15 February, 2013

Urban Decay Naked Basics palette: review, swatches, comparisons

Urban Decay Naked Basics palette

I know I know, everyone in the blogging community has been talking about this palette. Do we need another review? Probably not, but I'll doing it anyway - in Italy the Naked Basics hit the stores today so it's still a new product here and I've been asked to write a review of it - and I'll happily do it!
Being the 'natural' makeup junkie enthusiastic I am, I couldn't wait until depths of February and ordered it on sale more than a month ago from the UK. It arrived some weeks ago and I've been using it a lot since then, as expected.
Make yourself comfortable, grab a cup of tea, because this will be a quite long post with swatches and comparisons with Naked 1 and some Inglot eyeshadows.

Lo so lo so, ormai tutti nel mondo dei blog stanno parlando di questa palette. Abbiamo forse bisogno anche della mia review? Molto probabilmente no, ma facciamola comunque - ok che ne è pieno il web ma qui in Italia la Naked Basics è arrivata da Sephora Italia solo oggi e spero che i miei due centesimi a riguardo siano utili a qualcuno, soprattutto a chi era indecisa e mi aveva chiesto un parere sulla palette.
Dal canto mio, essendo la maniaca fissata amante del makeup occhi 'naturale' che sono, non ho aspettato fino a febbraio inoltrato e ho ordinato la Naked Basics più di un mese fa dal UK. È giunta qualche settimana fa e devo dire che la sto usando molto da allora, come era prevedibile.
Quindi, mettetevi comode, preparatevi una tazza di té, perché questo sarà un post abbastanza lungo con swatches e comparazioni con la Naked 1 e alcuni ombretti Inglot.


Urban Decay Naked Basics palette

Shades
First of all, the palette houses 6 eyeshadows and 5 are matte, so if you're totally into shimmery or fancy shades this won't call your name for sure.
I think the name 'Basics' actually suits the product itself as the colors chosen are basic indeed, but when blended or mixed together allow you to create many different natural looks or simple smokeys, supposing you're a fan of this sort of make up.
Speaking about the composition, 3 shades out of 6 are very light (I mean very), one is light, another one medium-toned and the last one is dark.

Venus: is the only shimmer eyeshadow in the palette, which can be used as highlighter or mixed with the other matte shades to spice them up a bit.
Foxy: a light buttery yellow, needs primer to show up on the lid
W.O.S. (Walk of Shame): a light pink based flesh color, wich needs primer underneath if you want it to be true pan on the lid
Naked2: a cool based light brown, decently pigmented
Faint: is a medium brown with cool undertone, well pigmented
Crave: a deep matte black, well pigmented

Now I've seen the palette in person, I confirm what I thought the first time I saw a picture: too many light shades.
I do believe it would have been better if Urban Decay had exchanged the second or the third light shade with another medium/darker brown or taupe, for example.
In my humble opinion, the color selection doesn't also make the palette the most suitable for a medium/medium to dark skin tone, and it's a shame. Foxy and WOS might be quite ashy and Naked2 might not show up very well.
On the other hand, Foxy and W.O.S. won't show up extremely well on a fair complexion like mine because so close to my skin tone, Foxy especially. With a primer underneath they do show up, but once applied, despite the difference in undertone, they both look basically the same to me on the lid. That's maybe the main flaw of this palette.


Per iniziare, la palette contiene 6 ombretti di cui 5 matte, quindi se andate di tonalità shimmer o particolari questa palette non vi attrarrà sicuramente.
Il nome 'Basics' calza a pennello direi visti i colori scelti che sono basici per davvero ma, allo stesso tempo, se mixati tra loro permettono di creare differenti look neutri o semplici smokey - sempre ammesso che siate fan di questa tipologia di makeup.
Parlando poi della composizione, 3 colori su 6 sono molto chiari (e intendo molto), uno è chiaro, un altro è medio mentre l'ultimo è decisamente scuro.

Venus: l'unico shimmer di tutta la palette che può essere usato come illuminante o mixato alle altre tonalità matte per movimentarle un po'
Foxy: giallo burro molto chiaro che necessita di un primer per essere ben visibile sulla palpebra
W.O.S. (Walk of Shame): un color carne molto chiaro dal sottotono rosa che, di nuovo, ha bisogno di un primer se volete che sulla palpebra il colore sia simile a quello della cialda
Naked2: marrone chiaro in base fredda, dicretamente pigmentato
Faint: marrone dal tono medio e freddo, ben pigmentato
Crave: nero matte intenso, ben pigmentato

Ora che ho visto la palette in persona non posso far altro che confermare il primo pensiero che ho avuto di fronte alle foto iniziali: troppe tonalità chiare.
Credo davvero che sarebbe stata ancor meglio se Urban Decay avesse scambiato la seconda o la terza tonalità chiara con un altro marrone medio-scuro o un taupe intenso, ad esempio.
A mio modesto avviso, la selezione di colori non la rendono neppure la palette migliore per chi ha una carnagione media o medio-scura ed è un peccato. Foxy e WOS rischiano di essere davvero troppo pallidi mentre Naked2 potrebbe non essere molto visibile.
D'altro canto, Foxy e W.O.S. non si notano un granché neppure su un incarnato chiaro come il mio, essendo così simili al colore della mia pelle, Foxy in primis. Con un primer al di sotto sì, si vedono, ma una volta applicati sull'occhio, nonostante la differenza nei sottotoni, a me sembrano sostanzialmente identici; rendendo un po' inutile la presenza di entrambi nella palette.
E questo è forse il difetto principale della Naked Basics.



Urban Decay Naked Basics swatches
Urban Decay Naked Basics palette swatches
L-R: Venus, Foxy, WOS, Naked2, Faint, Crave
swatched on NC15
The eyeshadows have been heavily swatched. There are 4-5 swipes of Foxy and WOS, which didn't want to show up on my arm (with no primer). They perform better on the lid but don't expect them to be intense. Instead, there's only one pass for Faint and Crave and two for Venus and Naked2.

Gli ombretti sono stati swatchati in modo pesante. Ci sono 4-5 passate di Foxy e WOS, che non volevano farsi vedere sul mio braccio (senza primer). Si comportano meglio sulla palpebra ma non aspettatevi comunque che siano intensi. Invece, di Faint e Crave è stata fatta solo una passata, mentre di Venus e Naked2 due.



Texture & formula
Texture wise, it is amazing. These eyeshadows are buttery, finely-milled and smooth and they blends effortlessly.
I find the texture better compared to the matte shades in the Naked 1 and also if compared with the Inglot eyeshadows I swatched against (see picture below).
The pigmentation varies depending on the color with Foxy and WOS the least pigmented, while Faint and Crave are the richiest, as mentioned above. If you prefer just a hint of color, you can apply them straight on the bare lid, but if you want Foxy and WOS showing up then a primer is key.
Overall, the eyeshadows are rather buildable and don't even have the slightest trace of powderiness.
The lasting power is also good with an average of 5 hours without a primer. After 8 hours I noticed they had creased and lose vibrancy whereas with a primer they stay put for more than 9 hours (I have no idea how long they could last because I rarely wear makeup for more than 9h though).
There's, however, an odd thing my nose noticed: these eyeshadows have a weird smell (kinda...acidic?) that no other Urban Decay shadow has, I think. I don't know if it's just my palette or what.


La texture, non c'è che dire, è ottima. Questi ombretti sono vellutati, "cremosi" in senso lato, e si sfumano senza problemi. Ad onor del vero la texture la trovo anche migliore rispetto alle tonalità matte della Naked 1 ed anche confrontata con gli ombretti Inglot che ho incluso negli swatches (nelle foto più in giù).
La pigmentazione però varia a seconda del colore, come già accennato, con Foxy e WOS che sono i meno pigmentati; mentre Faint e Crave sono quelli più intensi. Se preferite un velo di colore potete applicare i primi due così come sono sulla palpebra nuda, ma se invece volete rendere Foxy e WOS ben visibili, il primer è un elemento chiave.
In generale, gli ombretti della Basics sono piuttosto modulabili e non mostrano la benché minima traccia di polverosità.
Anche la durata è buona, con una media di 5 ore senza primer. Dopo 8 ore ho notato che il trucco s'era raccolto nelle linee della palpebra e aveva perso di intensità, mentre con un primer resta intatto e perfetto per più di 9 ore (non ho idea di quanto potrebbe durare in totale perché difficilmente indosso un trucco occhi per più di 9h, ma già questo lasso di tempo mi sembra più che degno di nota).
Tuttavia, c'è uno strano dettaglio che ha notato il mio naso: questi ombretti hanno un odore...strano. Non di scadente né di tremendo ma semplicemente strano, come di un retrogusto acidulo, che non ho mai sentito in nessun altro ombretto Urban Decay. Non ho idea se sia solo la mia palette o mie allucinazioni olfattive.


Urban Decay Naked Basics palette Urban Decay Naked Basics palette

Value
The palette is teeny tiny, more than I thought, and very travel friendly - it's smaller than an iphone! It's ideal when you are on the go and wanna take with you just the basics (indeed). The casing is lightweight but feels sturdy, it's rubberized but doesn't attract all the dirt like the Naked1 or Nars packaging. Thumbs up for the mirror inside as well.
Despite its size, the 6 eyeshadows in it are full size (1.3g/0.05oz), which makes the palette virtually worth 108$/84£/105€ (17.5 x 6). Once considered that, the price tag of 28$/20£/22€ doesn't seem too bad.
I personally purchased it because wanted some basic matte shades without spending too much. I thought I'd go to Inglot but after doing a few sums I realized I would have paid way more than 20€ for similar shades.


La Naked Basics è molto piccola e molto più di quanto mi aspettassi, il che la rende adatta a viaggi ed uscite - è più piccola di un iphone!
È l'ideale per quando si resta fuori casa e si vuole portare con sé solo il basic (appunto). La confezione è leggera ma al contempo sembra robusta, ha una superficie leggermente gommata ma non diventa un ricettacolo di sporco e ditate come la Naked 1 o il packaging di Nars. Pollice in su anche per il specchio all'interno.
Nonostante la taglia però, i 6 ombretti all'interno sono full size (1.3g), il che porta la palette ad un valore virtuale di 105€ (17.5€ x 6). Alla luce di questi calcoli, pagarla sui 20€ non sembra poi così male.

Però c'è un però: dai noi il prezzo stabilito è di 25,50€ e, che lo diciamo a fare, è maggiore rispetto a quello di altri stati europei come il Regno Unito. Per quanto in senso assoluto 6 ombretti full size Urban Decay siano ben presi per tale cifra, in senso relativo, considerando due tonalità praticamente identiche, avrei preferito un prezzo inferiore (ma dal momento che in America costa 27$ e che spesso X dollari da noi diventano magicamente X Euro, stavolta ci è pure andata bene).
Quindi, se avete in programma l'acquisto, il mio consiglio è di attendere il prossimo 20% di sconto di Sephora o aspettare qualche codice promozionale su BeautyBay o altri siti inglesi: la mia l'ho acquistata lì in dicembre per 21€, cifra che avrei abbondantemente superato se fossi andata ad acquistare 4-5 ombretti matte sfusi (e volevo farlo, da Inglot, ma avrei scelto tonalità simili a queste spendendo di più e senza aver la praticità di una palette tascabile).

Swatches & comparisons
Urban Decay Naked Basics swatches dupes
L-R: Foxy, Inglot 330, WOS, Naked, Naked2
Urban Decay Naked Basics dupes swatches
L-R: Virgin, Venus, Buck, Faint, Inglot 327
I thought it was worth swatching some shades against other eyeshadows I have, especially the ones in the Naked Original (or 1) palette. None of these are perfect dupes but some are similar though.
Inglot 330 is pinker and warmer compared with Foxy and WOS. Naked from the Naked 1 is a bit warmer than Naked2. Virgin from the Naked 1 is pinker than Venus and a bit more shimmery.
Buck, in the Naked 1 again, is warmer and lighter than Faint, while Inglot 327 is more red based in comparison.

Ho pensato inoltre valesse la pena fare qualche confronto con altri ombretti che avevo, soprattutto quelli nella Naked Original (o 1).
L'Inglot 330 è più rosa e caldo rispetto a Foxy e WOS. Naked della Naked 1 è un po' più caldo di Naked2. Virgin dalla Naked 1 è più rosa di Venus ed un minimo più shimmer.
Buck, di nuovo della Naked 1, è molto più caldo e più chiaro di Faint, mentre l'Inglot 327 ha una base leggermente più rossa al confronto.




Now the question many seem to ask: does it worth buying it if you already has another Naked palette?
If you only have the Naked 1, then yes, if you ask me. The Basics version is a good complement to that one and none of the shades are dupes.
But if you have the Naked 2, then no. I really don't get why Urban Decay included in the Basics two shades that you can find basically identical in the Naked 2: foxy is in both palettes and I guess Crave must be extremely similar to Blackout (well, a deep matte black, is a deep matte black after all).

In all honesty, I'm not loving it to death, but I've been getting a lot of use out of it.
You know, that pair of blue jeans that are just basic (and sometimes kinda boring to buy) but ends up being the garment you wear the most?
I feel the same about this palette. Maybe it looks boring but is extremely versatile and convenient.


Ora, la domanda che molte sembrano porsi è: ma vale la pena acquistarla se si possiede già un'altra palette Naked?
Se avete solo la Naked 1, a mio avviso, anche sì. La Basics la completa bene e non ci sono ombretti identici.
Se invece avete la Naked 2, allora no, non vale la pena. Davvero non colgo il motivo che ha spinto Urban Decay ad includere nella Basics due ombretti che si trovano praticamente identici anche nella Naked 2: Foxy è presente in entrambe le palette e immagino che Crave sia sovrapponibile a Blackout (un nero matte intenso è pur sempre un nero matte intenso, dopo tutto).

In tutta onestà, non la sto amando perdutamente, ma allo stesso tempo la sto sfruttando davvero tanto.
Avete presente quel paio di jeans blu che sono semplicemente basici (ed anche in un certo senso noiosi da acquistare) ma che finiscono con l'essere il capo che si usa di più?
Ecco. Per me vale la stessa cosa con questa palette.
Forse sembrerà noiosa ma allo stesso tempo è anche estremamente versatile e comoda.


Urban Decay Naked Basics palette

What's your opinion about this palette, versatile or just boring? xx

Voi che ne pensate, versatile o solo monotona? 


35 comments:

  1. Evviva aspettavo questa review da tempo!!!
    Accidenti i due chiari sono proprio chiari! Considerando la strategia di marketing di UD sul trend naked, penso che sarebbero capaci di fare uscire la basics 2 per le scure... capacissimi.

    Io comunque sono chiara :) ho visto su beautybay che ora costa 23 euro e non è male neppure così!
    Io di Naked non ne ho nemmeno una (anche se le vorrei entrambe) però mi sono resa conto guardando quello che ho già, che ho un solo ombretto matte neutro (chai tea di Neve) mentre gli altri miei marroni/beige sono tutti con altri finish... per questo alla fine avevo puntato a lei.
    Magari tra un po' la prendo!

    ReplyDelete
  2. io l'ho acquistata oggi da sephora, non possiedo nessuna delle due precedenti e alla fine mi sono buttata su questa perchè penso di sfruttarla di più. In effetti 3 colori chiari su 6 sembrano troppi. Al nero avrei preferito un marrone scuro. Mi consolerò con la qualità :)

    ReplyDelete
  3. @Alis
    Mi lusinghi! *_*
    Sì, le prime sono davvero molto chiare ed immagino che già su un NC35 inizierebbero a risultare gessose. Per noi carnagioni molto poco mediterranee invece possono comunque essere usate per uniformare la palpebra o sfumare tonalità medio-chiare.
    Comunque se ti servono neutri matte e ti piacciono le tonalità presenti, allora sì, da BeautyBay vale anche la pena perché comunque è indubbio che la qualità ci sia ed è molto più comoda da portarsi in giro (e leggera) di qualsiasi altra mini palette :)

    @wanted make up
    Io, ehm, nonostante tutto per ora sto sfruttando di più questa dell'altra Naked, se possibile: un po' per le tonalità ed il finish, che utilizzo più spesso rispetto a quello shimmer, un po' perché essendo tanto tascabile è l'unica che mi porto dietro se devo stare via da casa per un paio di giorni. Per il marrone scuro, prova a mixare una punta di nero a Faint, qualcosa dovrebbe venire fuori ;)

    ReplyDelete
  4. premesso che adoro la cover del tuo iphone e che amo le foto che fai, anche io ero tentata all'acquisto di questa palette: per natale però ho ricevuto la naked uno ...e quindi sto tentennando.
    tentenno perchè anche io mi stavo lanciando nella composizione di una "basic" inglot (ho già preso un paio di toni pannosi - beige) però effettivamente è troppo scomoda la palette inglot da portare in giro. e alla naked uno manca troppo il nero matte. non lo so, non so che fare... certo è che se mi arriva un sms di sephora con il venti per cento di sconto, i miei dubbi oscilleranno maggiormente all'acquisto..

    ReplyDelete
  5. @Carol Hassan
    Grazie mille! :)
    Le palette Inglot finora le fuggo come la peste, più o meno, perché mi sanno di mattoni per l'allenamento dei bicipiti più che da palette da portarsi dietro :D
    Però per toglierti dall'indecisione potresti comunque valutare quanto ti piacciono le tonalità della Basics e quanto invece ne preferiresti altre da scegliere sfuse; oppure quanto ti serve una palette da portare in giro ;)

    ReplyDelete
  6. Concordo con le tue considerazioni... sicuramente comprare più cialde della Inglot (più palette) è più costoso, e non sono sicuramente in una palettina così comoda! Una cosa così te la porti via e non ti accorgi neanche di averla dietro... le mini palette sono favolose da quel punto di vista...
    Sono d'accordo anche sui troppi toni chiari, che vanno bene per chi è chiaro, per i diversi sottotoni, ma avrei anche io optato per tonalità diverse.
    In ogni caso, la forma allungata delle cialde è un happy win, così sta tanta roba in meno spazio! (Anche la 15th è relativamente piccola, e ha 15 ombretti). Avessero continuato così!!

    ReplyDelete
  7. Indossando praticamente solo ombretti nude, io riterrei questa palettina indispensabile... e infatti sono abbastanza sicura che la comprerò. Magari, come hai detto tu, sfruttando il 15%-20% di sconto da Sephora.
    Il fatto che i colori siano opachi, dà alla Basic un plus che Naked 1 e 2 non hanno... e io posseggo la seconda, attenzione. Però questa mi piace veramente tantissimo, e sarebbe l'unica palette che porterei davvero con me in qualsiasi viaggio.

    ReplyDelete
  8. anche secondo me avrebbero dovuto scegliere meglio i colori! ci manca un vero taupe intenso o un altro marrone medio/scuro.. per me che ho la naked2 in cui c'è già foxy è il nero matte (gli han solo cambiato nome!) è una palette proprio inutile :(

    ReplyDelete
  9. Secondo me chi ama i toni nude già ha nel suo beauty case tutti quei colori. Io per esempio ce li ho di tutte le marche, forme, dimensioni. (E a prescindere da questo, vi dico che gli ombretti di Urban Decay sono quelli che su di me fanno l'effetto peggiore). E poi costa troppo.

    Secondo me non ha nulla da invidiare alla palette Elegantissimi di Neve Cosmeticts che ha dieci colori e costa 27€ circa.

    ReplyDelete
  10. L'aspettavo questa review, ci voleva un parere nostrano su questo prodotto secondo me, quindi grazie per averne parlato :-)
    Mi incuriosiva tanto, e da un po' ero intenzionata a prendere qualche colore basic da portare sempre in borsa.
    La realtà è che alla fine dei conti me ne stancherei, io preferisco variare le texture e forse non l'amerei come si dovrebbe, tanto piú che il caso ha voluto che giungesse tra le mie mani una mini palette di colori nude con tante tonalità e tante texture diverse che ha placato in me la voglia di altri colori nude.
    Una cosa che non capisco, come te, è perchè UD si ostina a ripetersi con i colori, è antipatico ritrovarsi con più palette che hanno gli stessi ombretti, non è una bella cosa, sembra che vada al risparmio così, non so se mi spiego.
    Grazie ancora della review, mi è stata utile per vederci più chiaro.
    Baciiiii

    ReplyDelete
  11. Avendo entrambe le due Naked questa devo dire che mi attrae molto poco. Soprattutto ora che ho visto meglio la resa dei colori: essendo olivastra, temo che spesso sembrerei truccata con i gessetti:D

    ReplyDelete
  12. Ho entrambe le Naked e le adoro, questa qui subito mi ispirava molto però vedendo la resa dei colori ho cambiato idea. Sono molto chiara di carnagione e come dici tu ho l'impressione che i colori più chiari vadano a perdersi sulla mia palpebra! Mi piace molto il fatto che sia così piccola, è davvero comoda da portare in viaggio!

    ReplyDelete
  13. La sto corteggiando.
    Uso solo colori Matte per cui comprare una delle due naked sarebbe stato uno spreco... ma lei *_*

    ReplyDelete
  14. @Ere Kanezawa
    Vero? Infatti, gira e rigira, i 3-4 matte di Inglot che ho preso li uso solo in casa e quando non sono di fretta vista proprio la scarsa praticità.
    Sulla forma delle cialde hai ragione, non ci avevo pensato, ma fossero state rotonde o quadrate avrebbe perso punti e spazio.
    (bellissima la 15th, mi sono un po' pentita di non averla presa a suo tempo!)

    @Fanni
    Utilizzatrice di praticamente soli colori nudi a rapporto, qua la mano!
    Se li usi così tanto e ti serve qualcosa di comodo da portare nei vari spostamenti, allora sì, considerala! :)

    @Robiwan
    Ma infatti, è davvero un peccato: il nero matte ci stava a mio avviso, e okay, ma rimettere pure Foxy che già c'era altrove è stato un peccato. Io a dirla tutta, se ci fosse stato uno dei due matte già inclusi nella Naked 1 non credo l'avrei presa.

    ReplyDelete
  15. @Shaina Quella Stronza
    Ti dirò però che io uso praticamente solo toni nudi ma questi non li avevo XD
    Ma va detto che di ombretti non ne acquisto spesso e di matte scarseggiavo a iosa - gli unici che avevo sono quelli con cui ho fatto i confronti nel post.
    Di Neve non ho mai provato nessuna cialda quindi non saprei fare i confronti su qualità & co (ho solo sentito lamentele in merito alla durata, ma non posso esprimermi :) ) ma alla fine le vedo in un certo senso con due scopi differenti: nel senso, se si cerca qualcosa di pratico da infilare in borsa la Basics è ottima; se invece si preferisce una palete più variegata ma meno pratica perché tanto la si tiene solo in casa, allora sì, sicuramente per com'è strutturata la Elegantissimi è più completa.

    @A.G. - Whatsinmybag
    Grazie *_*
    Contenta che sia stata utile!
    Anch'io non ho mai compreso questa fissazione di Urban Decay di ripetersi (ormai penso che le aficionados al marchio rischino l'attacco isterico al sol leggere 'Midnight Cowboy' che per tempo hanno inserito ovunque, lol)

    @Hermosa
    Se Foxy che hai nella Naked2 ti crea effetto gessetto colorato, allora sì, meglio lasciar stare questa ;)

    ReplyDelete
  16. @Elli
    Mio personale consiglio, se non sei convinta e hai già entrambe le Naked, io lascerei stare questa - a meno che non ti sia necessario qualcosa da viaggio/borsa/treno.
    Alla fine Foxy è già nella Naked2, di rimando WOS sulla palpebra è quasi identico ed il nero matte è pure incluso nell'altra palette...per 3 ombretti differenti io personalmente non la considererei molto :)

    @Claudia Sirchia
    Uh allora se ti capita prova a swatcharla, se usi solo matte secondo me potrebbe davvero piacerti anche dal vivo ;)

    ReplyDelete
  17. Condivido e sottoscrivo tutto, specialmente la mancanza di gradiente nei colori...uso molto la basic perche' non posseggo nessuna delle sorelle maggiori( dovrei avere la 1 , ma mi e' stata sottratta dal pacco HQ...spero che chiunque si stato abbia attualmente un pesante eczema oculare hi hi hi :) davvero manca un colore che non sia troppo chiaro o scuro...durata buona,scrivenza buona ma personalmente non la trovo da urlo..comoda da borsetta..questo si...mi tenta Theodora ma costa un botto, quindi passo...bellissima review, foto supertop.

    ReplyDelete
  18. @rimmel65
    Ma quello di aprire il pacco e fregare il contenuto è incommentabile. PESSIMI, per non dire altro di particolarmente offensivo.
    Condivido il tuo commento: buona palette, la uso moltissimo, ma da urlo, nein. Infatti confesso di non aver compreso certi votoni da A+ sui famosi blog americani questa volta :| e frasi tipo "the color payoff is amazing". Beh, inzomma, di 2 non direi :D
    Poi vabè, la qualità è indubbio però se una ama i colori nude/neutri/marroni in generale e non necessariamente matte la Naked1 resta la migliore, a mio avviso.
    (Per fortuna(!) che le ultime due ispirate al Mago di Oz a me non piacciono molto, ma in effetti come costo non te le tirano esattamente dietro!)
    Grazie mille per i complimenti, sempre gentilissima! :)

    ReplyDelete
  19. monotona per me. ma perché han sbagliato la scelta dei toni.
    questo è un genere di palette di supporto che potrebbe essere, tendenzialmente, utile pure a una come me che non farebbe mai un trucco solo con lei (non saprei fisicamente come farlo mi sa XDDD), ma son scelti in maniera strana assai...

    ReplyDelete
  20. io la prenderei per le dimensioni perchè durante il weekend sono sempre fuori casa e sballottare le naked mi dispiace un po'... sono d'accordo sul fatto che avrebbero potuto aggiungere un taupe intermedio, ci sono troppi colori chiari!

    ReplyDelete
  21. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete
  22. da quando è uscita questa palette mi ha sempre stuzzicata, sono andata li li dall'acquistarla e poi mi sono sempre frenata.. possiedo la naked 1 e la cosa che mi ha sempre resa titubante all'acquistarla sono i due colori chiari veramente troppo simili... sicuramente non ho intenzione di acquistarla per 25 euro da sephora, se lookfantastic o beauty bay mandano qualche sconto ci farò un pensierino ( ancora ) ahah

    domanda inutile: ma questa cover bellissima?? da dove proviene?? :D

    fiammetta

    ReplyDelete
  23. "Avete presente quel paio di jeans blu che sono semplicemente basici ma che finiscono con l'essere il capo che si usa di più?".
    Ecco, con questa frase hai espresso esattamente il mio pensiero su questa palette! Non possedendo le prima due Naked mi sono fiondata su questa appena ho visto gli swatches online, non mi sono pentita assolutamente perchè la sto usando tanto ma mi aspettavo decisamente di più!

    ReplyDelete
  24. @Misato-san
    Sì hanno scelto le tonalità in modo un po' strano. Penso poi ha un incarnato medio o scuro, ma già un NC35, e a quanto rischino di sembrare gessosi Foxy e WOS. Strane come scelte cromatiche.


    @BigMakeupBag
    Urban Decay sembra aver descritto naked2 come taupe, ma insomma, resta comunque abbastanza chiaro come tono (sulla mia carnagione si nota bene e a me piace molto, lo uso spesso, ma su un incarnato un po' più scuro o con l'abbronzatura ho qualche dubbio in merito alla resa)

    @Unknown
    Se ti piace comunque molto e trovi una promozione, puoi provare a vederla così: i due colori sono quasi interscambiabili ma se non altro uno dei due ti andrà bene per uniformare il colorito, sia che tu abbia un sottotono giallo e sia che sia rosa ;)
    (oppure per sfumare tonalità, rispettivamente, calde o fredde)
    Una delle due è in più a mio avviso, ma si riesce comunque a trovare un impiego ad entrambe - anche se con l'aiuto di altri ombretti/palette.
    La cover l'ho presa su ebay.com :)

    @ggMAKEUP
    La vediamo allo stesso modo allora! Anche a me sta comunque piacendo e trovo che sia buona per completare altre tonalità/palette (o per chi ama solo il finish matte) ma non è una cosa che consiglierei ad occhi chiusi "devi averlaaa!" a chiunque.

    ReplyDelete
  25. well I think it's called BASICS for a reason. these are base shades and you are meant to use these before you use crazy shades or could go for a natural look. In that perspective, I think this palette is perfect for everyone.

    http://sittingwaitingwishin.blogspot.com/

    ReplyDelete
  26. In effetti la seconda e la terza tonalità sono troppo simili, peccato perché altrimenti sarebbe davvero perfetta per quelle che, come me, amano il trucco naturale e i toni del marrone.
    P.S. Mentre leggevo mi è caduto l'occhio su 105 euro e per un attimo mi sono spaventata, direi che 20 è decisamente un prezzo più ragionevole XD

    ReplyDelete
  27. Aspettavo la tua review <3 E stavo quasi per perdermela ç__ç Venti frustate per me
    Io ormai aspetto di vederla live, devo valutare se ho dupe o no e inoltre anche io avrei preferito che al posto di uno chiaro avessero messo un altro tono medio. Boh.. mi ispira molto, ma c'è qualcosa che mi frena dall'acquisto compulsivo.. Forse sono diventata saggia?! Nooooo, di sicuro appena la vedrò dal vivo la comprerò XD

    ReplyDelete
  28. Review che capita a fagiolo! Però sono sempre più indecisa: il mio dilemma sta nel capire se ho davvero bisogno di altri ombretti matte o meno; allo stesso tempo però questa palette mi attira a calamita da quando è uscita! E' così bellina, e i colori più scuri mi piacciono moltissimo ç_ç

    ReplyDelete
  29. @Bella Mosqueda
    Sure, I too think Urban Decay chose the right name for this palette, but I can't stop thinking they could have chosen a better color selection, with more medium-toned shades maybe?

    @Chasing Rainbows
    Oddio, a 105€ avrei dato per assodato che da Urban Decay non fumano roba buona :D

    @The Sound of Beauty
    Oh grazie *__*
    La prova del nove per la saggezza sarà vederla dal vivo magari con un 20% di sconto in mano XD
    No dai, comunque, quando riesci a toccarla con mano, fammi sapere che ne pare, sono curiosa di sentire anche la tua opinione :)

    @Giada
    Mi sa che la soluzione potrebbe essere vedere dal vivo se i colori contenuti non siano troppo simili a ombretti matte che già hai :D

    ReplyDelete
  30. Mi piace il fatto che siano opachi, ma secondo me c'è un po' troppo stacco tra le tonalità chiare e il nero, forse sarebbe stato meglio un marrone scuro

    ReplyDelete
  31. @TheMorgana1985
    Un po', anche se devo dire che Naked2 è comunque un buon colore di 'transizione'. Però un altro medio credo anch'io ci sarebbe stato bene.

    ReplyDelete
  32. Anche io in verità attedevo una tua review su questa nuova palette. I colori sono perfetti per chi come me in ufficio deve adottare un look curato ma semplice, inoltre il fatto che sia molto piccola mi piace perché la posso portare in borsa. In effetti l'ultimo colore è decisamente scuro... però potrebbe essere utile per modificare il make-up da giorno a sera con un solo ritocco.

    Non posseggo la famosa Naked 2, il prezzo è davvero troppo alto per me, in sostituzione ho ordinato una palette di MUA con colori praticamente identici anche se la qualità è ovviamente inferiore. La Naked Basics invece è molto più accessibile come prezzo, credo che aspetterò il primo sconto disponibile per possessori di carta Sephora e l'acquisterò!

    ReplyDelete
  33. Io ho deciso di non comprarla proprio perchè i look totalmente matte non i piacciono, invece adoro gli ombretti saten.

    ReplyDelete
  34. Io adoro questa palette!
    La uso spesso e volentieri perché è sicuramente versatile,e mi permette di creare un look di base da arricchire eventualmente con dettagli (eyeliner,matita,blogger etc)
    Complimenti per il blog,sono nuova follower :-)

    ReplyDelete
  35. Grazie x la review, ma il tuo English is terrible!

    ReplyDelete