18 February, 2015

Monthly favorites: January 2015


Primo appuntamento coi preferiti del mese di questo 2015 e in ritardo come al mio solito, perché va bene l'anno nuovo ma non è il caso di abbandonare proprio tutte le vecchie abitudini.
Gennaio è il mese della sessione invernale a.k.a. reclusione in casa 24/7 e questo, tra altre innumerevoli cose, si riflette pure sui preferiti. Stavolta infatti scarseggia il makeup ma compensano i prodotti con l'etichetta "skincare". Via ad uno dei post sui preferiti più noiosi della storia di questo blog!



Caudalie Vinosource overnight recovery oil* 
È arrivato il momento di inserire l'olio notte Caudalie (27.40€) nei preferiti del mese.
Non è stato amore alla prima applicazione, ma ho iniziato ad apprezzarlo man mano, fino ad arrivare ai picchi del mese scorso (e di quello in corso, anche). Si tratta di un olio nutriente composto da un mix di diversi oli e pensato per la notte. Per lo più l'ho applicato da solo al posto della crema idratante ma ultimamente, visto che la mia pelle a tendenza secca lo è più del solito a causa di stress e riscaldamenti, ne sto aggiungendo qualche goccia alla crema idratante, per potenziare il tutto e potermi svegliare al mattino in condizioni ottimali. Nutre la pelle al tatto, la rende più morbida e riesce a tenere a bada la disidratazione. In più la boccetta probabilmente durerà un'eternità perché ne bastano 5-6 gocce alla volta ed il livello dell'olio cala lentamente, che è sempre cosa buona.


Lush Ultrabalm
Chi ha la fortuna di poter vantare una dermatite atopica niente male da mesi?
Sssuu le mani *le alza entrambe*.
Chi ha sofferto di dermatite, eczema e similari lo saprà fin troppo bene, ma sulle zone più colpite può arrivare a bruciare e prudere più o meno qualunque cosa ci si metta sopra. Al contempo però la pelle ha necessità estrema di idratazione, il che potrebbe andare di pari passo con numerose imprecazioni ma non dopo la scoperta del balsamo Ultrabalm di Lush (14.50€) al quale medito di erigere un monumento. 
È una sorta di unguento multiuso composto da soli tre ingredienti (olio di jojoba, cera candelilla e cera di rosa) che ammorbidisce la pelle e teoricamente aiuta a ripararla. Quel che è certo è che la rende più morbida e nutrita e che non brucia, non irrita, non mi peggiora il fastidio dell'area soggetta a dermatite. E non è cosa da poco, considerata la tonnellata di prodotti e campioni provati e accantonati immediatamente perché della crema avevano solo le sembianze; la sensazione era più vicina a quella del fuoco. (ovviamente l'Ultrabalm funziona nel mio caso e quando si parla di dermatiti et similia la soggettività è moltissima).


Anastasia Beverly Hills liquid lipstick in Vamp
Nonostante tutto, non poteva mancare almeno un prodotto di makeup e la scelta è stata piuttosto semplice: le poche, pochissime volte che mi sono affacciata al mondo esterno in gennaio ho indossato Vamp, uno dei nuovi rossetti liquidi Anastasia Beverly Hills (20$). Che io ami da tempo questo genere di prodotto dal finish matte è cosa risaputa e, neanche a dirlo, questi nuovi arrivi sul mercato hanno catturato la mia attenzione (e qualche decina di dollari, pure).
Ne parlerò meglio in un post a sé stante e per ora mi trattengo dallo scrivere troppe righe sulla formula, ma in merito al colore che dire...un marrone con un'alta percentuale di rosso e dal finish super matte. Nient'altro da aggiungere a mia discolpa, Vostro Onore.

Calendario illustrato da Kerrie Hess.

The Body Shop burro corpo al karité
Con la scusa dei regali di Natale, a dicembre ho fatto incetta di burri corpo The Body Shop (15.00€) anche per me (brava, questo è spirito natalizio): non avendo un negozio in zona non ho possibilità di sentire le profumazioni ed ho quindi approfittato dei set che includevano diversi burri corpo in taglia ridotta. Finora il mio preferito è quello al karité: oltre a trovarlo più idratante di altri (perché cambia anche la consistenza a seconda della profumazione!) e nutriente al punto giusto per questa stagione invernale, ha quell'odore morbido e delicato tipico del burro di karité che apprezzo sempre molto e ancor di più le volte in cui non voglio prodotti corpo troppo intensi che interferiscano col profumo che metterò in seguito (forse tutto ciò ha senso solo nella mia testa).


Laura Mercier Golden Honey & Musk body soufflé
In caso vi imbattiate in questo prodotto, non apritelo, non provatelo, allontanatevi con molta calma dai prodotti corpo Laura Mercier e cercate di rimuoverne la loro visione (e il loro profumo). Una volta che si entra nel tunnel non è cosa da poco uscirne. Se in più ci si aggiungono i siti UK che scontano del 50% persino queste cose, nel tunnel ci si prende la residenza. 
Quello passato è stato il mese di Golden Honey & Musk, fragranza dolce che sa di miele ma con una scia ben marcata di muschio ed ambra. Dolce ma non stucchevole e per nulla banale, non è il solito odore di miele che ci si aspetterebbe e che si trova in moltissimi altri prodotti.
Questo ha un complesso insieme di note e per me è tipo paradisiaco.
Così tanto che, come si noterà dalla foto, lo sto centellinando - ma ne basta comunque pochissimo e se non si vuole lasciare una scia potente è bene non usarne a badilate.
L'insieme della fragranza è infatti talmente credibile da sembrare un profumo vero e proprio anziché una comune crema dall'aroma sintetico e quando la uso evito di applicare un ulteriore profumo perché Golden Honey ruberebbe la scena (è intenso e persistente, come un profumo appunto).
Ha tutte le carte in regola per entrare tra i miei prodotti corpo preferiti evah tra tutto il range di Laura Mercier.


* * * *

Per questa volta è tutto!
La domanda di rito è: condividiamo qualche preferito?
Avete provato anche voi qualcuno dei prodotti sopracitati?

 *PR Sample

30 comments:

  1. Per l'ekzema ti capisco, mi ha fatto allergia sul braccio un bagnoschiuma e ho dovuto mettere una pomata della farmacia... non conoscendo il colpevole, l'ho riusato e mi è venuta di nuovo nello stesso punto però non come la prima volta! E ancora ho la pelle screpolata -.- ... grazie per la dritta :)

    ReplyDelete
  2. Non ho provato nulla di tutto questo ben di dio (hashtag #bendidio) ma non fatico a credere che quella boccetta di Laura Mercier sarebbe capace di rapirmi in toto! La crema alla Verbena che ho io la metto proprio la sera perché adoro che mi renda profumato il pigiama :D e al contrario di altre creme l'odore non si rovina col passare delle ore, non so se mi spiego. Beh comunque concordo, bisognerebbe non conoscere mai questi prodotti del demonio (ma ottimi).

    ReplyDelete
    Replies
    1. Oddio, a volte lo faccio anch'io proprio per profumare il pigiama! :D
      Sull'odore che non si rovina ti spieghi alla grande, of course.
      Chissà com'è quella alla verbena...prima o poi, in preda al masochismo, andrò a cercarla in negozio.

      Delete
  3. credo di volere tutto #acquistiresponsabili
    in particolar modo il mio cuore si è fermato alla vista di quel meraviglioso barattolo firmato Laura Mercier..credo che chiuderò velocemente il tuo blog e mi allontanerò altrettanto velocemente dal pc.

    Addio.


    ***

    ReplyDelete
    Replies
    1. Mi raccomando, allontanati in fretta, in retromarcia, qualora dovessi imbatterti in quel barattolo dal vivo :D

      Delete
  4. Interessante l'Ultrabalm di Lush, me lo devo ricordare può tornare utile ;)
    Io non vedo l'ora che tu parli in modo più approfondito dei rossetti liquidi di Anastasia Beverly Hills, so che dopo me ne pentirò di questo entusiasmo perché appena mi dirai che sono fantastici io ne soffrirò e vorrò comprarli!
    :*

    ReplyDelete
    Replies
    1. Entro un paio di settimane spero di essere in grado di scriverne il post.
      Però intanto devo dirlo che sì, i due che ho sono fantastici davvero. Non posso negarlo!
      :*

      Delete
  5. io volevo provare l'ultrabalm di lush perchè durante l'inverno i gomiti i ginocchi mi diventano secchissimi e soprattutto i gomiti mi danno problemi quando mi lavo..ancora non ho avuto il piacere di comprarlo ma è sulla lista :)

    ReplyDelete
  6. Sembra tutto meraviglioso, quell' olio è arrivata l'ora che lo compri!

    ReplyDelete
  7. Sembra tutto meraviglioso, quell' olio è arrivata l'ora che lo compri!

    ReplyDelete
  8. ma dove compri Laura Mercier? sembra fantastico....

    ReplyDelete
    Replies
    1. In alcune Coin o, più spesso, su un paio di siti inglesi come Net-a-porter e SpaceNK

      Delete
  9. *alza le mani
    Sì anch'io soffro di dermatite, vuoi per l'allergia al latte, vuoi per il solito stress. Non ho mai provato l'ultrabalm, di solito mi spalmo burro di karitè puro abbinato ad olio di jojoba e germe di grano. Insomma... l'importante è tenere morbida e idratata la zona.
    Non posso vivere spalmandomi di Gentalyn Beta!! :(

    ReplyDelete
    Replies
    1. Hai tutta la mia comprensione!
      Mi annoto i tre ingredienti perché, qualora mi passasse la pigrizia anti-spignatto, è il caso di provare anche questi.

      Delete
  10. Mi sto lentamente ma inesorabilmente avvicinando all'idea di avere una dermatite su fronte e sopracciglia e ai lati del naso, perché le sensazioni che descrivi sono uguali a quello che provo io ç_ç Devo andare da Lush!

    Facci vedere Vamp! *_*

    ReplyDelete
    Replies
    1. Se non passa da tempo prova a sentire anche un dermatologo, così saprà dare un nome alla cosa!:)
      Vamp arriva presto, promesso!

      Delete
  11. L'ultrabalm lush l'ho anche io e mi ci trovo molto bene ! Mi aiuta ad ammorbidire e idratare le labbra secche e screpolate ! Vamp deve essere strepitoso *_*

    ReplyDelete
    Replies
    1. Meno male che l'hanno inventato.
      (Vamp, per me lo è, non posso che confermare!)

      Delete
  12. Facci sapere di più del liquid lipstick di Anastasia! :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sicuro! Spero di riuscire a scriverne un post entro un paio di settimane :)

      Delete
  13. I tuoi post non sono mai noiosi :) Anche se parlassi dell'aria fritta riusciresti a scrivere cose interessanti ^__^ Quell'olio di Caudalie mi ispira parecchio :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Che gentile, grazie mille! Spero davvero di non provocare sbadigli :D

      Delete
  14. No, non ho mai provato nessuno di questi prodotti, purtroppo. E mi incuriosiscono tutti, soprattutto l'olio Caudalie ed il rossetto ABH.

    ReplyDelete
  15. Il mio moroso che ha una brutta dermatite atomica alle mani ha trovato sollievo con Prima Pelle 30% di Latte & Luna :)

    ReplyDelete
  16. Sai bene di essere l'artefice dei miei prossimi acquisti Laura Mercier, vero? Da quando ne hai parlato per la prima volta è cresciuta la mia curiosità e ormai è un "devo averli", mannaggia a te! Fortunatamente con la tinta della Anastasia ho provveduto da sola, viste le varie peripezie in campo LimeCrime, gettandomi proprio su Vamp e su Heather! Un augurio e un abbraccio per la tua sessione d'esami : *

    ReplyDelete
  17. Vamp è bellissimo *_* non vedo l'ora di leggere cosa ne pensi e vederlo per bene!

    ReplyDelete
  18. Io i burri di tbs li vorrei tuuttttiiiii *.* mi sono concessa una minitaglia di quello alla mela candita e lo sto amando, ha una profumazione stellare!

    ReplyDelete