02 February, 2013

Best of 2012: Nails


After a couple of reviews, it's better to return to the 'best of 2012' kind of posts.
I'd have liked to upload all these posts within January but I've been extremely busy lately.
Nevertheless, today it's the turn of my favorite nail varnishes of the last year - Okay, I do must speed up the post writing process or I'll just end up posting the last 'best of 2012' in January 2014!

It wasn't easy to choose just a few, mainly because I tend to change my preferences in color depending on the season. Needless to say I save the darker tones for autumn and winter whereas I love wearing the bright ones during sunny seasons.


Dopo un paio di review, è meglio se ritorno alla serie di post 'best of 2012'.
In realtà avrei voluto pubblicare tutti questi post entro gennaio ma tra influenza, studio e vita sono stata parecchio oberata di cose ultimamente.
Comunque sia, oggi è il turno degli smalti preferiti dello scorso anno - okay, devo davvero muovermi a scrivere tutti gli altri post o rischio di ritrovarmi a pubblicare l'ultimo a gennaio 2014!

Non che sia stato facile sceglierne solo alcuni, principalmente perché tendo a cambiare preferenze nel colore in base alla stagione. E, neanche a dirlo come nel migliore dei cliché, riservo le tonalità più scure per l'autunno e l'inverno mentre preferisco indossarne di più accese durante le stagioni calde.



Seche Vite topcoat
I have a sort of love/hate relationship with it, but the love feeling always defeats the other one and I always ends up forgiving it for its drawnback: the shrinkage. Apart from that, I love it and it has changed my nail-polish-life: it yields a super glossy finish and does make the varnish dry quicker, which means no more sheets marks on the nails (how annoying is -was- that?).

Con questo topcoat ho una sorta di rapporto amore/odio, ma alla fine il primo vince sul secondo e finisco col perdonargli ogni volta il suo difetto: il cosiddetto shrinkage (all'italiana: talvolta si mangia 1 mm di smalto all'estremità). A parte questo, lo adoro ed ha cambiato la mia vita-smalto (per la vita generale no, non c'è riuscito, ma non gli potevo chiedere certi miracoli del resto): fornisce un finish lucidissimo e fa davvero asciugare lo smalto più in fretta, il che per me significa niente più segni delle lenzuola sulle unghie (quanto scoccia-va?).


Kiko Smooth Base
I'm at my second bottle and actually I've been scooping out the last drops of it. It's a good and cheap ridge filler base coat and really helps to smooth the nail surface out but it's also a pretty light pink jellish color with a shiny finish, which makes it pretty even worn on its own for a neat manicure. Now I have a brand new bottle of a Butter London base coat waiting for being opened, but I don't exclude to repurchase the Kiko base in the future.

Quella nell'immagine è già la mia seconda boccetta e anzi, a dir il vero sto cercando di prelevare le ultime sue gocce rimaste. È un buon economico ridge filler, aka base levigante, che aiuta per davvero a rendere la superficie dell'unghia più liscia ed uniforme - è pure di un rosa chiarissimo e jelly, dal finish lucido, che lo rende apprezzabile anche quando indossato da solo per una manicure curata ma senza impegno. Attualmente ho una boccetta nuova di zecca di una base Butter London che aspetta solo di essere aperta e provata, ma non escludo comunque di ricomprare questa di Kiko in futuro.


Deborah Lippmann Good Girl Gone Bad
It's one of my absolute favorite nail polishes for this winter and deserves a mention in this post for sure. A dark plum color packed with glitter that dries rather dull but a coat of topcoat gives it shine and more dimension. In one word: stunning.

È uno dei miei smalti preferiti in assoluto di questo inverno e merita sicuramente una menzione in questo post. Un color prugna scuro pieno di glitter che da asciutto diventa piuttosto spento ma che con una passata di topcoat riprende vita, lucentezza e maggior dimensione. In una parola: splendido.


Essie Olé Caliente
A beautiful reddish coral, that kind of shade that screams 'Summer! Sunny day!' - and that I like wearing expecially in that season.
Swatches and review.

È un (per me) bellissimo corallo sul rosso, quel tipo di tonalità che grida 'Sole! Estate!" (ma per fortuna non lo fa davvero - pessima battuta). E neanche a dirlo mi piace di più portarlo in quella stagione.
Swatches e review.



Nails Inc sprinkles in Sweets Way
I'm a bit surprised that no other brand has come out with a dupe of this yet, but I'm glad no one did - that makes it worth the money spent even more.
Review and swatches.

Ammetto, mi sono un attimo sorpresa nel vedere che nessun altro marchio se n'è uscito con un dupe di questo smalto, ma mi va benissimo così, non mi lamento - almeno ne è valsa la pena comprarlo, visto il prezzo non propriamente economico.
Review e swatches.



Deborah Lipmmann Mermaid's Dream

I also included it in this post.
Well, isn't it gorgeous? Isn't one of the most unique varnishes out there? I'd say 'yes and yes' but admit I might be biased since I love wearing mint/seafoam/teal on my nails so much.
I'd describe it as the quintessence of seafoam green varnishes.
Note: if you can't stand a gritty nail polish, you might don't like this one as much as I do.

L'ho incluso anche in questo post.
Ora. Non è splendido? Non è uno degli smalti più unici che ci siano là fuori? A me verrebbe da rispondere 'sì e sì' ma ammetto di essere un po' di parte, visto che ho un debole per gli smalti menta/verdeacqua/ottanio e simili.
Lo descriverei come la quintessenza degli smalti verde acqua, ecco.
Nota: se non potete proprio sopportare gli smalti dalla texture un po' sabbiosa, potrebbe non piacervi tanto quanto piace a me.



Deborah Lipmmann Glitter in the Air
I can't even say how long I've wanted this polish: I stalked the local Revlon retailer for literally months waiting for the perfect dupe of this DL's, but no one appeared (now I actually think that specific shade never hit the italian stores). So after months of waiting for Godot, I took the plunge and ordered the original Glitter in the Air.
It's sheer but despite I usually prefer pigmented varnishes, I like this one lot.
I wear it on its own but especially on top of the last lacquer of the post.

Non saprei neppure dire per quanto tempo l'ho desiderato: ho stalkerato Coin per mesi, in attesa del dupe perfetto di questo Deborah Lippmann, ma non è apparso nessuno (anzi, ora credo che quella precisa tonalità non sia proprio mai arrivata nei negozi italiani). E quindi dopo mesi di attesa per Godot, praticamente, mi sono buttata nell'acquisto dell'originario Glitter in the Air.
È sheer ma nonostante di solito preferisca smalti pigmentati, questo mi piace molto.
Lo applico da solo ma soprattutto sopra l'ultimo smalto di questo post.



Chanel Malice
What more can I say? I already sang my love for it here along with some swatches.

Che altro posso dire? Ne ho già decandato le lodi qui assieme a qualche swatch.


Essie Mint Candy Apple
Last but certainly not least, this Essie is my favorite creme nail polish of all (tough decision!) and the one I've worn the most in 2012.
I mentioned it more than once here on the blog but haven't reviewed and swatched it yet.

Ultimo ma di certo non per importanza, questo Essie è il mio smalto créme preferito tra tutti (ardua scelta!) nonché quello che più di tutti ho portato nel 2012.
L'ho menzionato qui sul blog più di una volta ma non ne ho ancora fatto swatch né review.



Can you tell I'm a fan of Deborah Lippmann varnishes? Not because I think they're the best in the world (they're good quality though), but because I adore most of the DL's glittery shades. I even find the shape of the bottle classy in a sense and pretty to look at if storaged on your vanity (if you, unlike me, have one). Honestly I like the price tag a lot less but thanks Beautybay for the special offers you do every once in a while. xx

Si era capito che sono una fan degli smalti di Deborah Lippmann? Non perché siano i migliori nel mondo (anche se la qualità è sicuramente buona), ma più perché adoro la maggior parte delle tonalità glitterate, spesso particolari e dalla composizione originale. Inoltre trovo che pure la forma della boccetta abbia un qualcosa di raffinato e sia piacevole da vedere anche quando riposta su un vanity (ammesso che voi, contrariamente a me, ne abbiate uno). Onestamente mi piace molto meno il prezzo ma grazie Beautybay per le offerte speciali che fai di tanto in tanto.



22 comments:

  1. ciao!
    io come dupe dello sprinkle ho trovato degli smalti USA, uno su tutti il Candy Sprinkles della LA COLORS :):)
    mi sa che prima o poi prenderò lui o il nails inc da sephora, anche se 14 euro mi scoccia un po' :P
    baciii

    ReplyDelete
  2. Aaaaah Deborah Lippmann ♥ Ancora devo comprare qualcosa di suo, ma ogni volta guardo le collezioni con le stelline negli occhi! :)

    ReplyDelete
  3. Meraviglia! *.*
    Mi piacerebbe moltissimo provare Deborah Lippmann, i suoi smalti mi ispirano un sacco.
    C'è da dire che Mint Candy Apple è un must... per la primavera, lo VOGLIO anch'io. Anzi, lo ESIGO! ;)

    ReplyDelete
  4. Ottime scelte, non posso che condividerle :)

    ReplyDelete
  5. :) come tonalità sono molto simili a quelle che ho scelto io! Spero di riuscire a fare il post presto... mint candy apple per sempre!

    ReplyDelete
  6. Glitter in the air si becca anche il mio voto, è troppo bello! *__* Anche la base di KIKO mi è piaciuta molto, ma purtroppo ho lo stesso problema che ho con i loro smalti: a circa metà bottiglia comincia a diventare molto denso ed è un incubo da stendere in modo uniforme :(
    Il nail growth di Sally hansen mi piace di più, comunque, e non sembrerebbe darmi problemi, nonostante sia ben oltre la metà :)

    ReplyDelete
  7. Mi stai facendo desiderare uno smalto Deborah Lippmann**

    ReplyDelete
  8. @Glitterina
    Li ho cercati su Google, ammetto, e in effetti il genere è davvero simile. Però la mia sorpresa era proprio nel non aver ancora visto un dupe perfetto di questa tonalità :)
    (giusto perché già in estate W7 se n'era uscito con uno smalto *identico* ad uno Sprinkles di Nails Inc e davo per scontato che sarebbero fioccati altri dupe precisi, e invece... Qui se ti interessa trovi alcuni swatch).
    Comunque, se può esserti utile, il mio l'avevo pagato sui 10€ da Beautybay o Feelunique - che li scontano abbastanza spesso! :)

    @Valeria Garbo
    La Deborah(!) attenta sempre anche al mo portafogli. Speriamo Beautybay continui a spedire smalti in tutta Europa e trovi un metodo di trasporto alternativo a Royal Mail...

    @Fanni
    Mint Candy Apple devi prenderlo *_*
    Non uso spesso l'imperativo, ma in questo caso ci sta tutto! ;)

    ReplyDelete
  9. @Elsa P.
    Grazie ;)

    @Alis
    Il Mint Candy Apple sforna fan, insomma :D
    Quando riuscirai a fare il post, lo leggerò volentieri!

    @Beatrice
    Vero, confermo, a metà si addensa anche a me; però ti confesso che arriva ad avere una consistenza che mi piace comunque, soprattutto quando lo uso a sé: una sola passata ed è già coprente il giusto.
    (discorso che però *non* vale per tutti gli altri smalti che si addensano) :D

    @Darkness
    Errr, chiedo scusa :D

    ReplyDelete
  10. Bellissimi,aggiungo sprinkle alla wishlist...che ne pensi degli smalti nude?

    ReplyDelete
  11. @rimmel65
    In generale dici?
    Mi piacciono, li trovo adatti per quando non si sa che colori mettere o, più semplicemente, si vuole avere le mani 'in ordine' ma senza troppo impegno. Se ho qualche occasione più formale di norma vado per quelli.
    Magari preferisco che, per quanto nude, creino un leggero stacco e non siano dello stesso identico tono della pelle, ma per il resto "thumbs up!" ;)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ho chiesto perche' adoro i nude di cui esistono milioni di sfumature diverse e di cui non ho ancora, per paradosso, trovato il mio ideale :)

      Delete
  12. Gli smalti Deborah Lippmann sono una meraviglia *___*

    ReplyDelete
  13. Sono tutti molto belli, complimenti! *-*

    Chanel e Deborah Lippman però li superano tutti!

    Nuova follower, passa anche da me :*

    http://thescentoffashions.blogspot.it/

    ReplyDelete
  14. @ggMAKEUP
    Se dico che concordo risulto ovvia vero? ;)

    @Maddalena Mariotti
    Doppio grazie mille, Maddalena! :)

    ReplyDelete
  15. Deborah Lippman è un vuoto che nel mio helmer dovrà prima o poi essere colmato. Ho visto qualche blu interessante, ma non ho ancora cliccato sul carrello. Preferirei vederli dal vivo durante un bel viaggio.... (sogna Ila, sogna).
    Con la formula del Mint Candy Apple come ti trovi? Anche se ne deduco 'bene' dal fatto che sia qui XD Sto ancora cercando il perfetto lattementa, tutti quelli che ho hanno una formula terribile.

    ReplyDelete
  16. anche io ho ole caliente, secondo me va benissimo sempre!!

    adoro i deborah lippmann, magari avere un degno spazio per esporre gli smalti come soprammobili... ma ci sto lavorando :)

    ReplyDelete
  17. Ormai il Mermaid's Dream me lo sogno di notte. Chissà se Beautybay si pronuncerà sulla faccenda Royal Mail? ç__ç e soprattutto se arriveranno i nuovi colori!

    ReplyDelete
  18. Che bellezza *__* Le tue scelte sono sempre così chic! Le mie mani sono talmente brutte che non si meritano uno smalto che costi più di 5 euro quindi continuo a sognare :D

    ReplyDelete
  19. @QueenMiSeRy
    Per caso tra i blu che tieni d'occhio c'è anche quel bellissimo 'Lady Sings the Blues'?
    La formula del Mint Candy Apple è buona, mi ci trovo bene! Non è troppo densa, anzi sfocia forse un po' sul versante liquido ma in senso buono e talvolta mi basta stenderne pure una sola passata (un po' abbondante).

    @Emanuela
    Assolutamente, è il mio neurone che abbina stagioni e colori in modo alquanto opinabile :D

    @rimmel65
    Hai provato a dare un'occhiata alla collezione 'Complexion' di Ciaté? So che ne hanno fatti 5-6 che dovrebbero ricordare le tonalità di un fondotinta ed abbinarsi ai vari incarnati (li troveresti su Beautybooth ma ammesso non spediscano più con Royal Mail :\).
    A me personalmente, in quanto a tonalità, mi stanno piacendo molto Naked di Deborah Lippmann e Cookies & Cream di Ciaté, anche se uhm forse l'ultimo non è proprio un vero nude :)

    @Kenderasia
    Speriamo cambi medoto di spedizione, altrimenti ciao Deborah! :\

    @The Sound of Beauty
    No vabbè ma grazie *_*!
    (Però scommetto che invece le tue mani non hanno nulla che non vada u.u)

    ReplyDelete
  20. Ho adorato tantissimo Dancing In The Sheets della collezione Footloose, e sì...pur essendo molto glitter e pieno di "megapezzi" (non sono molto amica dei maxi glitter, si nota? :D) mi piacciono molto sia Lady Sings the Blues sia Across the Universe.
    Insomma. Deborah Lippmann sei veramente pericolosa.

    L'Essie me lo segno, i miei minty sono molto pastosi invece :/ Ci vorrebbe una cazzuola per stenderli, nemmeno il Thinner ha migliorato la situazione.

    ReplyDelete
  21. le boccette della Lippmann secondo me hanno un design fantastico! poi questi colori così particolari mi fanno impazzire *_* Illamasqua li sta scopiazzando mi sa! eehe

    ReplyDelete