea tree oil e mentolo che lo rende...in una parola, balsamico.
Lo applico, lo massaggio per un minuto fino a sentire la sensazione di freschezza e lì risciacquo.
La percezione di un qualcosa di fresco resta poi sul viso per qualche (meraviglioso) minuto.


SVR Hydracid C20 crème*
In realtà non si tratta di una crema con delle proprietà prettamente estive, ma vista la sua consistenza leggerissima la sto usando felicemente nelle giornate afose.
L'Hydracid C20 di SVR (40€) è una crema viso giorno e notte che contiene il 20% di vitamina C (ed effettivamente la vitamina C è al secondo posto della lista ingredienti) e che dovrebbe andare a illuminare l'incarnato e a limitare la formazione delle rughe. Saprete già come la penso in merito alle creme antirughe, nel senso che non mi aspetto né credo facciano miracoli e nel senso che il mio problema attuale al massimo sono le linee d'espressione naturali, quindi su questo punto sorvolo, ma per quanto riguarda un miglioramento della luminosità ammetto di averlo notato anche dopo pochi giorni di utilizzo. C'è da dire che la mia pelle è abbastanza luminosa e non ha grandi problemi in questo senso ma mi sembra comunque più radiosa - anche se non ho ancora avuto modo di verificare se la luminosità permane anche dopo la sospensione dell'utilizzo della crema. L'idratazione è invece bassissima ma nel periodo estivo mi è comunque sufficiente. Un grande bonus è che riesco ad utilizzarla anche nelle giornate più afose poiché si assorbe in un secondo ed è così leggera che non si percepisce neppure.


Caudalie Beauty Elixir
Va bene, questo era prevedibile.
Come ho fatto le altre estati senza di lui?
Come studiavo in una camera con più di 30º senza climatizzatore prima di lui?
Come mi aiutavo a restare sveglia la notte sui libri prima di lui?
Non lo so, ma dopo aver finito la prima boccetta sono corsa ai ripari.
Il Beauty Elixir (11€ 30ml) è un'acqua rinfrescante e tonificante a base di fiori d'arancio, oli essenziali di rosmarino, menta, melissa e rosa. La sferzata di tono e refrigerio è immediata e molto piacevole anche se permane per pochissimo tempo (e ve lo dico, crea dipendenza). Al di là della sensazione fisica, anche la profumazione un po' forte e pungente aiuta moltissimo allo scopo.
È un prodotto di cui si parla da anni e mi sono chiesta per tempo come facesse una semplice acqua ad avere così tanto seguito e pensavo che, in fin dei conti, una qualunque acqua termale assolvesse alla medesima funzione ma non è così: a differenza di quest'ultima, il Beauty Elixir infatti contiene alcool ed è più astringente che idratante.
Ma anche molto più rinfrescante (tonificante l'ho già detto?).
Tra l'altro apprezzo moltissimo un dettaglio che sembra una cosa da poco ma per me fa parecchia differenza: al contrario di molti altri tonici e acque, la confezione del Caudalie ha un nebulizzatore ottimo che, appunto, debulizza davvero creando una nuvola e non lancia gocce di prodotto grandi come gavettoni che se finiscono sul mascara è un problema. Thumbs up su tutta la linea!




The Body Shop sorbetto corpo
Sono una di quelle persone che non salta mai lo step della crema corpo dopo la doccia e anzi, oserei dire che è forse il mio momento preferito di tutta la faccenda.
Una sera di inizio giugno ho provato uno dei soliti burri corpo che utilizzo durante il resto l'anno ed il risultato è stato: se mi abbracciano anche dopo due ore schizzo via come una saponetta nella doccia della piscina.
Tanto si assorbe in fretta in inverno, quanto ora non ne vuole sapere.
Le mie alternative per la stagione sono quindi tassativamente delle lozioni più leggere o, per le giornate in cui non si respira, i sorbetti corpo The Body Shop (12€).
Non risolvono il problema idratazione per chi ha la pelle più secca ma sono quello step in più da dedicarsi senza il rischio di sentirsi pronte per il microonde. 
Hanno l'aspetto simile ad un vero sorbetto-gelato ed una consistenza leggera e facile da spalmare. Inoltre si assorbono in fretta e creano una sensazione vagamente (vagamente) rinfrescante per qualche secondo. Li ho provati alla profumazione Fuji Green Tea, Virgin Mojito e Pompelmo Rosa, che è l'ultimo arrivato ed è il mio preferito nonché quello che consiglio di più. Di norma non amo i profumi agrumati e non l'avrei mai acquistato a scatola chiusa, ma The Body Shop ne ha incluso un campione in un vecchio ordine ed il resto va da sé.
(eccolo qua, il vantaggio dei sample!)
È al pompelso rosa ma la profumazione non è acre e mi ricorda piuttosto una granita, al pompelmo rosa, con zucchero.


The Body Shop peppermint reviving leg gel
La scorsa estate ne ho rimandato l'acquisto ma quest'anno ho deciso di provarlo. Il gel gambe rivitalizzante (10€) è un vero e proprio gel denso con olio di menta che aiuta a - guess what - rinfrescare, esatto.
Ammetto che mi aspettavo una sensazione molto più forte e duratura e non mi soddisfa al 100%, ma la faccenda migliora se viene applicato alla sera davanti alla finestra aperta o, in casi estremi, col ventilatore puntato sulle gambe. L'azione della menta dura per pochi minuti ma almeno in quel lasso di tempo mi aiuta a sentire di nuovo i miei piedi n°35 e non più n°38.



Tarte Amazonian Clay full coverage airbrush foundation
L'anno scorso a Palermo ho fatto l'esperienza dello scirocco con 40º e l'ultima cosa che avrei voluto era applicare sul viso un fondotinta denso e cremoso. La stessa cosa però mi accade ogni estate in luoghi dove non arriva lo scirocco ma si raggiungono comunque temperature tropicali molto più umide.
Nei giorni di caldo insopportabile la mia base è quindi composta dal fondo minerale; prodotto col quale avevo litigato anni fa ma poi è arrivato l'Amazonian Clay airbrush di Tarte (34£) a migliorare i rapporti. Per essere un fondotinta in polvere è molto più coprente di quanto ci si aspetterebbe e soprattutto si fonde con la pelle creando un piacevole effetto naturale, per nulla ovvio né polveroso. Non copre grandi imperfezioni quindi definirlo "full coverage" è parecchio azzardato, ma uniforma l'incarnato più o meno come una crema colorata leggera ed anche quando stratificato non perde il suo finish naturale.
E poi essendo in polvere non si percepisce minimamente sulla pelle, nemmeno con 40°C.


Paul & Joe sheer lipstick n°105 First Kiss
Avete presente quelle giornate afose in cui anche l'idea di un rossetto con la R è troppo?
A me capita, soprattutto se devo uscire per questioni veloci e di poco conto, e in questi casi la scelta ricade puntualmente su tale rossetto. Non ne parlo mai ma in realtà il colore First Kiss (14€) è uno di quegli stick che tengo sempre in borsa nell'eventualità in cui mi dimentichi a casa il rossetto, quello vero, o mi serva una mezza via tra un rossetto e un burrocacao. È molto sheer ma stratificabile (lo indosso qui) tanto da poterlo applicare al volo senza specchio, tinge un po' le labbra, ha un finish "juicy" (è tanto brutto come termine? Non mi viene in mente nulla di meglio) ed è estremamente confortevole, oserei dire anche idratante.
Non lo consiglierei a chi ha delle labbra pigmentate poiché sarebbe invisibile ma lo trovo comodo in caso di labbra chiarissime - I feel ya.
Quando c'è caldo con me le parole comfort - idratazione - praticità vincono a mani basse.


Volevo parlare anche della protezione solare Kiehl's Activated Sun Protector SPF 50 (26€) che non è anti-caldo ma è comunque utilissima con questo sole, però ho scordato di fotografarla. Errr.
Ho avuto modo di utilizzarla solo poche volte ma finora mi sta piacendo: è adatta al viso e al corpo, per essere una protezione 50 (UVA e UVB) è leggera, dicono che non ostruisce i pori, si assorbe in un paio di minuti e non crea né la classica sensazione di pellicola pesante che fa sudare due volte tanto né l'effetto oleoso sul viso. L'ho provata sotto diversi fondotinta, tra cui il Face&Body di MAC a base d'acqua, e finora non mi ha dato problemi né ha alterato la resa. In più dicono sia fotostabile e resistente all'acqua, cosa sempre buona e giusta in una protezione solare.
Non ho ancora capito come mai l'altra protezione solare Kiehl's, che volevo inizialmente prendere ma era esaurita, costi molto di più pur avendo meno caratteristiche, almeno sulla carta, ma se qualcuno di voi l'ha capito o le ha provate entrambe ci faccia sapere!


Voi avete qualche prodotto che vi sta salvando dal caldo torrido o che puntualmente ritirate fuori ogni estate?
(Non vale "il climatizzatore" come risposta)


*PR Sample

11 comments:

  1. Sto cercando anch'io un prodotto rinfrescante per le gambe che funzioni davvero.

    ReplyDelete
  2. Io sudo anche solo a vedere i tutorial con gente che si stende il fondotinta. Guardo il cassetto del makeup in lacrime ma no, non ce la faccio a prendere nulla che non sia un mascara (al momento Pupa Vamp viola) e un gloss (uno a caso). temo che il mio fondo minerale (Elemental Beauty) si trsformi in una maschera di fango a stenderlo ora!!
    Sto finendo la mia Ultrafacial oil free gel o come si chiama di Kiehl's che è l'unica cosa che riesco ad usare sul viso. E poi litri di acqua termale Avene. Magari proverò quella lì di Caudalie. ?Na tragedia, in poche parole.
    E prima o poi dovrò prendere qualcosa da The Body Shop. Tu hai un negozio fisico vicino o ordini online?

    ReplyDelete
  3. anche a me con sto caldo passa la voglia di fare qualsiasi cosa... ho risolto con pochi e semplici prodotti che mi aiutano a sopravvivere in modo dignitoso ( anche Roma quest'estate ci sta dando un bel da fare!). Il beauty elixir...spero di non cedere!

    ReplyDelete
  4. Sono un paio d'estati che non posso fare a meno dell'acqua rinfrescante Eau Captivante dell'Occitane, la uso dopo la doccia al posto della crema idratante che con questo caldo mi fa sentire ancora più appiccicaticcia! E sto cercando disperatamente qualche prodotto rinfrescante anche per il viso da utilizzare sempre al posto della crema... ma per ora nulla all'orizzonte!

    ReplyDelete
  5. Ho quella crema di SVR e sto per iniziare ad usarla, ne ho appena finita un'altra, sempre dello stesso marchio ma di altro tipo e mi ci sono trovata benissimo (ed è finita troppo in fretta!).
    Della linea alla menta per i piedi di TBS ho usato per un'estate intera uno spray rinfrescante, era piacevolissimo e ho pensato più e più volte di riacquistarlo, è pratico da usare e sui piedi gonfi faceva quel che doveva ;)
    :*

    ReplyDelete
  6. Oltre al desiderio di voler stare in ammollo nella vasca 24h al giorno, con questo caldo torrido trovo un po' di refrigerio e sollievo con l'acqua termale spruzzata all'occorrenza (tipo ogni 10 minuti) sul viso. Per quanto riguarda creme corpo ho accantonato robe troppo pesanti o con profumazioni esageratamente dolci e sto usando un latte corpo molto molto leggero e anche vagamente rinfrescante al tè verde di Yves Rocher, ma quel sorbetto corpo di TBS merita sicuramente anche solo un'occhiata sul sito :D

    ReplyDelete
  7. Il sorbetto me lo sono appena preso anche io, però al "gusto" tè. Non vedo l'ora di provarlo. Io come rinfrescante gambe usavo una crema alla menta piperita di Fitocose che non era niente male.

    ReplyDelete
  8. Avevo proprio in mente un post del genere tempo fa ma poi il caldo afoso mi ha talmente stremato che prima di parlare dei prodotti anti-caldo dovevo recuperare la pressione da sottoterra. Comunque concordo con te sui sorbetti corpo, ne vado terribilmente pazza e non riesco a separarmene!
    Invece sono tanto curiosa di provare il gel gambe, mi hai illuminata! Proprio l'altro giorno cercavo qualcosa di fresco per sopportare il gonfiore da caldo ed effettivamente questo prodotto mi ispira!

    ReplyDelete
  9. Questo post ha generato svariati bisogni in me, tipo l'acqua di Caudalie e i sorbetti corpo *-*
    Comunque una crema che fa veramente venire FREDDO alle gambe secondo me è il gel anticellulite effetto freddo della Geomar!

    ReplyDelete
  10. Come prodotto rinfrescante per le gambe ti consiglio anche la crema gambe leggere di Equilibra. E' un portento in tutti i sensi: rinfresca e fa passare il mal di gambe. L'ho usata tutti i giorni a Parigi, dopo code e marce estenuanti, e se non l'avessi avuta a quest'ora avrei bisogno delle stampelle! :P
    Quando c'è caldo caldo, comunque, tendo a utilizzare prodotti alla menta, che mi illude di ristorarmi almeno un po'!

    ReplyDelete
  11. Ti capisco, in questo periodo l'unico fondo che va bene per me è quello minerale... troppo sottovalutato :)

    ReplyDelete