13 May, 2014

{TAG} I'd like to, but I can't


Months ago (punctuality is not one of my virtues) I was tagged by Annalisa to write a wishlist different from the ones I usually post on here. This one in fact includes those things we'd like but we can't buy for different reasons: the price, the availability or because we are well aware we wouldn't get much use out of the product or that product wouldn't suit our needs or coloring.
My apologies to the other ladies who tagged me, I don't link your blogs only because I can't remember who actually tagged me! (You know, I'm aging...) (drop me a comment down below and I'll put your name in the post in a rush).
That being said, let's get started!

Mesi fa (la puntualità non è uno dei miei pregi) sono stata taggata da Annalisa per rispondere a questo tag Vorrei ma non posso che richiede di compilare una sorta di lista dei desideri, diversa da quelle che solitamente pubblico qui sopra. Questa infatti include quelle cose che vorremmo ma che non possiamo acquistare per svariati motivi: il prezzo, la reperibilità o perché siamo ben consapevoli che non useremmo davvero quel prodotto o che proprio quel prodotto non fa al caso nostro per colori o necessità.
Chiedo subito scusa alle ragazze che mi hanno taggata oltre Annalisa, non linko i vostri blog semplicemente perché non ricordo con esattezza chi mi taggò! (sto invecchiando, la memoria fa cilecca) (lasciatemi pure un commento con scritto "smemorata, io ti ho taggata!" e inserirò i vostri nomi, com'è giusto che sia, in un baleno).
Detto ciò, iniziamo!



Skincare
Boscia Luminizing Black Mask
Okay, at a first sight it may look kinda gimmicky, nevertheless I've been curious to try this mask for years, literally.
It's a peel off mask that basically looks like liquid vinyl and that should brighten up the skin as well as bring out blackheads and impurities.
But. I don't have access to Boscia as it's not sold in Europe.

Okay, vabbè a prima vista può sembrare una di quelle cose inutili tutta apparenza e poca sostanza, ma ciò nonostante sono curiosa di provare questa maschera da anni, letteralmente.
È una di quelle maschere peel off, ma per davvero, che sembra vinile liquido all'apparenza e che dovrebbe rendere la pelle più luminosa oltre che a facilitare la venuta a galla di punti neri e impurità.
Ma
. Non ho possibilità di reperire Boscia dal momento che non è proprio venduta in Europa.




A product for the base (foundation, concealer, primer, setting powder):
I know, I've always said that I'm not a mineral foundation kind of girl. However, I've heard so many good things about this one and adjectives like "not drying" that I'm utterly curious to try it out (plus, let's face it, Essie Button too has something to do with the addition of it to my wishlist). Not to mention the upcoming season calls for lightweight bases and mineral ones.
But. Tarte is not available anywhere in Europe except for the UK via QVC which doesn't ship internationally. I found however an european site that buys US-exclusive products and resells them. Unfortunately the prices are really marked up and 37£ (45€ or 62$!) are definitely too much for me for a powder foundation. Even the more so if I look at the original price (36$) or even the british one (with 34£ you can get a set including the foundation and the brush as well, which costs 26$ alone).

Lo so, ho sempre sostenuto di non essere un tipo da fondotinta minerale. Però ho sentito talmente tante descrizioni entusiaste su questo in particolare e frasi come "non secca", che sarei oltremodo curiosa di provarlo (in più, ammettiamolo, Essie Button ha svolto il suo ruolo nell'aggiunta di questo fondotinta alla wishlist). Senza tralasciare che la stagione che sta per arrivare richiede basi più leggere ed anche minerali, eventualmente.
Ma
. Tarte non è disponibile da nessuna parte in Europa fatta eccezione per l'UK tramite QVC, il quale ovviamente non spedisce da noi. Ho anche trovato un sito europeo che acquista prodotti che sono esclusiva americana e che successivamente li rivende sul nostro suolo, ma urtroppo però i prezzi sono rincarati e di parecchio e 37£ (cioè 45€) sono decisamente troppi per me per un fondotinta in polvere. Ancor di più guardando al prezzo originale (36$ contro l'equivalente in sterline di 62$!) ma anche solo guardando il prezzo inglese (su QVC vendono un set di fondotinta e pennello, il quale viene 26$ da solo, per un totale di 34£).




Something to sculpt the face (bronzer, highlighter, blush):
I have two actually and I can't choose just one.
Chantecaille Rose Petals illuminating powder
Speaking of highlighting, I have to mention the gorgeous Chantecaille Rose Petals. I mean, just look at it. Isn't it the most beautiful highlighter you've ever seen? If not, then don't tell me what's even more gorgeous than this because I'm not sure my "impossible-to-get" wishlist could deal with its existence. Chantecaille isn't sold in Italy but I could easily get it through SpaceNK website.
But. 64£ (78€, that's 108$!!) are way, WAY more than what I'm willing to pay, not only for a highlighter but for any makeup product.
Maybe if I was that kind of lady who lives with just 5 makeup items and buys a new one in a whole year, but you know I'm not *wink*

In questa categoria avrei ben due prodotti e non saprei sceglierne uno.
Parlando di illuminanti, devo citare per forza quella meraviglia di Chantecaille. Voglio dire, dai, basta guardarlo. Non è forse l'highlighter più bello che voi abbiate mai visto? Se la risposta è no, allora non ditemi che ne esiste un altro ancora meglio perché non credo che la mia wishlist-dell-impossibile potrebbe reggere il colpo. Chantecaille non è in vendita in Italia ma potrei acquistarlo facilmente dal sito di SpaceNK.
Ma.
64£ (cioè 78€!!1! - notare l'1 da isterica della tastiera) sono molto, MOLTO di più di quanto io sia disposta a pagare, non solo per un illuminante ma per qualsiasi mero cosmetico in generale.
Forse se fossi quella donna che vive con giusto 5 prodotti di makeup in tutto e che ne acquista uno nuovo in un intero anno, ma sapete che sono ben lungi dall'essere così aehm *ammicca*




Charlotte Tilbury Filmstar Bronze & Glow
Ah, another gem I'm lusting over. Here the price is less outrageous at 49£ (60€ or 82$). Sure it's expensive and more than what I've ever spent for a face product, but at least there are two powders. The quality seems excellent according to many reviews and the packaging exudes elegance and luxury in its simplicity.
But. In all honesty, I hardly never contour because I think my face looks slim enough as is, and I'm not able to contour enhancing my cheekbones without making me look skinnier (and emaciated! Errr no thanks). So, let's be real: regardless my drooling, I don't think I could get much use out of it and 50£ for one highlighter isn't ideal for me. Bye Filmstar, maybe we'll meet again the day I'll learn how to properly sculpt my face and still look healthy.

Ah, un altro oggetto infuso di beltade da bramare. Qui il prezzo è meno oltraggioso con le sue 49£ (60€ circa). Sicuramente è caro ed è pure più di quanto io abbia mai speso per del makeup, ma almeno qui si tratta di due prodotti in uno.
La qualità sembrerebbe eccellente stando alle molte review lette in giro ed il packaging trasuda eleganza e "lusso" nella sua semplicità.
Ma.
In tutta onestà, l'oscura pratica del contouring la faccio quasi mai perché sono convinta che il mio viso appaia già magro abbastanza così com'è, e dall'altra parte io non sono in grado di scolpirlo in modo da enfatizzare gli zigomi senza farmi sembrare ancor più magra (quasi emaciata! Oh beh, no grazie). Quindi, siamo realisti: nonostante il mio sbavare metaforico, non credo che lo sfrutterei davvero e 50£ per un illuminante e basta non sono esattamente l'ideale. Arrivederci Filmstar, ci rivedremo forse il giorno in cui imparerò a darmi al contouring come si deve riuscendo a farmi sembrare in salute piuttosto che sotto digiuno forzato.




Mascara:
Nothing comes to my mind actually.
I'd like to find a mascara that volumizes my (short and spare) lashes and makes them look like falsies.
But. That mascara is called magic wand, I'm afraid.

Non mi viene in mente nulla a dir il vero.
Mi piacerebbe trovare un mascara che volumizzi le mie (corte, rade, sfigatissime) ciglia e le faccia sembrare quasi finte.
Ma. Quel mascara temo si chiami bacchetta magica.



Eyeliner or pencil:
Kat Von D Tattoo liner
I've heard wonders about this one. A black eyeliner is a staple in my makeup routine and the ones I prefer are liquid but one in pen form would come in handy when I'm in a hurry. I have any at the moment because my relationship with every pen eyeliner I tried in the past wasn't idillic: they were grey at most, created a watered-down effect, didn't last and moreover dried up after a few weeks.
Then, I heard again and again that this one by Kat Von D is intense, super black, longlasting in every aspect.
But. Kan Von D's beauty products aren't available in Europe.

Si narrano meraviglie su questo. Un eyeliner nero è una presenza fissa nella mia routine di trucco e quelli che preferiscono sono quelli liquidi, però uno a penna sarebbe comodo per quei momenti in cui si è in ritardo. Attualmente non ne ho neanche uno di questa tipologia perché la mia relazione con tutti gli eyeliner in penna provati in passato non è stata idilliaca: al massimo erano grigi, creavano un tratto annacquato, non duravano e in più si seccavano nel giro di poche settimane.
Poi, ho iniziato a sentire più e più volte che questo di Kat Von D è intenso, super nero e durevole sotto ogni aspetto.
Ma. La linea beauty di Kat Von D non è disponibile in Europa.




Eyeshadow or palette:
As odd as it may sound, at first I couldn't think of something in particular. I'd like to buy a Charlotte Tilbury palette (the Dolce Vita or Vintage Vamp) but I know I will be buying one sooner or later, despite the price and the other neutral/warm/brown eyeshadows I own.
So, the answer I came up with is:
tons of glitter. Holographic, black, silver, gold, green, violet you name it.
But. I'm not really a party girl and I have no idea when rocking a super sparkling makeup. I'm contemplating to buy black glitter to spice up my usual eyeliner on Friday nights, but I can't really get many other colors just to let them sit at the bottom of my drawer.

Per quanto possa suonare strano, all'inizio non riuscivo a pensare a nulla in particolare. Mi piacerebbe acquistare una palette Charlotte Tilbury (la Dolce Vita o Vintage Vamp) ma so che prima o poi ne comprerò una, nonostante il prezzo e nonostante gli ombretti neutri/caldi/marroni già in mio possesso.
La risposta che ho trovato quindi è:
tonnellate di glitter. Olografici, neri, argento, oro, verdi, viola, chi più ne ha più ne metta.
Ma. Non sono esattamente un animale da feste e locali e non ho la più pallida idea di quando potrei realmente sfoggiare un makeup che abbaglia a 100 metri. Sto meditando di acquistare dei glitter neri per movimentare la solita riga di eyeliner il sabato o venerdì sera, ma non posso proprio prendere molti altri colori solo per farli giacere sul fondo del cassetto.




Lipstick or gloss:

Tom Ford Black Orchid lipstick
That's an easy one to fulfill. Black Orchid, where art thou?
I know there are similar colors, though I still have to find a dupe. But you know when you set your mind on something? That. Unfortunately the price tag stopped me from buying it - 45€ (62$!) for one lipstick is kind of insane. However months ago I received a 10€ coupon redeemable in La Rinascente department store, where there's a Tom Ford counter and I thought that well, maybe, that would be the chance to shell out some money. Buying Black Orchid, of course.
But. When I was in Milan I went to the counter with Beatrice and the SA told us there wasn't any Black Orchid left and that it's also been discontinued a year ago. Hooray.

Questa è facile da compilare. O Black Orchid, dove sei?
So che esistono colori simili, per quanto debba ancora trovarne un dupe. Ma avete presente quando vi fissate su una cosa? Quello. Purtroppo il cartellino del prezzo mi aveva fermata dall'acquistarlo - 45€ per un rossetto sono abbastanza una follia. Mesi fa però ho ricevuto un buono Ipsos da 10€ da poter utilizzare anche a La Rinascente, dove è presente un corner Tom Ford, ed ho pensato che beh, forse, nonostante tutto, quella poteva essere l'occasione per scialacquare un po' di patrimonio. Acquistando Black Orchid, ovviamente.
Ma. Quando sono stata a Milano mi sono recata al corner con Beatrice ed il commesso ci comunicò che ahimè non v'erano Black Orchid rimasti e che si tratta di un colore ormai fuori produzione da un anno. Urrà.




A makeup/beauty tool:
Babyliss Pro Perfect Curl
My hair is naturally wavy and years ago it was even curlier. I'm that wavy haired person who loves curls and waves and has never ever dreamed of straight hair, odd but true. Sometimes I flat ironing just my side-swept bang but in spring and summer I usually let it too dries as it is, curly.
So what's the point in buying a hair curler? Actually I like my hair to be wavy, so much so that sometimes I'd like it to be even curlier as it used to be. However I totally suck at styling hair using tools and such but this Babyliss contraption looks really fool proof.
But. The price is rather steep for my standards, considering that I'm aware that I wouldn't use it every week. I'm afraid it could be just a passing fancy for me.

I miei capelli sono mossi di natura ed anni fa erano pure più ricci. Ed io sono quella persona coi capelli mossi che ama i ricci e le onde e che non ha mai sognato dei capelli lisci, strano ma vero. A volte stiro giusto la mia pseudo frangia laterale ma in primavera ed estate tendo a lasciare che si asciughi anche quella così com'è, mossa.
Quindi dove sta il senso di mirare un arricciacapelli? È che amo che i capelli siano ondulati, a tal punto che ogni tanto rimpiango i tempi andati e li vorrei ancor più mossi, come erano una volta. Però sono davvero un caso perso quando si tratta di fare una qualsivoglia piega utilizzando spazzole, ferri e compagnia, mentre questo arnese di Babyliss sembra a prova di imbranate come me.
Ma. Il prezzo è piuttosto elevato per i miei standard, considerato che sono ben consapevole che non lo userei ogni settimana. Temo si tratterrebbe solo di un capriccio passeggero.



Well, actually the
Tom Ford cream foundation brush is a makeup tool I'm drooling over as well.
But. I'm afraid I won't spend 76€ (yes ladies and gentlemen, that's the italian price, you read it right = 105$!) for a brush...never.

Beh, anche il pennello cream foundation di Tom Ford è un accessorio di makeup sul quale tengo gli occhi puntati.
Ma. Temo proprio che spenderò 76€ (sì, avete letto bene) per un pennello tipo...mai.


Bodycare:
Diptyque
May I have something like everything from this brand, please?
I bought the eau de toilette Philosykos and after a month the matching shower gel and body lotion came home with me. Clearly my addiction to Diptyque has already begun.
But. It's definitely on the expensive side and obviously I can't buy everything but just one or two products at a time, once in a while.

Potrei avere qualcosa come tutto di questo marchio, per favore?
Ho già acquistato l'eau de toilette Philosykos e tempo un mese il gel doccia e il latte corpo abbinati sono venuti a casa con me. Chiaramente la dipendenza per Diptyque è già dilagata.
Ma. Sicuramente i prezzi sono di fascia alta e ovviamente non posso acquistare proprio tutto, ma giusto un prodotto alla volta, ogni tanto.




Nailpolish:
Lynderella's
Connect the dots, Snow Angel...are just two of the ones I'd like to have.
Unfortunately Lynderella nail polishes are pretty hard to get and as far as I know there's only one eshop that sells them in Europe.
But. Sorry guys, but I'm afraid I'll never spend 25€ (=35$) plus shipping for a varnish.

Connect the dots, Snow Angel...sono solo due tra quelli che mi piacerebbe avere.
Purtroppo però gli smalti Lynnderella sono difficili da reperire e per quanto ne so esiste solo un negozio online in Europa che li vende.
Ma. Scusate ragazzi, ma temo che non spenderò mai 25€ più spedizione per uno smalto.


***

I have no idea who I could tag so consider yourself authomatically tagged if you like the idea. Just remember to mention Annalisa in your post, she's the creator of this tag! ;)

Non ho idea di chi potrei taggare (credo l'abbiano fatto un po' tutte o che un po' tutte siano quantomeno state taggate) e quindi sbologno l'annosa questione dicendovi di sentirvi tutte taggate se vi piace l'idea. Ricordatevi solo di citare Annalisa nel vostro eventuale post, perché è lei l'ideatrice di questo tag! ;)


17 comments:

  1. Parlami di Dyptyque please! Io temo di avvicinarmi al loro corner in Rinascente per lasciarci giù un rene... *Giudy*

    ReplyDelete
  2. mi stai dicendo che balck orchid è fuori produzione??? e che quindi anche quando avrò un lavoro (e uno stipendio) non potrò comprarlo?? ç.ç che mondo crudele!!!

    ReplyDelete
  3. @Big Dreams On A Budget
    Dipende da che ti interessa sapere perché fanno tipologie di prodotti differenti ;)

    @Serena S.
    Ebbene sì...a meno che non pensino di riproporlo o inserirlo nella linea permanente

    ReplyDelete
  4. L'eyeliner di Kat Von D ce l'ha una mia amica, lo ha preso in un viaggio in America e lo ama alla follia. Ha detto che se dovesse ritornarci farà la scorta XD

    ReplyDelete
  5. @Foffy
    Ecco vedi, allora è vero quanto ne dicono XD

    ReplyDelete
  6. Leggerti mi induce sempre nuovi bisogni costosi, in questo caso IPER costosi!
    Vorrei davvero provare la linea corpo di Diptyque (ma in realtà qualsiasi cosa, anche un mozzicone di candela!) visto che i profumi sniffati in Rinascente mi avevano ammaliato non poco.
    E comunque ricordo il colpo che mi (ci?) ha preso quando abbiamo chiesto il prezzo di un pennello di Tom Ford, sempre alla Rinascente. Ma stiamo scherziamo?!?!''!!!11?

    ReplyDelete
  7. Ci sono talmente tante cose che vorrei ma che purtroppo non posso avere. In ordine sparso: i blush di Tarte, il fondotinta Maestro di Armani, gli ombretti di Burberry (per me sarebbe una follia visto che quando mi trucco non uso mai ombretti, però sono così belli e vellutati...), i rossetti di Bite, i pennelli Suqqu, i prodotti di skincare di Tata Harper (sono costosi ma anche se fossi disposta a spendere così tanto non li comprerei lo stesso perché contengono ingredienti naturali che la mia pelle sensibile non tollera) e il profumo Tobacco Vanille di Tom Ford. Poi è da una vita che desidero una GHD ma io ho già i capelli lisci!

    ReplyDelete
  8. Io bramo cupidamente TUTTO ciò che ha creato Charlotte Tilbury!

    ReplyDelete
  9. @Vanity Nerd
    Parla pure al plurale XD Avessi potuto avrei spalancato la bocca e mi sarei lasciata andare in un commento da fan media di Clio scandalizzata "Ma voi siete pazziH!!1!!"
    La linea corpo di Diptyque non provarla. Poi continueresti a dirti che la *devi* avere :V

    @Daniela
    I blush Tarte *_* ne vorrei provare uno pure io. Così come i pennelli Suqqu (cosa mi hai ricordato...)!

    @Siboney2046
    Come darti torto...

    ReplyDelete
  10. Black Orchid,il mio sogno proibito *porge fazzoletti piangendo*

    il duo contouring è adorabile,io odio il rosa ma non riesco a smettere di guardare quella meraviglia sorridendo e ammiccando...

    ReplyDelete
  11. @abadgirlovesilence
    Ma vero? Se fossi certa di sfruttarlo come si deve lo acquisterei...

    ReplyDelete
  12. Il fondo minerale Tarte chiama nella notte anche me...sarei curiosissima di provarlo e di questo anche io incolpo Essie)

    ReplyDelete
  13. l'eyeliner di Kat Von D inizio a sognarlo anche di notte :°D
    #EssieButtonEffect XD

    ReplyDelete
  14. Sbavo con te sui prodotti Boscia ed in particolare sul cleansing oil. Vorrei che Amelia smettesse di parlarne perchè già mi prudono le mani XD
    Ovviamente anche il fondo Tarte è una costante della mia wishlist. Appartengo anche io al gruppo del fondotinta liquido forever ma quello di Laura Mercier è uno dei miei preferiti di sempre, per cui non sono più così prevenuta verso le polveri. In realtà mi piacerebbe provare anche quelli di Antipodes e di Emma Hardie che sembrano ugualmente spettacolari. Insomma, qui i soldi calano ma la wishlist non accenna a rimpicciolirsi ;)

    ReplyDelete
  15. @Daniela ShoppingAndReviews
    Ne ha parlato pure Essie? Fortuna che non l'ho visto allora altrimenti dovevo inserirlo nella wishlit ma a caratteri cubitali XD

    @Beatrice - Strawberry Makeup bag
    Ho visto pure quelli Antipodes, mannaggia! Chissà quando arriveranno in Europa - io sto ancora attendendo trepidante la crema sorella della Joyful con la confezione azzurra...

    ReplyDelete
  16. Anche io ho messo i Lynnderella eheheheh
    per l'eyeliner nero, avevo sentito parlare di quello in penna della Stila, per non so... per ora utilizzo il RBR, che da settembre ancora scrive!

    ReplyDelete
  17. Ho sia il Kat Von D (nero), sia Stila (marrone). Sono entrambi fantastici!!

    ReplyDelete