01 May, 2015

Nabla rossetti Diva Crime | swatches & confronti

Nabla rossetti Diva Crime
PR Sample

Se n'è parlato per settimane e se ne parla ancora di più dalla data di lancio: i primi rossetti in stick di Nabla, i Diva Crime. Descritti come rossetti opachi, sono disponibili in 9 colori ma questo post ne prevede 7.
Li sto provando da qualche giorno ed è il caso di scrivere pixel su bianco qualche prima impressione iniziale, prima che in mezzo alla tonnellata di post sui Diva Crime questo risulti più ridondante e inutile di quanto non sia già adesso.
Ma poi, Alter Ego assomiglia a All Fired Up di Mac? Ombre Rose assomiglia a Mehr di Mac? Domina è come Sin di Mac? Questi e altri confronti qui di seguito!
(che brutta cosa, sembra uno slogan pubblicitario ma non mi veniva un'intro migliore)


Nabla rossetti Diva Crime

"i rossetti Diva Crime accostano al finish matte una texture densa, sottile e coprente dalla prima passata, pensata per essere costruibile nell'applicazione rimanendo senza peso sulle labbra"

Nabla ci ha ascoltati e a fianco ai pre-esistenti Liquid Tech Lip Color ora sono presenti dei veri e propri rossetti in stick. E pure dal finish matte o semi-matte. *gaudio e giubilo nel regno*
I Diva Crime sono inoltre rossetti tascabili nel packaging ma non nella quantità: sono grandi poco meno di 6cm eppure contengono 4.2g di prodotto, quando il rossetto medio si aggira intorno a 3-3.5g.

Per quanto riguarda la formula potrei copia-incollare di nuovo la descrizione ufficiale, perché sono così per davvero.
I Diva Crime hanno una texture cremosa e scorrevolissima: alcuni colori sono più cremosi/fermi di altri, ma tutti sono comunque morbidi, lisci, scorrevoli, non fanno attrito nemmeno a livello del contorno labbra e per questo possono essere applicati anche direttamente dallo stick (ma essendo io una perfezionista maniacale preferisco usare il pennellino per i colori più d'impatto).
Pur essendo cremosi sono effettivamente leggeri a non fanno molto strato sulle labbra ma, al contempo, la pigmentazione è altissima ed il colore appare saturo sin dalla prima passata - grazie anche a questo aspetto non serve fare più passate di prodotto e quindi lo strato che si crea è veramente minimo ed è inoltre possibile ritoccarli dopo qualche ora senza temere accumuli ingestibili (e brutti) di prodotto.

Nabla rossetti Diva Crime

"Ma se la consistenza è cremosa, sbava!". E invece.
Li ho provati tutti per ore e ore da quando mi sono arrivati e non mi è mai successo che sbavassero.
La chiave suppongo che risieda nel fatto che questi rossetti, dopo poco, è come se si asciugassero un po' e diventassero più matte di quanto non lo siano appena applicati.
Da subito sono satinati o semi-matte, dopo un lasso di tempo che varia a seconda dei colori e che non ho calcolato diventano matte o semi-matte, a seconda della base di partenza poiché alcuni colori sono infatti più opachi di altri. Se amate solo i rossetti matte secchi e super opachi in stile RetroMatte di Mac o i Pastello di Mulac o vi aspettate un risultato da rossetto liquido, questi di Nabla difficilmente incontreranno i vostri gusti perché hanno un finish opaco più blando - ma che al contempo non si può proprio definire lucido. Spero che i confronti fatti qui sotto con altri rossetti di vari finish, matte e non, aiutino a farsi un'idea anche dell'effetto finale.

In generale un po' tutti i Diva Crime hanno una formula che mi sarei aspettata poco duratura, vuoi per la morbidezza, vuoi per e la scorrevolezza. Invece mi sono dovuta ricredere perché di fatto durano e parecchio. Una volta che si sono assestati sulle labbra vi restano saldi. Sopravvivono a pasti (non oleosi), tazze di the, chiacchiere e alcuni colori a me sono arrivati in buone condizioni anche a 6-7 ore.
Non sono anti-trasfert e qualche residuo seppur leggero lo lasciano, ma più passa il tempo, più si assestano, meno tracce lasciano. E thumbs up anche per l'aspetto del comfort: non c'è da aspettarsi un rossetto idratante o con le proprietà di una formula sheer o lucida, ma nonostante il passare delle ore non ho mai sentito le labbra implorare pietà (né il burrocacao), non si seccano, non si screpolano né fanno quel fantasmagorico effetto della carta pesta.
Nonostante li stia provando mattina, pomeriggio e sera da più giorni di fila, le mie labbra non ne stanno risentendo - cosa che invece non posso sempre fare con formule come i Retromatte di Mac, tranne che in estate.
Di norma più un prodotto è secco, più a me crea la classica riga di accumulo nella parte interna delle labbra e, anzi, mi succede in misura diversa con la maggior parte dei rossetti esistenti - così spesso che ormai non lo menziono nemmeno più nei post, è normale amministrazione, è così e vabbè. Eppure con questi mi è successo solo con Rouge Mon Amour e nessun altro.

Nabla rossetti Diva Crime
Domina, Alter Ego, Across the Universe, Rouge mon Amour, Panta Rei, Ombre Rose, Portrait
Volevo concludere questo poema con qualche confronto con formule di rossetti più note, giusto per dare un'idea in più a chi magari non ha possibilità di provarli di persona, ma la verità è che non mi viene in mente nulla di simile.
Dalla descrizione pensavo fossero come i matte (spettacolari) di Charlotte Tilbury ma a ben vedere quella formula è diversa: più matte, meno pigmentata, molto molto meno satura, scorrevole ma non così cremosa - col comfort siamo più o meno lì, forse Charlotte Tilbury ha un punto in più.
Rispetto ai Retromatte di Mac non c'entrano nulla mentre si avvicinano di più ai matte (Mac) di nuova generazione come quelli delle ultime uscite (Mehr, Damn Glamorous...), che sono più confortevoli e cremosi dei vecchi. Però i Diva Crime risultano ancor più cremosi e molto più scorrevoli. Il finish per alcuni colori si avvicina, per altri meno.
I Nabla hanno una cremosità ed una scorrevolezza che mi ricordano quelle degi rossetti Audacious di Nars, ma il resto della formula è totalmente diverso.
I rossetti Wet'n'Wild MegaLast sono altrettanto saturi e pigmentati nel colore ma anche qui, la formula è diversa, molto più densa e spessa.

Nabla rossetti Diva Crime
Domina, Alter Ego, Across the Universe, Rouge mon Amour, Panta Rei, Ombre Rose, Portrait
Le tonalità disponibili come già accennato sono 9 ma qui ve ne sono 7. Mancano all'appello Vertigo, un color orchidea che temo potrebbe odiare me e la mia carnagione da Simpson, ed il nude Paloma.

Nabla rossetti Diva Crime swatch
Domina, Rouge mon Amour, Alter Ego, Across the Universe, Ombre Rose, Panta Rei, Portrait


Nabla Panta Rei
Nabla panta rei swatch rossetto

"Panta Rei è un tono medio rosato con una componente attenuata di rosso all'interno"

Qui potrei fare una citazione aulica, di quelle di elevatissima cultura che fanno restare sbigottito l'interlocutore. Tipo questa. Ma non lo farò. Non lo farò. In fondo ho una dignità.
(praticamente mezzo web di fronte a questo colore ha citato Eraclito. Ed io il Brucaliffo. Passiamo oltre).
Il fatto è che Panta Rei è un colore un po' complesso da descrivere e non so bene da dove partire.
Nemmeno dove arrivare, se è per quello.
È un rosa ma non è un rosa. È aranciato ma non proprio. È spento ma non del tutto - anzi per i miei standard è brillante e primaverile ma vi parla una che porta questi colori anche per fare la spesa e quindi faccio poco testo.
All'inizio mi aveva delusa, ma faccio un mea culpa: a mia libera interpretazione, mi aspettavo un color mattone-rosato sulla scia di Riot di Lime Crime, ben diverso dal reale Panta Rei.
Non è il mio colore preferito fra tutti i Diva Crime ma col passare dei giorni ho imparato ad apprezzarlo. Per l'università e gli impegni da basso profile forse mi vedo meglio con colori più spenti, ma sto rivalutando anche lui.
Credo comunque che per la maggior parte delle persone là fuori possa essere un buon compromesso quotidiano per indossare colore-ma-non-troppo.
Sicuramente è uno di quei toni trasformisti che scommetto cambierà moltissimo a seconda di chi lo indossa, ma credo che, in un modo o nell'altro, possa donare a svariate carnagioni.
La texture, assieme a Portrait, è la più cremosa, forse quasi troppo all'inizio ma si assesta anche lui dopo non molto per diventare semi-opaco.

Nabla panta rei swatch rossetto
Nabla panta rei swatch rossetto

Mac Crosswires è più acceso e rosato. L'ultimo a destra è il matitone Dolce Vita di Nars, che resta però più pescato (forse anche con una punta mattone in più). La matita Amore di Neve è meno accesa e più rosata. Orchidea di Neve è tutt'altra cosa.


Nabla Portrait
Nabla portrait swatch rossetto

 "Un corallo di media intensità, ben bilanciato nelle componenti di rosa ed arancio.
Contiene una punta di nero che lo rende meno acceso e inesorabilmente elegante"

Sottoscrivo abbastanza la descrizione che ne fa Nabla.
Portrait è quello che definirei un corallo "facile" da portare.
Spesso questi toni sono estremamente accesi, molto aranciati o tanto salmonati.
Portrait è aranciato, ma non arancione. Probabilmente potrebbe essere un'opzione per chi non si vede bene con gli arancioni ma vorrebbe un tono che vi si avvicini.
Sia inoltre ringraziata la punta di nero che lo rende meno sparaflashato: o meglio, nel mio caso è un punto a favore, ma se chiedete a mia madre che porta sempre Brink di Illamasqua e toni simili vi dirà che "è bello ma un po' mi spegne". Quindi è un dato da tenere a mente se i colori con cui vi trovate meglio sono quelli molto accesi.
La formula di Portrait è quella con cui mi sono trovata meno bene all'interno dei Diva Crime: è tra le più cremose ma al di là di questo, pur non sbavando e durando qualche ora, mi sembra che tenda ad infilarsi un po' nelle linee delle labbra segnandole, cosa che gli altri (eccetto forse un po' Ombre Rose) non fanno. E visto che qua siamo pignoli perché di fronte a prodotti che possono meritare voti alti si è più pignoli, mi sembra il caso di farlo presente.

Nabla portrait swatch rossetto
Nabla portrait swatch rossetto

La matita satin Lodhi di Nars è più rosata. Mac Ravishing più aranciato mentre Brink di Illamasqua è più arancione e acceso.


Nabla Ombre Rose
Nabla ombre rose swatch rossetto

"Rosa antico di media tonalità con patinatura mauve, ammorbidito e leggermente
desaturato per via della punta di grigio che contiene al suo interno"

Ombre Rose è un po' più cremoso di altri nella texture e si opacizza in più tempo.
La descrizione che ne fa Nabla direi che è azzeccatissima e non saprei che altro aggiungervi.
Per me rientra in quella (ridotta) schiera di rosa per chi odia i rosa o fatica a portarli, perché non è troppo freddo ma nemmeno caldo, è spento ma nemmeno cupo. E se riesce a portare questi toni quotidianamente persino un Simpson dal sottotono giallo come me, ci sono buone probabilità che anche molte altre persone possano sotterrare l'ascia di guerra nei confronti dei rosa grazie a sfumature simili.

Nabla ombre rose swatch rossetto
Nabla ombre rose swatch rossetto mac mehr

Eppure mi ricordava qualcosa, partendo dalla descrizione fino alle considerazioni di cui sopra, che avevo fatto già in passato per un altro colore: Mehr di Mac!
Si assomigliano? Sono interscambiabili? Dipende dai punti di vista.
Sicuramente Sakura Mochi e la matita Orchidea di Neve sono altri colori, più rosa e senza punta di grigio.

Nabla ombre rose swatch rossetto mehr mac

Io, che sono un PITA (come direbbero oltreoceano) quando si tratta di somiglianze nei colori, qui vedo qualche differenza e stranamente la noto a rossetto applicato piuttosto che sulla mano. Mehr è leggermente più spento perché ha più grigio ed è vagamente meno rosato (e per questo continuo a preferirlo), ma ammetto che sono comunque differenze leggerissime. Un paio di persone mi hanno chiesto se valesse la pena averli entrambi e secondo me non molto, ma giudicate voi in base ai vostri standard.

...3 ore dopo

L'avevo messo al mattino e una volta a casa ho iniziato a fare gli swatch di tutti i rossetti, così ho pensato di iniziare da Ombre Rose e di immortalare le sue condizioni dopo le 3-4 ore trascorse.
Si infila leggermente nelle linee delle labbra tuttavia, non so come la pensiate voi, ma io direi che la durata è promossa!


Nabla Across the Universe
Nabla across the universe swatch rossetto

"Across the Universe è un rossetto fucsia dal sottotono freddo"

Lui diventa più opaco di altri e ha una texture scorrevole ma meno cremosa delle precedenti.
Sarò sincera, non riponevo aspettative particolari su Across the Universe e mi aspettavo un fucsia carino ma come molti altri. Appena visto di persona nello stick poi mi è sembrato così chiaro e rosa che ho pensato si trattasse di quei colori "più rosa shocking che fucsia", in stile Viva Glam Miley di MAC (prossimamente su questi schermi), che mi piacciono sì, ma non rientrano tra le sfumature fucsia che più preferisco in assoluto.
Poi però l'ho provato sulla mano e, a sorpresa, il tratto è stato quello di un fucsia figo. Ma veramente.
(oh vabè, a mio gusto, s'intende). Non lo vedo molto freddo come nella descrizione ufficiale; ai miei occhi appare piuttosto un fucsia con una buona dose di rosso all'interno, ma ben bilanciato, che resta comunque un fucsia e non un sfocia in richiami amarena o simili.
Se i fucsia classici sono spesso troppo freddi su di voi o se ne cercate una sfumatura che non sia eccessivamente accesa, Across the Universe potrebbe essere una buona opzione.

Nabla across the universe swatch rossetto

Rispetto a Girl About Town e Flat Out Fabulous di Mac siamo su un altro pianeta.
Piuttosto, avete presente il famoso rossetto Pleasure Bomb di Mac a edizioni limitata, che andò sold out in un lampo, che viene venduto a cifre astronomiche e che è una punta di fucsia figo? Eh. Ecco.
Sulla mano, volendo essere la precisa maniacale che sono, forse noto una leggerissima(-issima) sfumatura più rosata, forse, in Across the Universe. Ma sulle (mie) labbra l'effetto è il seguente:

...dupe alert!
Nabla across the universe dupe Pleasure Bomb Mac

Riuscireste a distinguerli senza le didascalie?
Io no, né in foto né dal vivo (perché dal vivo sono come in foto), tanto che ho dovuto segnarmi su quale metà stava cosa.
Ho girato tutto il giorno così e nessuno si è accorto di nulla, neanche alla domanda "come lo vedi questo rossetto?". In questa foto spero si noti anche la poca differenza nel finish.
Pleasure Bomb è uno dei matte migliori che Mac abbia fatto negli ultimi anni (colore splendido, confortevole, estremamente duraturo) ed Across the Universe gli tiene testa.
Inserire emoticon con espressione stupita qui: ____
Questa è la situazione delle labbra in foto (metà-metà) dopo 5 ore, un piatto di pasta col sugo e un paio di tazze di the. Nient'altro da aggiungere, Vostro Onore, lascio la parola alla giuria.


Nabla Alter Ego
Nabla alter ego swatch rossetto

"Un fucsia intenso che incontra l'amaranto. Un colore medio-scuro dal sottotono amarena"

Ora. A me viene parecchio difficile parlare di Alter Ego senza usare il CAPS LOCK o una sfilza di punti esclamativi come nei migliori temi degli esaltati. Il fatto è che con questo rossetto è stato un enorme, immenso colpo di fulmine al primo swatch. Quando lo provo non vorrei mai toglierlo. Per me è il perfetto mix di fucsia e rosso. Perfetto.
Avevo alte aspettative nei suoi confronti e sono state soddisfatte se non anche superate.
Ho fiducia nel prossimo e quindi non c'è bisogno di specificare che non lo sto dicendo solo perché "eccèrto te li ha inviati Nabla" o perché "eccèrto, solo perché sono di Nabla", vero? Ottimo!
Alter Ego ha la texture di Across the Universe, cremosa ma non troppo, e il colore è semplice da portare ma al contempo complesso: non è rosso, non è fucsia, non sai in qualche angolo inserirlo se dividi i rossetti per colore (non è il mio caso, ma per dire).
È splendido.
E qui mi fermo prima di sembrare ancor più invasata.

Nabla alterego swatch rossetto
Piazzo un'altra foto perché una sola non bastava.
Ah, sembra disomogeneo ma è solo l'effetto della foto. Dal vivo vi assicuro che è perfettamente uniforme.
(alert: questi toni che tanto adoro non vanno d'accordo con le macchine fotografiche. Spesso vengono rossi o vengono fucsia ma la complessità dei toni è difficile da cogliere. Ma ce l'abbiamo fatta! Su di me, anche lui è prorio così come nelle foto)

Nabla alter ego swatch rossetto all fired up mac
Nabla alter ego swatch rossetto mulac santa claus

Apprezzando molto questi ibridi di rosso e di fucsia, pensavo che avrei trovato qualcosa di identico tra quelli già in mio possesso. Invece no. All Fired Up di Mac è più fragola ed inoltre il finish lo rende una cosa molto diversa e non li vedo affatto interscambiabili. Luxembourg di Nars è più fucsia e più acceso. Santa Claus di Mulac è più rosso e vagamente più profondo, mentre il Prolongwear Perpetual Flame di Mac e la matita Sfilata di Neve non c'entrano nulla.


Nabla Rouge Mon Amour
Nabla rouge mon amour swatch rossetto

"Un rosso acceso e saturo in base blu.
Tecnicamente è un porpora chiaro che si avvicina al rosso cremisi"

"Capirai, un banale rosso..." e invece no. Lo credevo anch'io, ma no.
Sarò sincera, se Nabla non fosse stata tanto gentile da inviarmelo moltro probabilmente non l'avrei comprato, o almeno non subito, convinta di avere rossi a sufficienza e di trovare sicuramente qualcosa di identico. Male, male.
Avendo raggiunto la pace dei sensi tra Box di Illamasqua, Garçonne di Guerlain, Mascate di Nars e Ruby Woo di Mac è davvero difficile che un rosso classico mi colpisca. A maggior ragione se acceso: nella mia mente viene automaticamente catalogato come "carino, ma nulla di che".
Non è però il caso di Rouge Mon Amour, che mi ha colpita e parecchio.
Sicuramente un rosso retro non potrà mai essere un colore groundbreaking, capiamoci, ma ciò non toglie che possa fare comunque un effetto diverso rispetto a molti altri rossi, più o meno bello, più o meno d'impatto.
E Rouge Mon Amour è molto d'impatto. Un rosso freddo, che su di me tira fuori la sua venatura cremisi ma che si ferma prima delle sfumature amarena o ciliegia; acceso ma non fluo, d'impatto ma elegante, classico ma non noioso.
Pare uno spot pubblicitario, me ne rendo conto, ma vale sempre quanto detto per Alter Ego: non ribadiamo inutili premesse ormai scontate, suvvia ché agli amori cosmetici non si può comandare.
Mi ricorda l'effetto di Garçonne di Guerlain, che scioccamente non ho incluso negli swatch e che per me è uno dei rossi classici e accesi più belli in assoluto, ma forse Rouge Mon Amour è ancora più bello (strong statement!) essendo più opaco e profondo.
È un rosso intenso, saturo, che si fa notare e, come direbbero gli amici d'oltreoceano, "it's not for the faint of heart".
Non è il rossetto rosso che regalerei all'amica che approccia ora il makeup e non si sente a suo agio con toni appariscenti, ma per il resto merita un'occhiata.

Nabla rouge mon amour swatch rossetto
...Perché anche qui una foto sola non bastava mica.
Nabla rouge mon amour swatch ruby woo mac

L'effetto di Ruby Woo è totalmente diverso a causa del finish e forse ha anche una punta di bianco in più all'interno(?) che lo rende vagamente più sparato. MAC Red è più freddo e meno acceso e idem per Box di Illamasqua.



Nabla Domina
Nabla domina swatch rossetto

"È una tonalità prugna-vinaccia scura e profonda dal sottotono rosso freddo
e presenta una sfumatura di velluto viola al suo interno"

Descrizione azzeccatissima.
È un prugna, con una leggera componente violacea ma che resta comunque sul rosso.
Per questo lo vedo facilmente adattabile a più carnagioni perché non vira troppo al viola - che non è sempre facilissimo da portare per tutti - né troppo al marrone.
È scuro ma non scurissimo. E molto bello (ecco, ridaje).
La formula è molto cremosa ma nonostante questo, e nonostante sia un rossetto scuro - noti per essere rognosi in stesura e durata, la stesura è e resta omogenea col passare del tempo. Non ho avuto problemi in tal senso. Mangiando sbiadisce un po' al centro ma nulla di tragico rispetto a molti altri colori cupi.
Questo è anzi il risultato dopo un pomeriggio ed un pasto.

Nabla domina swatch rossetto
...doppia foto anche per Domina.
Nabla domina swatch rossetto mac sin diva
Nabla domina swatch rossetto

Anche nel caso di Domina avrei giurato di avere qualcosa di identico...mi sbagliavo.
Mac Diva è più rosso e bordeaux, Lingering Kiss di Mac è più scuro e violaceo, Sin di Mac è più marrone, mentre Fashion Revival di Mac è più lampone.



* * * * *
Cosa, dove, quando, a quanto?
I rossetti Diva Crime di Nabla hanno un finish matte (o alcuni semi-matte) ed un profumo vanigliato di zucchero a velo che è piacevole e non eccessivo - siamo ai livelli del profumo dei rossetti Mac, per chi ha famigliarità col marchio. I Dive Crime contengono 4.2g di prodotto per un prezzo di 12,90€.
I prodotti non sono naturali ma restano vegani - e cruelty free. Qui è presente l'INCI.
Sono in vendita sul sito Nabla Cosmetics o presso alcune bioprofumerie.

* * * * *


Non posso negarlo, a me stanno piacendo molto, soprattutto Alter Ego, Rouge Mon Amour, Across the Universe e Domina. Probabilmente in quest'ordine. O forse prima Domina e poi Across the Universe.
Non sono rossetti per chi ricerca un finish totalmente opaco ed una di quelle texture matte dense e ferme, ma restano validi come compromesso tra una finitura opaca o semi tale, una pigmentazione elevatissima, una durata di tutto rispetto che tiene testa a certi Mac ed un comfort niente male nonostante il passare delle ore.
Sono prime impressioni e quindi soggette a possibili variazioni, ma per il momento mi sembrano abbastanza definite e quindi per me...thumbs up!

Voi li avete già provati? Avete in programma di prenderne qualcuno?
Le comparazioni sono state vagamente utili?
Vi siete trovate in modo diverso? Okay, la smetto, fine interrogatorio.


"Alle donne libere, che non temono di esprimersi per come sono.
Alle donne che si sentono a proprio agio nello stile che hanno scelto di adottare.
Alla consapevolezza di sé che rende forti, ricordandoci costantemente della nostra splendida unicità.
Alla vera bellezza che prorompente supera l'illusione della sola esteriorità."

Nabla rossetti Diva Crime

I prodotti del post mi sono stati inviati dall'azienda a scopo valutativo. Non sono stata obbligata a parlarne. Non vengo pagata per averlo fatto. Le opinioni espresse sono le mie personali, come sempre.

40 comments:

  1. il miglior post sui Diva Crime che mi sia capitato di leggere, e si che in questi giorni le letture non son mancate. Complimenti Ale, come sempre un ottimo lavoro...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie mille! Ci tenevo molto a questo post, grazie davvero, gentilissima!

      Delete
  2. Ho preso solo Paloma e Panta Rei, di Paloma sono molto soddisfatta, Panta Rei su di me risulta molto più brillante... e mi pento di non aver presto anche Ombre Rose e Portait che ora vedendo gli swatches trovo davvero stupendi!!!

    ReplyDelete
  3. Bellissimo e utilissimo post come sempre, lo aspettavo!
    Devo dire che visto il primo video e le prime foto ero un po' delusa perché mi sembravano colori banalotti, invece vedendoli dal vivo mi sono innamorata *_*
    Non riuscendo a scegliere, ho preso solo Panta rei che è il più particolare, poi in un moto di follia inspiegata il mio ragazzo, che aveva assistito alla scena, mi ha portato a casa Alter ego, Across the universe e Vertigo! A proposito di quest'ultimo, se puoi provalo, anche io ho sottotono giallo e mi tengo sempre ben lontana da colori del genere, ma mi è piaciuto molto, su di me non è troppo lilla e/o freddo. Anche se noto che tu raffreddi moltissimo i rossetti rispetto a me, per esempio su di me Lingering Kiss tende in maniera decisa al marrone, non ha nulla di violaceo purtroppo >_<
    Domina sarà mio il prossimo autunno, ho abusato di questi colori in inverno, ora ho voglia di colore :)

    ReplyDelete
  4. E dopo aver letto tutto cio', scritto benissimo tra l'altro, sono giunta alla conclusione che più in là dovrò prendere anche Domina, Across the universe e Rouge mon amour. Per quanto riguarda Domina a me ricorda un po' anche Media di Mac, che io ho, ma ancora non ho trovato comparazioni in giro.
    Intanto però Alter Ego e Vertigo li ho ordinati ;)

    ReplyDelete
  5. Ottimo post! Ora però ho bisogno ardentemente di across the universe e rouge mon amour!
    Portrait potrebbe buttarmi troppo sull'aranciato!

    ReplyDelete
  6. Post meraviglioso. Meravigliosi gli swatch e le foto, sono incantata.

    ReplyDelete
  7. Avevo in programma di comprare Alter Ego e Domina, almeno. Poi, vedendoli dal vivo ho desistito, mi sono sembrati nulla di che... Eppure dopo aver letto questo post li rivoglio!! E voglio anche Across the universe e Rouge mon amour... Ma che fai alle tue povere lettrici?!? GOMBLOTTOH!
    Seriamente, ottimo articolo, i tuoi swatch sono illuminanti come al solito :)

    ReplyDelete
  8. Ciao, ti ho appena scoperta :) non mi ero interessata molto a questi rossetti, ma mi hai messo curiosità, sembrano veramenti belli. Ottimo articolo e foto bellissime, complimenti!

    ReplyDelete
  9. è venuto fuori un post bellissimo e su diverse cose sono d'accordo, o meno... ho avuto impressioni spesso vicine alle tue (anche se non penso che le scriverò colore per colore perché al momento non me lo posso permettere o meglio... non me la sento).
    Come durata penso di andare ancora meglio, come colorazioni pure io avevo sottovalutato qualcosa... la parte più surreale è che in bioprofumeria mi son provata i due che mi mancano e pure quelli non mi stanno male come avrei temuto (specie Paloma pensavo mi sarebbe stato orrendamente a vederlo dallo stick)

    devo fare la prova labbra Across the universe/Pleasure Bomb perché sulla mia mano vedo differenza e Pleasure Bomb addosso lo ricordo diverso, ora mi hai intrippata XDDDDDD

    ReplyDelete
  10. Colpita e affondata su Across the universe *-* Ottimo articolo e bellissime foto! :D

    ReplyDelete
  11. Come sempre le foto sono stupende *-*
    Mi chiedevo appunto come fosse Ombre Rose rispetto a Sakura Mochi e devo dire che è anche più bello, anche se anche io preferisco Mehr a giudicare dalla tua foto :3

    ReplyDelete
  12. Bellissimo post il tuo, come sempre! Che sorpresa sapere che Across The Universe sia così simile a Pleasure Bomb, sono rimasta di stucco :o

    ReplyDelete
  13. non ho preso ombre rose perchè mi ricordava meher e alla fine avevo ragione,sono diversi ma di poco e continuo a preferirlo come colore rispetto a quello di Nabla.Alter ego invece mi ha stregata secondo me il colore della linea da avere assolutamente

    ReplyDelete
  14. Uno dei migiori post (e con gli swatch comparativi e non) a riguardo che abbia letto e visto fin'ora. Diciamo che sei stata l'unica che mi ha chiarito le idee. Quelli che mi incuriosivano di più erano sicuramente Ombre Rose (utilissima la comparazione con Mehr <3 ) e Panta Rei. Anche Alter Ego si difende benissimo, dovrei però vedere come mi sta. :)

    ReplyDelete
  15. Ottimo post! Ora ho le idee molto più chiare. Ti dico solo che dopo aver letto il tuo articolo ho cambiato il mio ordine Nabla (avevo scelto un aranciato che mi sarebbe stato malissimo!). Grazie!

    ReplyDelete
  16. Bellissimo post e bellissime foto ♥
    Io aspetto mi arrivino Domina e Alter Ego! Dopo averti letto sono ancora più felice delle scelte che ho fatto! ♥

    ReplyDelete
  17. mi fa impazzire sempre di più Across the Universe, non ho un rossetto fucsia degno del suo nome e probabilmente prenderò lui =)

    ReplyDelete
  18. E niente, Ale... io cercavo di ignorare i post a riguardo, ma a te sai che non resisto!
    E se mi mostri Rouge mon amour vicino al nostro amato Box, facendomi ricordare che esistono mille sfumature di rosso freddo da amare, fai cadere tutta la mia ofrza di volontà! E mo' Alter Ego e Domina dovranno venire a casa con un fratello!
    Across the universe è anche lui meraviglioso, ma penso di riuscire a dirgli ancora di no al momento..
    Su Panta Rei metto una pietra sopra, temo la categoria di colore.. mentre Ombre Rose rientra nei mei amati mauve, che mi stanno così così, ma a cui non riesco a dire di no! :P
    Grazie mille del post, sempre la migliore!
    Baciozzi

    ReplyDelete
  19. E' decisamente il miglior post che ho letto su questi rossetti, bravissima. L'ho letto con molto piacere e trovo che sia utilissimo, soprattutto le varie comparazioni braccio/labbra *-*
    Mi stai facendo rivalutare Ombre Rose! Rouge mon amour è decisamente il mio preferito, è pazzesco *_*

    ReplyDelete
  20. Foto impeccabili, grazie. Il resto dei complimenti te li han già fatti e io mi accodo. Penso che me ne porterò a casa tre o quattro, aspettavo il tuo post per decidere :)

    ReplyDelete
  21. Peccato Ombre Rose e Mehr siano così simili. APpena vado in bioprofumeria provo Panta Rei. :)

    ReplyDelete
  22. Che delizia questa lettura! Scrivi degli articoli meravigliosi e devo dire che la loro lunghezza risulta anche piacevole e per nulla tediosa.
    passando ora all'aspetto cosmetico: swatch perfetti, descrizioni calzanti e traspare proprio tutta la tua imparzialità. Aspetto i tuoi articoli come i saldi sul make up!

    ReplyDelete
  23. Io ho poco da dire non avendoli ancora visti live, raccolgo la mascella e mi inQUino di fronte ai tuoi swatch ed alle tue foto as always u.ù

    ReplyDelete
  24. Complimenti per il post. ottime descrizione e comparazioni. Il milgior post trovato su questi rosetti. Complimenti per le foto.

    ReplyDelete
  25. Ho gli occhi ampi e pieni di immagini, ora credo di non aver più scuse di alcun tipo e dovrò protrae a casa con me un paio di questi gioiellini :D Grandi Grandissimi Complimenti Ale, se dovessi mai aspirare alla perfezione probabilmente prenderei te come esempio in terra.

    ReplyDelete
  26. Cavolo quanto sono simili Ombre Rose e Mehr! Assurdo! :3 Ma ancora di più ATU con PB! O.O Contenta perchè l'ho preso insieme a Panta Rei *_*

    Bellissimo post!

    ReplyDelete
  27. Aspettavo il tuo post per avere un'idea più chiara dei colori e rispetto a quanto ho già visto in giro ho addirittura cambiato idea su alcuni (o mi sono intrippata per altri prodotti come Orchidea di Neve vista in comparazione). Sono felicissima per il dupe (si potrebbe dire che lo è almeno al 90-95%?) di Pleasure Bomb! E che Domina sia così bello di texture, è uno dei primi che ho puntato e al momento è l'unica che in questo momento prenderei a scatola chiusa! Per gli altri che mi interessavano (Panta Rei, Alter Ego e Ombre Rose) aspetto di vederli da Thymiama per capire come possono stare su di me.
    Grazie per il post e complimenti come sempre per la bravura!

    ReplyDelete
  28. Che bel post Ale, ogni volta mi piace avere qualche tuo post da leggere che mi tiene compagnia nei momenti della giornata.
    La mia rivelazione in assoluto è stato Panta Rei, lo amo ogni giorno di più e devo dire che apprezzo moltissimo anche Ombre Rose.
    Ma la più grande tristezza è arrivata con Domina. Puntavo tanto su questo colore e...su di me è viola, VIOLA. Cioè la componente rossa si evince, eh, però la sfumatura prugna-violacea è preponderante e io non me lo aspettavo. Speravo che le mie labbra "tira fuori tutto il caldo ed il marrone" agissero anche stavolta, e invece.
    Vedrò di farci amicizia e vedremo.
    Ancora complimenti, un bacio :*

    Giulia

    ReplyDelete
  29. Son davvero bellissimi. Forse punterei, non potendo comprarli tutti, su Ombre Rose, Panta Rei

    ReplyDelete
  30. Complimenti per il post, è fatto davvero molto bene e fai delle foto stupende! Ma in generale complimenti proprio per tutto il blog :)

    ReplyDelete
  31. Post perfetto *_* Sei una delle blogger migliori che ci sono in circolazione, e non lo dico per adularti.
    Per quanto riguarda i rossetti, mi viene voglia di correre immediatamente in centro a comprare i due fucsia. Cioè, ma dico... Due splendori!

    ReplyDelete
  32. Penso ci siano tesi di master meno dettagliate di questa review. Utilissima. Grazie!

    ReplyDelete
  33. Dopo mesi trascorti a leggerti silenziosamente ho finalmente deciso di commentare! Complimenti per questa recensione, la stavo aspettando per decidermi a fare l'ordine!

    ReplyDelete
  34. Complimenti!
    Che post completo e dettagliato!
    Non li ho ancora presi ma ora....li voglio proprio tutti!

    ReplyDelete
  35. Preziosissimi i tuoi swatch comparativi, mi hanno risparmiato inutili doppioni (che avevo chiaramente già inserito in wish list, ovviamente!!!!)

    ReplyDelete
  36. Preziosissimi i tuoi swatch comparativi, mi hanno risparmiato inutili doppioni (che avevo chiaramente già inserito in wish list, ovviamente!!!!)

    ReplyDelete
  37. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete
  38. Bene, ho capito che acquisterò almeno altri tre rossetti di questa linea ahah, oramai il mio amore per Ombre Rose acquistato da poco è ufficializzato. ADORO.

    ReplyDelete