07 September, 2012

Monthly favorites: August edition

 
August passed so fast and the Summer is almost over, actually here in Italy is officially over and the weather is now cloudy and rainy and it's 20°C outside. It's time for cuddling up on the couch sipping a cup of tea - unfortunately I definitely prefer Spring and Summer over Autumn or Winter because I tend to feel more positive when the first two seasons approach. That being said, let's move on to my favorite beauty products of August!

Agosto più che passato è volato e l'estate sembra ormai finita, con giornate di nuvole e pioggia e, assieme a temperature che si aggirano sui 20°C anziché i 35° di qualche settimana fa, sembrano essere tornate anche quelle giornate che sanno di relax sul divano con una tazza di the caldo - non che la cosa mi renda euforica purtroppo, dal momento che preferisco nettamente la primavera e l'estate all'autunno e all'inverno; non tanto per il clima, quanto per il maggior senso di ottimismo che mi infondono le prime due stagioni. Ma sto divagando. Quindi, detto questo, sarà meglio passare ai prodotti preferiti di agosto!




Nars Pure Radiant Tinted Moisturizer
I won't spend many words now because the full review is almost done and will be up within few days, but I included it in my monthly favorites of June and I wanna mention it again this month since I've been loving this tinted moisturizer a lot. The name fits the product perfectly and it has what I look for in a TM: it delivers a little coverage evening out the skintone and it does make my skin looks more radiant but extremely natural-looking. It also has an SPF 30 which is a bonus.

Non vorrei spendere troppe parole ora perché la review vera e propria è quasi ultimata e sarà online entro qualche giorno - credo, ma l'avevo incluso tra i preferiti di giugno e lo voglio menzionare di nuovo questo mese dal momento che mi sta piacendo particolarmente. Il nome calza perfettamente il prodotto ed ha proprio ciò che personalmente ricerco in un tinter moisturizer: apporta un po' di coprenza uniformando l'incarnato e fa davvero sembrare la pelle più radiosa, seppur in modo estremamente naturale. Inoltre ha anche una protezione 30, che è sempre un bonus in prodotti simili.


Clarisonic Classic Sonic Cleasing System + delicate brush head
I'm in the Clarisonic club from more than a month now, which is not a long time but I feel I can already write an ode to this gem. I can clearly see how much it makes my (dry & dull) skin better: it helps with all the dryness and flaky areas, it cleanses deeply and my skin does look more hydrated, radiant, clean and smoother than ever. I wonder how I did before.
However, quite frankly, it's not cool to say but due to the steep price tag I proudly bought it on ebay (second hand Clarisonic here! - with brand new brush head, obviously - but almost like new) saving more than 100€. Every time I use it, all I can think besides "you amaze me"(!), is "please please keep working until infinity, and beyond!".
Now I understand what all the rave was about and Clarisonic has been quickly become a staple in my skincare regime.

Ebbene sì, sono anch'io nel club Clarisonic da poco più di un mese ormai che, lo so, può sembrare un lasso di tempo breve ma mi sento già di decantarne le lodi. Quanto abbia migliorato la mia pelle (secca e spenta) è palese: mi sta aiutando a ridurre le aree disidratate o che talvolta si desquamano (che bell'immagine - evviva la dignità!), pulisce a fondo e la pelle del mio viso appare davvero più idratata, radiosa e luminosa, pulita e non è mai stata tanto liscia. Mi sto chiedendo come facessi prima di acquistarlo.
Comunque, anziché fare la finta splendida, lo devo dire in tutta onestà: so che non fa figo dirlo ma, visto il prezzo a dir poco esoso, il Clarisonic l'ho fieramente comprato su ebay (diciamo ciao ad un Clarisonic usato - ma con la spazzola nuova di palla, ovviamente - e quasi come nuovo) risparmiando più di 100€.
Ogni volta che lo uso non posso non pensare cose del tipo "per favore, non romperti mai e continua a funzionare fino all'infinito, ed anche oltre possibilmente!".
Ora capisco il perché di tanta fama positiva e della mole di review entusiaste - è già entrato in poco tempo nella ridotta ed elitaria schiera del miei prodotti mai-più-senza.


Wet 'n' Wild Don't Plink Pink Megalast Lipstick
A gorgeous warm fuchsia with an impressive pigmentation, expecially for the price (I wish in Italy we had such low cost yet impressive products too). It has a satiny/semi-matte finish with a quite good staying power. It's a bit drying after 3 hours on me but it's not something unbereable, and for just about 2€ I'm actually impressed.
I hadn't nothing similar in my stash since all my fuchsia lipsticks were cool based. I've been loving wearing it during last days of August as it screams "sunny day" to me.

Uno splendido fucsia dal tono caldo con una lodevole pigmentazione, soprattutto considerando il prezzo poi (magari avessimo anche noi in Italia prodotti di questo livello a quel prezzo - circa 2€). Ha un finish satinato/semi-matte ed una durata discreta. Le mie labbra iniziano a sentirsi un po' secche dopo 3 ore che lo indosso ma non è nulla di terribile o insopportabile e, anzi, per un costo simile sono davvero sorpresa. Non avevo nessun rossetto simile prima di acquistarlo, visto che bene o male tutti gli altri fucsia che ho hanno una base fredda. M'è piaciuto molto portarlo durante gli ultimi giorni di agosto, visto che è una tonalità che mi sa di "giornata di sole".


Dior Rosy glow blush
This is another product I'm planning to review asap. I purchased it from Sephora last Spring, months after its release because when it first came out as limited edition I wasn't interested at all and I thought it was just another standard cool pink blush, so I didn't even take a deeper look at it. Then, many reviews popped up and I found out it's not only a pink blush but it's supposed to react with the skin's pH adjusting its color to create the perfect blush shade. Oddly enough, I have a thing for products that react with skin's pH: tell me "it does adjust and creates the perfect gloss/blush shade!" and I'm sold. So my interest in Rosy Glow increased so much that I ended up buying it. Fortunately it's not a gimmicky product, on the contrary, is a great one and it really does what it's supposed to do. I've been loving using it last month when I looked for an extremely natural flush of color/bonne-mine look (on me it's nothing like the shade in the pan but it's really flattering and natural-looking).

Questo è un altro prodotto che ho in programma di recensire il prima possibile. L'ho acquistato da Sephora la primavera scorsa, mesi dopo la sua data di lancio: inizialmente era stato proposto come edizione limitata ma non ne ero minimamente interessata e, pensando che fosse un normale blush rosa dalla tonalità parecchio fredda, non gli avevo neppure dato un'occhiata più approfondita. In seguito, varie review hanno iniziato ad apparire ed ho scoperto che non è un normale blush rosa, ma anzi reagisce col pH della pelle aggiustando il colore e creando ad hoc la cosiddetta tonalità perfetta di blush. Non chiedetemi come mai, ma vengo irrimediabilmente attratta dai prodotti che reagiscono col pH cutaneo: ditemi "ehi, si adatta e diventa la 'perfetta' tonalità di blush/gloss!" e la mia curiosità è già partita per la tangente. E così il mio interesse per Rosy Glow è aumentato talmente tanto che sono finita con l'acquistarlo. Per fortuna non è uno di quei prodotti 'di facciata', più parole o attrattiva che sostanza, ma anzi è un buon prodotto e fa davvero ciò che promette. Lo sto usando davvero spesso, soprattutto quando ricerco un effetto "colorito sano"/bonne-mine (su di me, inoltre, il colore che si crea non ha nulla a che vedere con quello nel pan ma mi dona davvero - merito del blush, non mio, non prendetemi per un'ego maniaca - ed è molto naturale).


Inglot 368 eyeshadow
I'd described it as a pastel peach with a matte finish: texture wise, it's a little powdery (gives off a bit of powder when you dab the brush onto the pan), but once applied on the eyelid it's just a good and not chalky matte. It's also soft, bleandable and applies evenly (no patchiness, hurray!).
I like using this all over the lid with a dark/medium brown in the crease (quick and super simple look) and pairing it with a peachy lipstick.

Lo descriverei come un pesca pastello dal finish matte: parlando di texture, sembra un po' polverosa all'inizio (si libera un po' di polvere quando si passa il pennello sulla cialda) ma, quando applicato sull'occhio, risulta poi un buon matte dall'effetto non gessoso; è inoltre facile da sfumare e si applica in modo uniforme - cosa che non tutti i matte fanno purtroppo. Adoro usarlo su tutta la palpebra mobile con giusto un po' di marrone medio/medio-scuro nella piega dell'occhio (sempre makeup veloci e a prova di incapacità qui) e abbinarlo poi ad un rossetto pesca.


UD 24/7 concealer pencil
If this isn't the first post you read on this blog, I guess you already know that I struggle with genetic dark undereye circles, needless to say I have a ton of different concealers on the bottom of my drawer as I'm on the (never-ending) hunt for my HG concealer. As you can guess, I'm interested in trying every kind of concealer/corrector and I was intrigued by this UD pencil after reading the Temptalia's review - it sounded promising but I haven't stopped by Sephora in a while and I didn't want to order it from the Sephora online shop because I hate to pay for the shipment costs.
After a while, while browsing an UK online outlet, it popped: the concealer pencil in the right shade, the last one, for only about 6/7€ instead of 16€. Stroke of luck!
It has a certain coverage and I'm also impressed with the texture: it's creamy but without creasing or settling into the fine lines, it blends easily at first but then it stays put. I don't apply it straight from the pencil but I prefer taking a bit of product with my fingertip and then applying on my under eye circles while warming it up.

Se questo non è il primo post che leggete su questo blog, immagino saprete già della mia strenua lotta con le occhiaie. Inutile dire che negli anni ho accumulato una certa quantità di correttori sul fondo del mio cassetto e che sono ancora alla (infinita) ricerca del mio correttore perfetto. Com'è facile intuire, mi incuriosisce provare ogni sorta di correttore e tra i vari (dove vari sta per un numero compreso tra 2 e 10) mi intrigava molto questa matita di UD, soprattutto dopo aver letto la review su Temptalia - sembrava promettente e con le caratteristiche che ricerco in questo tipo di prodotto, ma non sono passata da Sephora per parecchio tempo e non mi andava molto l'idea di acquistarlo dallo shop online e dover pagare anche la spedizione.
Dopo un po', mentre giravo tra i meandri di un outlet inglese online, eccolo lì: il correttore nella mia tonalità, l'ultimo disponibile e per soli 6/7€ anziché 16€. Colpo di fortuna!
Ha una certa coprenza e sono anche rimasta colpita dalla texture: è cremosa ma non da spostarsi o da enfatizzare le linee di espressione, si sfuma facilmente ma una volta posizionato resta fermo. Solitamente non lo applico direttamente dalla matita, ma preferisco prelevare poco prodotto col dito e applicarlo col polpastrello, scandandolo un po'.


Do you have some favorite products of August? Have you ever tried some of the mentioned products?

Voi avete avuto dei prodotti preferiti in agosto? Avete mai provato alcuni dei prodotti che ho citato?


24 comments:

  1. Al Clarisonic cederò prima o poi (povero il mio portafogli!)

    ReplyDelete
  2. Quanti bei prodottini hai sempre... questa crema di NARS mi incuriosisce proprio non vedo l'ora di vedere la review! I prodotti Inglot mi hanno sempre ispirata, ma non abitando vicino a un negozio me li risparmi :) invece il Clarisonic mi incuriosice, che roba è? Cioè idrata solo la pelle o toglie anche le imperfezioni tipo punti neri ecc?

    Per quanto riguarda il blush... accidenti a te (dico solo questo).

    I miei preferiti di agosto?
    - Terra 4sun Pupa per enfatizzare l'abbronzatura (non ho la Inglot ma ho il mare :P) la usavo al posto del fondotinta

    - Blush Optimistic Orange MAC - Blush Hussy Illamasqua

    - Impassioned, Watch Me Simmer, Costa Chic


    ReplyDelete
  3. Ale, lo sai che proprio in questi giorni sto ponderando l'acquisto di un Clarisonic?? siccome ho dei parenti che prossimamente andranno negli USA, pensavo di farmi prendere il Mia 2...con il cambio verrebbe a costare meno che il Mia 1 comprato in Europa (vedi ASOS: €154...ma siamo fuori???).
    Poi visto che mi è arrivato uno sconto Sephora Black di €10 su €55 di spesa volevo chiederti lumi su cosa acquistare :) Nella mia lista desideri al momento c'è la primer potion (ho quasi finito quella che ho trovato nella Naked palette), non volevo spendere in altre palette perchè sto considerando di investire in una della Inglot (su ebay c'è un venditore dalla Polonia che fa dei prezzacci!) e sono alla ricerca di un buon primer viso...detto questo, sicuramente darò un'occhiata al blush di Dior (secondo te in negozio me lo fanno testare per vedere cosa salta fuori col mio pH?).
    Comunque un prodotto di questa estate che merita una speciale menzione è il Kissable Balm Stain della Revlon (la copia migliorata e più economica dei chubby stick della Clinique per intendersi...): idratano, all'inizio sembrano dei lucidalabbra non appiccicosi ma dopo qualche tempo il lucido sparisce e rimane il colore per molte ore (anche dopo aver mangiato)...e sanno di menta :)

    ReplyDelete
  4. @BigMakeupBag
    In effetti ha un prezzo astronomico, magari puoi provare a dare un'occhiata al Clarisonic Mia e aspettare qualche 10/20% dai siti online (mi pare che li avesse scontati recentemente Feelunique, erano sempre cari, ma almeno quei 20/30€ circa si risparmiavano).

    @Alis
    Grazie!:) Il Clarisonic è praticamente una spazzola elettrica che pulisce il viso a fondo: non ruota semplicemente come molte altre, ma compie una sorta di movimento "vibro-rotante" (fa circa 300 movimenti al secondo stando alla descrizione ufficiale). Quindi toglie meglio i residui di make-up, pulisce più in profondità dei panni in mussola o classiche spazzole rotanti e leviga pure la pelle. I punti neri direi che non li toglie o almeno i miei, sono troppo in profondità. So che in giro s'è sparsa la voce che è una microdermoabrasione ma *non* lo è (lo specificano anche sul sito ufficiale) perché, a differenza di quella, non raschia la pelle, anzi è efficace pur restando delicato e si può utilizzare ogni giorno ;)
    Ho sentito un sacco parlare di quel blush di Illamasqua! (ma non ho mai provato nulla del marchio) E direi che in quanto a rossetti abbiamo gusti simili ;)
    PS: con tutto il rispetto per Inglot, ma la baratterei volentieri per il mare!

    @Sara
    Se hai possibilità e ti interessa parecchio, te lo consiglio! So che girano tante presunte copie del Clarisonic ma, per me, l'effetto di una spazzola semplicemente rotante è ben diverso (e troppo aggressivo per la mia pelle) :\
    Il Mia 2 poi mi sembra un ottimo compromesso tra i vari modelli e credo anche che non sia ancora arrivato in Europa. Per quanto riguarda il prezzo purtroppo, sì, se già in dollari non è regalato, quello in euro è esoso :|
    Comunque se lo prenderai, calcola che le spazzole di ricambio le puoi poi comprare facilmente anche in Europa (non so altri siti, ma Feelunique le ha tutte se non sbaglio e spedisce gratuitamente).
    Per lo sconto di Sephora...c'è una tipologia di prodotti su cui eri più orientata? Perché così, su due piedi e a mio gusto, io andrei a dare un'occhiata ai Glossy Stain di YSL o agli Aqua cream di Mufe. Sui primer viso invece non saprei cosa consigliarti perché non li uso e sono ignorantissima in materia.
    Comunque, secondo me, chiedendo dovrebbero applicarti il blush - o almeno, nelle due Sephora qui di solito sono molto disponibili e quando girovago tra gli espositori mi dicono spesso che "se vuoi provare qualcosa sul viso chiedimi pure", soprattutto quando c'è poca gente (anche perché, avviso, quel blush Dior swatchato sulla mano non crea lo stesso effetto).
    Grazie per aver menzionato i Balm stain di Revlon, dalla descrizione non sembrano male, li swatcherò :D

    ReplyDelete
  5. Questo Clarisonic sembra essere un portento..darò anch'io un'occhiatina ad ebay!
    Anch'io sono del club "quelle che se nomini un correttore contorno occhi...loro lo conoscono"..penso di avere le occhiaie dalla nascita!Adesso son ancora più curiosa di provare il matitone UD, comunque ne ho provati tantissimi e personalmente trovo buoni i correttori contorno occhi di Laura Mercier e Madina. Quest'Estate ho usato molto le matite occhi UD, in particolare la verde, la blu ed ovviamente la nera ed una polvere compatta colorata/ illuminante Paul and Joe(non so classificarla meglio,sinceramente comperata per il packaging fantastico) che delude dal lato colore,ma come illuminante è molto carina. Bella review, come sempre molto interessante!

    ReplyDelete
  6. @rimmel65
    Ti ringrazio!
    Non so come agisca il Clarisonic su altre tipologie di pelle, ma la mia l'ha davvero migliorata, soprattutto per il fattore secchezza è una manna.
    Comprendo cosa intendi per 'occhiaie forse dalla nascita'! (mi informerò sui correttori che hai citato, tra l'altro).
    Con le matite di UD sfondi una porta aperta perché credo di poterle eleggere a mie preferite: hai preso Zero o Perversion come nero?
    (PS: i packaging di Paul&Joe sono tra i più belli)

    ReplyDelete
  7. Benvenuta nel club Clarisonic. Ormai io sono al secondo anno e non mi ricoprdo più com'era la mia vita prima di provarlo. E stra tranquilla che non si rompe: non so quante volte papà lo abbia fatto cadere mentre faceva i mestieri, ma è indistruttibile XD
    Il correttore UD in matita ispira anche me, perchè Jessica di Beautezeine ne parla benissimo da una sacco di tempo.

    ReplyDelete
  8. La matita nera UD è perversion:quella presente nell'edizione travel ma non la confezione nude(che a dire il vero vorrei avere!)..che scrivenza quei colori!! Dimenticavo di elencare una cosina di Pixi che ho usato molto (e uso): la fairy dust...la si può applicare come si vuole,è carina

    ReplyDelete
  9. @Beatrice
    Grazie del benvenuto!
    Ah ecco, buono a sapersi perché prima o poi qualche volo è probabile che lo faccia.
    Vado a leggermi anche la sua review sul correttore matita, vediamo se la pensiamo allo stesso modo.

    @rimmel65
    Il set che intendi è per caso Electric? (perché in quel caso ce l'avevo preso anch'io ;) )
    Perversion poi è di un nero davvero intenso...
    Uh ho presente la fairy dust di pixie!
    Comunque per l'autunno/inverno dovrebbe uscire un nuovo set di matite UD (Ocho Loco): 8, in full size, più il temperino Grind House. Non so se hai già visto ;)
    (anche se ci sono Perversion e Junkie che erano presenti pure nel set dello scorso anno)

    ReplyDelete
  10. @Ale - Dotted Around
    Grazie, ora ho capito cos'è! Per ora però ne faccio a meno, anche perchè il mio problema sono proprio i punti neri... adesso la dermatologa mi ha consigliato un gel, sto aspettando che funzioni!
    Il blush di Illamasqua l'ho preso perchè tempo fa c'è stata un'offerta, ed era al 50%... è veramente un bel colore ma va modulato bene perchè è molto scrivente/acceso!

    ReplyDelete
  11. @rimmel65
    per i punti neri io uso il liquid gold di alpha H...è una manna!è un esfoliante chimico a base di acido glicolico...l'ho comprato su QVC, cmq se ti interessa cerca sul web le reviews perché é un prodotto molto diffuso e amato dalle beauty bloggers.

    ReplyDelete
  12. Dev'essere Electric: quello con il verde Junkie,il rosa woodstock, il blu radium e il viola ransom..che colori!!! Ho la fissa dei verdi e junkie è il mio preferito..ma la serie nude corrispondente mi alletta molto...non mi è facile reperirla visto che nella mia città non c'è Sephora(tragico),quindi la dovrò acciuffare su qualche sito...Tornando alle occhiaie,ehm..mi han parlato bene del contorno occhi Clinique,ti risulta?

    ReplyDelete
  13. @Alis
    Per caso il gel è a base di acido salicilico o glicolico come ha suggerito @Sara?
    Caspita, mica male il 50%! Io da Illamasqua non ho mai acquistato per via delle spese di spedizione non molto economiche. Spero che prima o poi su Asos arrivino le cose che miro, così almeno posso contare sulla spedizione gratuita ;)

    @rimmel65
    Sì, allora è quello! Ne avevo anche fatto degli swatches/mezza review qui sul blog a suo tempo e Junkie è anche la mia preferita: colore stupendo. Quella nude però non credo sia ancora reperibile perché, da quello che avevo capito almeno, entrambi i set erano un'edizione limitata dello scorso inverno purtroppo... :|
    Se il contorno occhi Clinique che intendevano è l'All About Eyes, personalmente non ne sono molto soddisfatta. Ce l'ho da tre mesi circa ormai: non idrata un granché, leviga la pelle e la rende liscia, quello sì (quindi dipende un po' da cosa si cerca in un contorno occhi, nel mio caso cercavo idratazione più che altro) ma in quanto ad occhiaie non noto proprio miglioramenti.
    Piuttosto, avevo un sample del siero occhi Night Repair di Estee Lauder (costa una fucilata ma attualmente ci sono dei cofanetti che con 30€ danno travel size di quello, il siero viso abbinato, uno struccante e una crema viso antirughe). Quello l'ho utilizzato per qualche settimana e mi sembrava di vedere qualche miglioramento in fatto di occhiaie! (poi ho dovuto amaramente sospenderlo perché mi dava fastidio, ma io non faccio testo perché di mio ho problemi di eczema che ogni tanto appare/ricompare proprio sotto l'occhio, quindi il mio contorno occhi è iper ultra sensibile). Se ti capita magari di vedere il cofanetto o di richiedere un sample, magari puoi provare a vedere se su di te funziona (la full size costa tipo 55€...)

    ReplyDelete
  14. Quanto mi tenta quell'aggeggio malefico..:)
    ma la Wet 'n wild non è più venduta in Italia? Qualche anno fa lo era!

    Un bacio,
    ALe

    ReplyDelete
  15. io li ho fatti sul blog i preferiti (finalmente XD) qindi non mi ripeto... ma cavoli ce ne sono 3 di prodotti tra i tuoi che mi intrigano, compreso il blush Dior che mi sembra bellissimo, me lo segno perché voglio swatcharlo e vedere come salta fuori su di me...

    ReplyDelete
  16. L'edizione nude travel è limitata?? acci!(dovevo arrivarci:) come l'electric corrispondente!)..grazie per l'opinione su all about eyes di clinique,avendo anch'io una pelle delicata e tendente a dermatiti disparate, eviterò anche EL..non sono male le bustine di thè (ovviamente intinte in acqua tiepida)per decongestionare la zona occhi, ma non è che la mattina una abbia tempo ...uffi..se trovi qualcosa di miracoloso fammelo sapere,anche perchè a volte i correttori peggiorano la situazione(senz'altro sbaglio qlc io!)Mi intriga una night cream di erborian che promette grandi cose..mah!Potrei propormi per tester umano alle ditte di cosmetici..non fanno mai randomized controlled trials nelle industrie cosmetiche:) ? Grazie per i tuoi preziosi consigli!!

    ReplyDelete
  17. @ALe
    Purtroppo no, l'hanno tolta dal commercio anni fa (e credo in generale dall'Europa, ma non ne sono sicurissima)

    @Misato-san
    E gli altri due quali sono? ;)
    Comunque per quanto riguarda il blush, chiedi di poterlo provare, perché sul braccio/mano non rende l'idea dell'effetto reale

    @rimmel65
    Figurati! :) Se ti può essere d'aiuto, nel caso volessi provarlo, l'all about eyes non mi crea nessun fastidio. Poi, neppure il siero EL lo fa di suo, porello: il mio problema va e viene principalmente sotto un occhio e su quello dopo giorni di utilizzo il siero inizia a darmi fastidio al momento dell'applicazione, l'altro occhio invece non ha avuto problemi (ma non mi pare il caso di utilizzarlo un occhio sì, uno no).
    Se trovo/provo qualcosa di meritevole te lo scrivo sicuro nei commenti/in un post; se anche tu trovi il sacro Graal per le occhiaie, sono qui! ;)

    ReplyDelete
  18. indovina XD
    (sì sono cattiva ^^ )
    uno è viola XD

    ReplyDelete
  19. @Ale - Dotted Around @Sara
    no è a base di adapalene, dovrebbe essere più forte, proprio un farmaco.

    ReplyDelete
  20. @Misato-san
    Direi blush, correttore e rossetto...

    @Alis
    Grazie dell'informazione

    ReplyDelete
  21. Quel blush di Dior è una roba veramente meravigliosa *____* se non avessi già un numero imbarazzante di blush rosa freddo...

    Inglot <3

    ReplyDelete
  22. E' la prima volta che ti leggo e ne sono felice perchè mi piace molto il tuo blog! Volevo farti una domanda però...dove hai acquistato il Clarisonic? Che modello è? Perchè io ho il Mia ed è diverso dal tuo, non ha il tastino di accensione così...e se non ricordo male nemmeno gli altri modelli. Forse hai scritto un post a riguardo, magari vado a vedere ^_^

    ReplyDelete
  23. come non detto, è il Classic, l'unico con il bottoncino! Scusa >_< Il venditore da cui lo hai preso vende anche le spazzole singole? Io mi trovo bene con il mio, ma volevo comprare la spazzola per i punti neri (quella azzurra se non sbaglio) ^_^

    ReplyDelete
  24. @Kenderasia
    Comunque, non per attentare al tuo portafoglio, ma se hai occasione provalo sul viso, perché si adatta davvero come dice e non è detto che il colore risultante sia un rosa freddo (su di me, per dire, vira di più al pesca) ;)

    @Dony Cipriadiluna
    Grazie mille, mi fa un sacco piacere! :)
    Esatto, questo Clarisonic è proprio il Classic: l'ho acquistato su ebay da una ragazza inglese che lo vendeva perché il marito le aveva regalato la versione più nuova e rosa, ma non vendeva altro. Però le spazzole le puoi trovare su Feelunique.com (non so se le vendano altrove ma la mia l'ho acquistata lì, visto che è comodo ed è uno dei miei siti da cui acquisto più spesso: spediscono dal UK e gratis - olé!).
    Se prendi quella per i punti neri fammi sapere come ti ci trovi, interessava un po' anche a me ;)

    ReplyDelete