05 July, 2014

NIVEA Sensitive crema giorno e notte | impressioni


International readers: this post is in italian only, my apologies

Più di un mese fa, probabilmente anche due, mi è stato chiesto se mi interessasse provare i prodotti in foto della recente linea Sensitive di NIVEA. Vuoi per la mia curiosità di provare cose nuove, vuoi perché mi sembrava apprezzabile parlare sul blog di prodotti skincare non solo dai costi elevati (che di norma mi tolgono le pecunie per quelli più economici), ho accettato.
Lo so cosa state pensando ma ferme lì, aspettate qualche secondo prima di cliccare la 'x' del vostro browser. Lo so, i siliconi, la paraffina, i parabeni e i demoni, lo credevo anch'io prima di controllare la lista ingredienti sul sito del marchio - per quanto mia madre sia da sempre una fan della famosa crema nella confezione di latta blu e giura che nei periodi di dermatite peggiore solo quella riusciva a darle sollievo. Io non ne sono altrettanto fan ma non divaghiamo. Dicevo, nei suddetti prodotti non vi sono siliconi né paraffina né parabeni. Ebbene sì.
Non vi dico che si tratta di una review, dal momento che non ho idea di come si comportino entrambe le creme nei mesi invernali in cui la mia pelle riesce ad arrivare ai livelli di disidratazione del Grand Canyon, ma ci piazzo l'etichetta "impressioni", dopo un mese o poco più di utilizzo.





"La sua formula con Estratto di Liquirizia-conosciuto per le sue proprietà anti infiammatorie-e il prezioso Olio di Semi d'Uva:
Riduce efficacemente il rossore e le irritazioni.
Allevia istantaneamente la spiacevole sensazione di pelle che tira.
Idrata intensamente e rafforza la barriera cutanea.
Favorisce la naturale attività di rigenerazione della pelle durante la notte, per una pelle che appare più rilassata e fresca di mattina.
La sua formula delicata con pH Neutro è senza parabeni, profumo, alcool."


Come dice il nome stesso, sono prodotti teoricamente adatti ad una pelle sensibile, ma che secondo me si adattano anche ad una pelle secca in generale (o forse spesso tale condizione fa rima con sensibile? Non so, può darsi). Questo topic l'ha affrontato in modo migliore Drama e trovate il suo post qui.

La mia pelle è a tendenza secca e un po' sensibile. Non si arrossa con gli sbalzi di temperatura ma lo fa se uso prodotti aggressivi o spazzole detergenti manuali (non col Clarisonic). Considerando che Nivea include nella descrizione  di "pelle sensibile" la frase "pelle che tira", cito anche questo. Che mi succede, eccome se succede.


Crema notte
Che questa crema non contenesse siliconi, paraffine et similia era una conditio sine qua non per la mia risposta affermativa al "sì, grazie mille, accetto volentieri". I prodotti skincare che sto utilizzando non sono tutti bio e non ritengo che debbano necessariamente esserlo (ciao balsamo Clinique, ciao Bioderma) però ci sono determinati ingredienti che voglio evitare soprattutto nelle creme, dalle quali, assieme alla mia pelle a tendenza secca, cerco idratazione effettiva più che uno strato protettivo. Per qualche motivo non ben definito sono molto più sofisticata e pignola nella crema notte. Per quelle giorno posso chiudere un occhio anche in presenza di siliconi, se le utilizzo come base prima del trucco.

Come tutti i prodotti della linea, la crema notte dovrebbe ridurre eventuali rossori, sensazione di pelle che tira e secchezza. Per quanto riguarda i rossori non vi posso dire nulla dal momento che non ne ho avuti, ma di certo cancella la sensazione di pelle che tira e migliora anche la secchezza (nessun'area disidratata in vista neanche dopo l'applicazione del fondotinta, senza l'uso della crema giorno). Quindi, thumbs up!
È una crema mediamente corposa, che si stende comunque facilmente e impiega qualche minuto per assorbirsi completamente. Nulla di eccessivo, ma non la userei di giorno e neppure in una notte afosa d'estate.
A mio parere infatti la formulazione è adatta a pelli secche o molto secche, ma la sconsiglierei a chi ha una pelle mista o grassa o anche normale; rischierebbe di essere troppo pesante e di far fatica anche ad assorbirsi, considerando che nelle notti di gran caldo era un po' 'troppo' anche per una pelle secca come la mia (ho preferito optare per la versione giorno).
Non ha nessuna profumazione in particolare, come da descrizione, né in negativo né in positivo.


Aqua, Glycerin, Cetearyl Alcohol, Methylpropanediol, Butyrospermum Parkii Butter, Ethylhexyl Stearate, Dicaprylyl Ether, Glyceryl Stearate Citrate, Hydrogenated Coco-Glycerides, Cocoglycerides, Panthenol, Glycyrrhiza Inflata Root Extract, Vitis Vinifera Seed Oil, Glyceryl Glucoside, Caprylic/Capric Triglyceride, Ethylhexylglycerin, Trisodium EDTA, Sodium Carbomer, Phenoxyethanol



Crema giorno
Come dicevo prima, per qualche assurdo motivo sono meno pignola nella scelta delle creme giorno - si nota anche dal fatto che non ne ho ancora cercata una a cui potermi legare e da poter ricomprare ad oltranza ma, anzi, uso un po' qualunque cosa mi capiti a tiro anche se vario in base alla stagione.
Questa di NIVEA promette le medesime cose della versione notte e di conseguenza salto a pié pari la parte sui rossori e approdo alla restante.
Anche la versione giorno riesce infatti a tenermi a bada la sensazione di pelle che tira e la secchezza, ma lo fa però in modo più leggero (maddai?) della versione notturna.
Cambia sia la pesantezza che la consistenza: è più fluida, meno corposa e si assorbe più velocemente (sulla mia tipologia di pelle si assorbe molto in fretta) tanto che la uso anche come crema prima del trucco - attènscion please: il mio "la uso prima del trucco" non vuol dire che la utilizzi come primer ma che la applico almeno una mezz'ora prima di prepararmi, in modo che abbia tutto il tempo di assorbirsi e di far perdere le sue tracce (lo dico perché in caso la compraste e poi non collaborasse bene con qualche fondotinta, almeno non mi venite a cercare per menarmi).
Credo che questa potrebbe funzionare anche su pelli normali o in inverno forse anche miste, magari come crema notte; ma eviterei nuovamente se avete una pelle grassa, temo che anche questa potrebbe essere troppo pesante. Nei giorni di gran caldo ho evitato di usarla di giorno e l'ho relegata a crema notte.
Di nuovo, nessuna profumazione in vista.


Aqua, Glycerin, Cetearyl Alcohol, Methylpropanediol, Tapioca Starch, C12-15 Alkyl Benzoate, Dicaprylyl Ether, Sodium Phenylbenzimidazole Sulfonate, Butyl Methoxydibenzoylmethane, Octocrylene, Hydrogenated Coco-Glycerides, Octyldodecanol, Glycyrrhiza Inflata Root Extract, Vitis Vinifera Seed Oil, Panthenol, Glyceryl Glucoside, Carbomer, Ethylhexylglycerin, Sodium Stearoyl Glutamate, Sodium Chloride, Trisodium EDTA, Phenoxyethanol, Piroctone Olamine



Cosa, dove, quando, quanto?
La linea Sensitive è in vendita come sempre in supermercati - negozi - vari et eventuali. Per visionare tutto il resto della linea basta un click qui (no tranquilli che non è un link sponsorizzato).
Entrambe le creme hanno una quantità di 50ml ed un prezzo consigliato di 8,30€.



La crema giorno devo ammettere che mi ha sorpresa in positivo. Non avevo chissà quali aspettative ma, per le mie esigenze, sta compiendo un lavoro niente male e al momento non sento necessità di cambiarla (lo farò però quando le temperature torneranno ad essere afose). La crema notte pure, su una pelle come la mia il suo lavoro lo compie, tuttavia non mi sento ancora pronta a salutare la mia amata crema notte Antipodes (qui e qui) se non per i mesi estivi. Non mi sembra equo fare un confronto tra le due dal momento che parliamo di due prodotti differenti (una interamente ecobio, l'altro no, una che costa la vendita di mezzo immobile e l'altra no) ma così, per fini di cronaca.
Se avete una pelle secca e problemi di disidratazione e sensazione di post lifting ma senza lifting, entrambe le creme fanno il loro lavoro.

Voi le avevate già viste sugli scaffali del supermercato?
Sorprese in positivo come me per l'assenza di certi ingredienti?


I prodotti citati mi sono stati inviati a scopo valutativo dall'azienda. Quella nel post è la mia personale e sincera opinione. Non sono stata pagata per scrivere questo post.

5 comments:

  1. Ecco, dichiaro pubblicamente che nemmeno io ho copiato le tue bozze <3

    ReplyDelete
  2. pelle secca no, non è necessariamente correlato a sensibile.... c'è un sacco di gente che ce l'ha mista o grassa proprio e se la passa male uguale XDDDDDDD
    secondo me fa più rima con pelle che tira, rossori, magari anche difficoltà a spinzettarsi, reazione agli sbalzi di temperatura...

    io mi rendo conto che ho un approccio diverso rispetto al tuo che nasce proprio dalla pelle "opposta": la mia è mista con tendenza alla lucidità in alcune aree (e solo due punti di secchezza, contorno occhi e la parte di fronte tra le sopracciglia XD), per cui crema notte no, crema giorno deve essere idratante ma non troppo e no siliconi perché usarli quando poi sono per il fondo minerale sarebbe un po' un controsenso ^^
    ho la sensazione che specie la crema notte sarebbe pesante per me :D

    ReplyDelete
  3. @Drama Makeup di certo non si può dire che siano review fuorvianti XD

    @Misato-san
    Sospettavo :\ per quello mi perplime un po' il target "pelle sensibile" in generale: Se non altro le scritte "pelle che tira" "secchezza" indirizzano meglio il prodotto per chi se lo trovasse davanti sullo scaffale del negozio. Però con una pelle mista non te le consiglierei, ancora ancora quella giorno.
    (ah no, crema siliconica + fondo minerale sarebbe un nonsense! XD)

    ReplyDelete
  4. Ciao Ale,sicuramente la pelle secca essendo più sottile e fragile è nella maggior parte dei casi anche una pelle sensibile. Ovviamente anche la pelle mista o grassa può essere sensibile,penso dipenda da tanti fattori. Ma statisticamente credo che le pelli secche siano di norma anche sensibili a causa del loro essere molto sottili (non avendo un sufficiente strato idrolipidico che faccia da barriera sono più esposte alle aggressioni esterne-non a caso sono anche molto più soggette al formarsi delle rughe purtroppo).

    ReplyDelete
  5. Non ho molta fiducia nei prodotti Nivea perchè mi son trovata maluccio con quelli che ho provato fino ad ora

    ReplyDelete