16 August, 2013

Swatches on the go #1: NARS vs MAC


I'm an avid reader of beauty blogs, quite obviously, and among my favorite posts there are the comparative ones. Whether it's a foundation compared to another or a color swatched against a similar one, those posts always give me a better idea on specific products or shades, if it's worth to buy that new lipstick or if it's better to save some money because I already own something too similar. Since I have to buy online and sight unseen most of my makeup, such posts are really money savers for me.
That being said, I also like browsing counters at Sephora, Kiko, Douglas, *insert random beauty shops here* and swatch tons of products to find out possible dupes in my arsenal - when your stash grows every year more, not to buy similar products isn't always easy.
So yesterday during a window shopping (and swatching) session I told myself: I have the swatches, I have the photos, I have the product names, why not to begin a swatches on the go blog post serie?
The pictures in these posts won't be high quality as I'll take them with iPhone and not with my Canon, but the white balance is quite good anyway (good job lil' iPhone, good job).

Sono un'accanita lettrice di beauty blog, cosa abbastanza scontata, e tra i miei post preferiti ci sono sicuramente quelli comparativi. Che si tratti un fondotinta confrontato con un altro o di un colore swatchato accanto ad uno similare, quei post mi permettono sempre di farmi un'idea abbastanza precisa su dei colori (o prodotti) in particolare, se vale la pena acquistare quel nuovo rossetto o se è meglio risparmiare un po' di pecunia dal momento che possiedo già qualcosa di troppo simile.
Dal momento che devo acquistare online la maggior parte del makeup - vuoi per l'assenza dei marchi, vuoi per le offerte che si trovano - post simili mi fanno risparmiare spesso soldi e fregature.
Ovviamente mi piace anche girare tra gli stand di Sephora, Kiko, Douglas *inserire un qualunque negozio di cosmetici a caso* e swatchare tonnellate di roba per trovare eventuali doppioni in mio possesso - quando il tuo arsenale cosmetico cresce ogni anno di più, non acquistare prodotti troppo simili tra loro non è sempre scontato.
E quindi ieri dopo una sessione di swatch selvaggio, come già anticipato su Facebook, mi sono detta: ho gli swatch, ho le foto, ho i nomi dei prodotti, perché non inizio una serie di post sul blog tipo swatches on the go?
Le immagini di questi post non avranno un'altissima qualità perché saranno fatte tutte con l'iPhone anziché con la solita fidata Canon, ma il bilanciamento del bianco devo dire che non è comunque male (bravo piccolo amico tecnologico, ottimo lavoro!).



I know it sounds very odd, but more often than not beauty blogs and online swatches give me a better idea of a shade than seeing it in person under the (terrible) artificial lighting of many shops. And Sephora is no exception.
NARS landed in Italy only a couple of months ago, so I was kind of excited to see in person all of those NARS products I've never dared to buy online - yet.
I went there with a handful of names on my wishlist but...it was a kind of disappointment. The arrangement and the lighting didn't the colors justice and pretty much nothing appealed to me - were it for Sephora, I'd probably not be the big fan of Nars I actually am.
Not to mention shimmer blushes and eyeshadows looked like discoballs in powder form - even if I own some and I know they're simply beautiful and wearable instead. Sigh.
So once I swatched the products I had on my list, I stepped outside in natural sunlight to see the actual colors.

So che suona davvero strano, ma il più delle volte i blog e gli swatch sul web riescono a fornirmi un'idea precisa su un determinato colore, persino migliore rispetto al vederlo di persona, sotto le luci (tremende) artificiali di molti negozi. E Sephora non fa eccezione.
Dopo l'arrivo di NARS in Italia, sono riuscita solo ieri per la prima volta ad andare a toccare con mano ed è inutile dire che ero curiosissima di vedere dal vivo tutti quei prodotti Nars che non mi ero azzardata ad ordinare online. Sono entrata con una manciata di nomi sulla mia wishlist mentale...ma è stata una mezza delusione. Lo stand e le luci non rendevano davvero giustizia ai colori e non c'era nulla che mi attraesse più di tanto, quasi si confondessero tra loro - fosse stato per Sephora insomma non sarei la fan di Nars che sono ora, diciamolo.
Senza contare che i prodotti shimmer sembravano delle palle da discoteca sottoforma di polvere - anche se ho alcuni di quei prodotti e so che in realtà risultano semplicemente stupendi e portabili. Sigh.
Quindi una volta swatchati i prodotti che mi interessavano da tempo, sono uscita fuori alla luce naturale per vedere i colori reali.



From left to right, first row:
Montego Bay pure matte lipstick
La Paz pure matte lipstick
Mysterious Red velvet matte lip pencil (LE)
Mascate pure matte lipstick
Valparaiso pure matte lipstick

From left to right, second row:
Majella satin lip pencil
Vesuvio pure matte lipstick
Terre de Feu pure matte lipstick

From the fall collection:
I was curious to see La Paz as it looked terrible in some swatches, beautiful and interesting in others. Unfortunately in person it looked just...awful, I'd dare say. The base is an interesting violet hue but the glitter, oh boy, definitely way too much for me. It's basically a matte violet packed with silver, chunky glitter. Not my type. The texture didn't feel as smooth as other Pure Matte's either.
Mysterious Red was instead as beautiful as I expected it to be: a matte, rich, true red. Bright but not neon and with slight cool undertones. NARS Velvet Matte pencils aren't my favorite products, but this one felt smooth, creamy and above all very pigmented. Unfortunately it is limited edition.

Dalla collezione autunnale:
Ero molto curiosa di vedere La Paz dal momento che sembrava atroce in alcuni swatches ma bello e interessante in altri. Purtroppo di persona era...orribile, oserei dire. La base è una tonalità di viola interessante ma i glitter, oddio, sono decisamente troppi per me. Praticamente si tratta di un viola matte pieno zeppo di glitterazzi argentati. Decisamente non il mio genere. La texture inoltre non sembrava neppure scorrevole e omogenea come quella degli altri Pure Matte.
Mysterious Red era invece stupendo quanto mi aspettavo fosse: un rosso puro, vibrante e matte. Acceso ma non neon e con un sottotono un po' freddo. Le matite Velvet Matte di NARS non sono i miei prodotti preferiti, ma questo risultava omogeneo, cremoso al punto giusto e soprattutto molto pigmentato. Purtroppo è un'edizione limitata.


From left to right, first row:
Montego Bay pure matte lipstick
La Paz pure matte lipstick
Mysterious Red velvet matte lip pencil (LE)
Mascate pure matte lipstick
Valparaiso pure matte lipstick

From left to right, second row:
Majella satin lip pencil
Vesuvio pure matte lipstick
Terre de Feu pure matte lipstick

From left to right, third row:
Yu satin lip pencil
Biscayne Park satin lip pencil
Palais Royal satin lip pencil
Hyde Park satin lip pencil

Mysterious Red velvet matte lip pencil, Mascate pure matte lipstick, Valparaiso pure matte lipstick
Luster blush
Madly blush

Luster is definitely among the blushes I've been using the most and I was curious to see how it compared with Madly. Well, I'm happy to say that I like Luster better. It leans more on the peachy side than Madly, which is a bit more brown. The finish is the same (shimmer). I wouldn't say it's worth to have them both.

Luster è senza dubbio uno dei blush che sto usando di più ultimamente ed ero curiosa di vedere com'era rispetto a Madly. Ecco, sono lieta di annunciare che preferisco Luster. Ha una sfumatura pesca più marcata rispetto a Madly, che è un po' più marrone. Il finish è lo stesso (shimmer). Non direi che vale la pena averli entrambi.

comparison
NARS vs MAC
From left to right, first row:
Montego Bay pure matte lipstick
La Paz pure matte lipstick
MAC Ruby Woo // Mysterious Red velvet matte lip pencil (LE)
Mascate pure matte lipstick
Valparaiso pure matte lipstick // MAC Rebel

From left to right, second row:
Majella satin lip pencil
Vesuvio pure matte lipstick
Terre de Feu pure matte lipstick // MAC Diva
below:
MAC Ruby Woo

Ruby Woo is similar to Mysterious Red. Perhaps too similar. It's a tiny bit brighter and bluer maybe and of course more matte (but does something more matte than Ruby Woo exist?) but I'm not sure it's worth buying MR when you already own MAC Ruby Woo. Which is also a blood relative of Vesuvio. However, the latter is not as bright and maybe it leans more on the cherry-red side. I should compare it with MAC Red too the next time.

Ruby Woo è simile a Mysterious Red. Forse anche troppo simile. È un pelo più brillante e un po' più freddo forse e ovviamente più matte (del resto esiste qualcosa che sia più matte di Ruby Woo?) ma non sono sicura che valga la pena acquistare MR se si possiede già Ruby Woo di MAC. Che è anche un parente di Vesuvio. Quest'ultimo però non è altrettanto acceso e mi sembra che viri un po' di più al color rosso ciliegia. La prossima volta dovrei confrontarlo anche con MAC Red.


Terre de Feu seems to me like a berry and a bit deeper version of Mascate. Mascate is a true, medium red, whereas Terre de feu has a different undertone, similar to MAC Diva - which in turn is a little darker though.
Speaking of berries, Valparaiso is a true berry color. It's been on my list for ages but I haven't dared to buy it sight unseen because of its peculiar hue. It's a cousin of MAC Rebel but not a dupe. Rebel, apart from a different finish, is not as deep and has a fuchsia component which Valparaiso lacks of.
Palais Royal is somewhat similar to Valparaiso but I see it deeper and more red perhaps.

Terre de Feu mi sembra una versione berry e un po' più cupa di Mascate. Mascate è un rosso medio, pieno, mentre Terre de feu possiede un sottotono differente, simile a Diva di MAC - che però è a sua volta leggermente più scuro.
Parlando di toni simil bacca, Valparaiso è proprio un color berry. È sulla mia lista mentale da un sacco di tempo ormai ma non mi ero mai azzardata ad acquistarlo a scatola chiusa a causa del suo tono particolare. È un cugino di Rebel di MAC ma non un dupe. Rebel, oltre ad un finish differente, essendo un Satin, è un po' meno cupo e possiede quella componente fucsia di cui è sprovvisto Valparaiso.

Palais Royal è in un certo senso simile a Valparaiso ma lo vedo più scuro, intenso e con una base più rossa forse.

From left to right, first row:
MAC Ruby Woo // Mysterious Red velvet matte lip pencil (LE)
Mascate pure matte lipstick
Valparaiso pure matte lipstick // MAC Rebel

From left to right, second row:
Majella satin lip pencil
Vesuvio pure matte lipstick
Terre de Feu pure matte lipstick // MAC Diva
above:
MAC Ruby Woo

So after this swatching session I took off from my wishlist Terre De Feu since it's too similar to Diva for my standard (after all I don't wear dark lipsticks that often to justify to own them both) and Mysterious Red. I love it and I think it's an outstanding shade but my conscience keeps telling me not to splash out money as I already have Ruby Woo. What is still on my wish-I-could-buy-them-all list are Mascate, Majella and Hyde Park. As for Valparaiso, I will probably ask the sale assistant to try it on the next time I stop by Sephora and see if it works on my complexion.
Did some of these jump on your wishlist? xx

Dopo questa sessione di swatch ho tolto dalla mia lista dei desideri Terre de Feu, dal momento che è troppo simile a Diva per i miei standard (dopo tutto non indosso i rossetti cupi così spesso da doverli avere entrambi, per ora) e Mysterious Red. Lo adoro, mi piace moltissimo e penso sia una tonalità meravigliosa ma la mia coscienza continua a dirmi di non sperperare soldi visto che ho già Ruby Woo. Ciò che invece è ancora sulla mia lista li-potessi-acquistare-tutti è Mascate, Majella e Hyde Park. Per quanto riguarda Valparaiso, la prossima volta che mi fermerò da Sephora probabilmente chiederò al commesso di poterlo provare e vedrò se funziona sulla mia carnagione.
Voi avete adocchiato qualcosa?





24 comments:

  1. Idea interessante ma realizzazione troppo caotica :(
    Forse meno swatchare di meno per far capire meglio. *Giudy*
    www.blogandthecities.wordpress.com

    ReplyDelete
  2. @Costanza Ignazzi
    Mi spiace ma questo riesco a fare. Non ho Sephora sotto casa da poterci andare spesso e swatcho fondamentalmente ciò che mi 'serve' ;) Se mettessi due rossetti in croce e continuassi ad entrare e ad uscire dal negozio chiedendo dello struccante per pulirmi, credo che il buttafuori ed i commessi mi tirerebbero in testa qualche palette. Oltre che qualche imprecazione ;)

    ReplyDelete
  3. A me la serie piace, le foto sono belle definite e la cosa non può che essere d'aiuto! Se risulta difficile capire a quale striscia corrisponde tal nome, al massimo un numerino aggiunto con ps aiuta! Io comunque mi sono trovata :)
    Mi piace Mysterious Red. *_*

    ReplyDelete
  4. io non sono ancora riuscita a swatchare Nars da quando è arrivato in Italia XD Montego bay lo avevo già messo in wishlist e ora mi stai tentando con Mascate (anche se non sono una portatrice sana di rosso), dovrei confrontarlo con Runaway red!

    ReplyDelete
  5. grazie mille per tutti questi swatches comparativi, trovo siano molto utili ^__^
    a me piace molto Vesuvio, Mascate e Valparaiso (che però non so quanto possa starmi bene :/)

    ReplyDelete
  6. su terre de feu potrei farci un pensierino...diva non ce l'ho, per cui ... perchè no?! bisogna poi vedere, al di là del colore, l'aspetto performance. sui matte di mac ho pochi dubbi, questo come sarà? in giro se ne dice un gran bene per cui magari prima o poi ci scappa l'acquisto. Valparaiso è meraviglioso...sono piena di berry perchè è un colore che amo moltissimo, ma ogni volta che ne vedo uno mi tenta...anche qua non so mica se riuscirò a resistere.
    a parte tutte le chiacchere, bel post. sicuramente utile.grazie!!

    ReplyDelete
  7. mi piace un sacco questo genere di post! *_* ne vogliamo altri! :D

    ReplyDelete
  8. @Ere Kanezawa
    Grazie, mi fa piacere! :)
    In effetti devo ancora studiare un po' la cosa: ero indecisa se mettere i nomi direttamente sopra - ma così sarebbe stato davvero un lavoraccio e forse anche poco chiaro - però l'idea dei numeri è decisamente meglio, grazie! Vedrò in futuro come riesco ad organizzarmi!
    Mysterious Red è bellissimo veramente ;)

    @xasperadastra Make up Deer
    Se riesco a passare da Sephora la prossima settimana per il mio compleanno, al limite vedrò di portarmi dietro Runaway Red e di confrontarlo con Mascate, visto che quest'ultimo sto meditando seriamente di prenderlo anch'io prossimamente :)

    @Laura Palmer
    Prego, figurati! :)
    Ottime scelte, tra l'altro!

    ReplyDelete
  9. @alessandra zanasi
    Se non hai Diva sei a cavallo ;)
    Puoi scegliere tra lui, che è leggermente più scuro o andare di una frazione di tono meno cupo con Terre de feu *_*
    Di questi rossetti ne ho provato solo uno e probabilmente non sono partita dal più semplice perché ho scelto Carthage (è un fucsia e per mia esperienza *tutti* i fucsia matte - almeno su di me - non hanno la texture migliore e più omogenea del mondo). Al di là di questo la finitura è estremamente matte, ancor più di molti matte di Mac, ed è confortevole, non secca le labbra. Sì insomma, sono invogliata a provarne altri.
    Grazie a te per i complimenti! :)

    @Pink me up09
    Penso proprio che ce ne saranno altri in futuro! ;)

    ReplyDelete
  10. Un "Hip hip hurrà!" per l'inizio di questa gioiosa serie.
    Ho aggiunto 3-4 cose alla lista dei desideri, tanto per gradire...
    Ma allora non sono l'unica strana! Vedendo le cose Nars dal web le amavo praticamente tutte, invece quando le ho viste da Sephora erano una più deprimente dell'altra -.-

    ReplyDelete
  11. @Irene
    Quali hai aggiunto? :D
    Comunque non sei l'unica in questa stranezza, tranquilla. A me accade anche nei negozi MAC, soprattutto per blush e ombretti: le 3-4 volte che ci sono stata ne ero rimasta delusa perché era come se i toni si confondessero, non risaltassero e non riuscivo ad orientarmi.
    Stessa cosa da Sephora, in particolare per Nars ma anche Too Faced. La risposta che mi sono data è che dipende tanto dalla posizione/struttura dello stand e da com'è illuminato. Altrimenti non si spiega...
    Ma davvero se non conoscessi già Nars ne sarei rimasta poco colpita: già secondo me ha delle colorazioni che spesso rendono solo da indossate e non swatchate sulla mano, ma sotto quelle luci erano ancor meno valorizzate, porelle... :)

    ReplyDelete
  12. ci ho provato più volte, ma da Sephora ho sempre quella sensazione che descrivi anche tu... dai tuoi swatches potrei volere Valparaiso, è veramente bello <3

    ReplyDelete
  13. Il giorno di ferragosto anch'io ho visto finalmente lo stand Nars e devo dire che me lo aspettavo pure io un po'più...figo? non so come spiegare cosa non mi è piaciuto ç_ç
    Di tutto ciò che ho swatchato mi è rimasto impresso Valparaiso perchè anche a me sembrava simile a Rebel di MAC tant'è che dopo un primo momento di gioia infinita (de che?XD) ho deciso di non acquistarlo :D

    ReplyDelete
  14. Ottima idea!! Seguirò sicuramente questo tipo di post!

    Follow Fashion Dupes:
    Fashion Dupes | Facebook | Twitter | Instagram |Bloglovin' |Fashiolista

    ReplyDelete
  15. @Ivana Messina
    In futuro credo ce ne saranno...

    @Daniela G.
    E pensare che credevo di essere un caso raro, invece siamo in compagnia :D

    @Chiara | GoldenVi0let
    Anche secondo me la disposizione e le luci non sono il massimo. I rossetti sembravano praticamente 4 colori che si ripetevano ed i blush ci andavano altrettanto vicini. Alcuni prodotti poi, come i rossetti Pure Matte, erano quasi incastrati tra due piani dello stand e le loro tonalità non si vedevano proprio °_°
    Ora so che la prossima volta che ci passo devo armarmi di più pazienza :D

    ReplyDelete
  16. adoro questo post! voto per altri mille nel futuro a venire *____*
    mi piacciono molto palais royale e hyde park... e vedo troppi rossi belli, magari prima o poi ne troverò uno che mi piace XD

    ReplyDelete
  17. Tenevo sott'occhio Terre de Feu da un po' di tempo ma credo proprio che non lo comprerò. Valparaiso invece mi piace tantissimo e lo comprerò di sicuro (anche perché Rebel di MAC non è mai riuscito a convincermi del tutto, Valparaiso mi sembra più in linea con i miei gusti)!

    ReplyDelete
  18. La tipologia di post mi piace parecchio!**
    Yeee non mi ero fatta una wishlist vera e propria di Nars ma so già che dei toni posso toglierli a priori(tipo Valparaiso)
    Mentre Mysteriuos Red mi intriga molto e non possiedo Ruby Woo, ma non credo cederò >.<

    ReplyDelete
  19. @Robi Wan Kenobi
    Credo che ne arriveranno altri in futuro :D

    @Daniela
    Anch'io lo miravo da parecchio e più volte sono stata tentata di ordinarlo, ma ora credo di lasciar perdere ;)

    @Darkness
    Grazie *_*
    (Sarò di parte, ma Ruby Woo mi tocca consigliartelo :p)

    ReplyDelete
  20. *avevo già letto questo post quando l'hai fatto ma non ero ancora riuscita a commentare*

    Questa tipologia mi piace parecchio devo dire, è veramente utile!

    Posso dire che Montego bay mi sembra veramente carino? Anche Luster direi che merita come blush!

    Yu però la vorrei tanto!

    ReplyDelete
  21. Ale ma secondo te Vesuvio assomiglia a Perpetual Flame?

    ReplyDelete
  22. @Alis
    Luster su una carnagione non troppo fredda lo vedo benissimo. È tra i prodotti che più uso in tarda primavera/estate.

    @Angie_Pinkmeup
    No no sono proprio diversi. Vesuvio - che non ho acquistato - è un rosso a tutti gli effetti, Perpetual Flame invece - célo - è più un color lampone :)
    A mio avviso più particolare il secondo del primo.

    ReplyDelete
  23. io il secondo ce l'ho per quello chiedevo dagli swatches online mi sembravano simili :P grazie!

    ReplyDelete