13 June, 2012

Clinique Take the Day Off makeup remover: review, photos

Clinique take the day off remover
I can't not review one of my Holy Grail products that I've repurchased again and again - and likely I will repurchase it, again. Seriously, I've been using it for years and I've lost count of how many times I've purchased it, I always keep a back up of it in my drawer too. Take the day off is a two-way formula make up remover for eyes, lashes and lips.
....
Non potevo non scrivere una review di uno dei miei prodotti mai-più-senza che ho ricomprato più, più e più volte - e che molto prevedibilmente ricomprerò ancora. Seriamente, lo utilizzo da anni ed ho ormai perso il conto di quante volte l'ho acquistato - tanto da tenerne sempre un back up già pronto nel cassetto. Take the day off è uno struccante bifasico specifico per rimuovere il make-up da occhi, ciglia e labbra.



Clinique take the day off makeup remover
The remover is in a plastic and see-through lilac bottle: so it doesn't break if you accidentally drop it and you can see how much product is left.
I do like the cap: you know that child-proof medicine cap? Exactly, the same. You have to push it down and then turn it. It may seem awkward at a first glance but it's actually easy to open (no fighting required) and, above all, it closes safely and it's safe for your suitcase/bag/purse in case you want to carry it with you - it won't spill out for sure.

....

Lo struccante è contenuto in una bottiglia lilla, in plastica - così il peso non aumenta e se cade non succede un guaio (non vorreste ritrovarmi il pavimento cosparso di un bifasico, credetemi), trasparente - così è facile tener d'occhio la quantità di prodotto rimasto.
La particolarità sta più che altro nel tappo. Avete presente quello di alcuni medicinali a prova di bambino? Ecco, uguale. Ruotandolo gira a vuoto; bisogna premere in giù e contemporaneamente ruotare.
Può sembrare scomodo all'inizio ma in realtà è facile da aprire (nessuna forza titanica necessaria) e, soprattutto, si finirà col benedire questo tappo in caso di viaggio, beauty, borsa, valigia, vista la chiusura così salda e sicura anti perdita.

Clinique take day off remover
Before moving on to the in depth review, it's better I describe my eye area condition and what kind of skin problem I suffered from in the past - just to state that I've really (really) sensitive eyes.

Prima di partire con la review vera e propria, vale la pena fare una digressione su quella che è la situazione della mia pelle del contorno occhi, giusto per onor di cronaca e precisione.


About one year and a half ago I suffered from a severe eczema, expecially around my eyes area - Some days it got even worse that I could barely open my eyes. It stung and was itchy as hell and it lasted months. More than one year ago it got better and finally it completely healed, but my eye area had become extremely sensitive and today I still have to pay attention to what product applying. Now, my eyes are still sensitive and my lids and under eye area are on the dry side but the situation is way better (fortunately!). Though you can imagine that if a product is a little too harsh on its own, on me it's twice as strong.
Più di un anno e mezzo fa ho sofferto di un eczema importante che ha interessato soprattutto la zona del contorno occhi - alcuni giorni peggiorava e la situazione era tale da riuscire a mala pena a tenere gli occhi aperti: gonfiore, prurito, rossore, bruciore. Il problema è durato per circa tre mesi poi, fortunatamente, si è risolto da solo poco più di un anno fa, ma la pelle della zona occhi mi è rimasta estremamente sensibile. Soprattutto all'inizio, dovevo prestare la massima attenzione ai prodotti che utilizzavo (trucco occhi bandito per mesi). Ora la situazione è risolta e ho campo abbastanza libero coi prodotti ma la sensibilità è rimasta abbastanza, assieme ad una pelle del contorno occhi tendente al secco. Va a sé che quando un prodotto è un po' aggressivo, su di me lo risulta il doppio.

Take the day off is a two-way formula makeup remover (19€/23$/15£ for 125ml/4.2 fl oz).
You need to shake the bottle to emulsify the two components - which separate out once they rest.
Clinique states that it's a remover for eyes, lashes and lips and suggests to saturate a cotton ball with it before applying. Well, actually my suggestion is a little bit different: there's no need to use (and waste) so much product, put a little on a cotton ball and it will be effective anyway.
The eye make up (eyeshadows, cream eyeshadows like Mac paint pots, dark liners...) come off with one swipe, or 2-3 if it's a waterproof makeup (e.g. Mufe Aqua creams).
It dissolves even the most stubborn make up such as black liquid liners or waterproof mascaras (put the damped cotton onto the eye and wait 2-3 seconds for the remover to dissolve them before wiping away).

Many aspects made me put this one a notch above the other make up removers.
First, it's like it dissolves any make-up without smearing too much or dragging dark residues all around the eyes or the face, that's an issue I experienced with other cleansers
(I'm looking at you, MUFE Sens'eyes!) - you know, that panda-eye look you have to take off with more cotton and more and more product.
So I found Take the Day Off easier and time safe to use (and doesn't make you waste too much product).

Another plus is that there's no need to tug, rub or come back and forth on eyes to lift away any make up - making them likely red or irritated - because it is effective quickly and effortlessly.
Talking about lipstick removal, I usually put a little bit of Take the Day Off on the cotton pad just once and that amount is usually enough to eliminate even the most stubborn lipsticks (Matte, Mac Satins, lipstains, red...), again, without tugging. Moreover, I can't detect any taste.

What someone might dislike is the kind-of oily feeling.
In fact, if we pay attention to the ingredient list (I'm not a chemical expert in any way though) it can be noticed that despite the absence of real "mineral" oils in it, though it is composed of some silicone oils with low viscosity (e.g. cyclopentasiloxane, dimethicone, trisiloxane...) - Clearly, if you enjoy using only bio-natural or mineral  skincare products you might want to skip this one.


....

Take the day off è uno struccante bifasico (19.00€ per 125ml).
In quanto bifasico, dev'essere agitato prima dell'uso in modo da emulsionare le due fasi - che torneranno poi a separarsi una volta fermo.
Clinique lo descrive come adatto a struccare il make-up dagli occhi, dalle ciglia e dalle labbra, aggiungendo di bagnare interamente il dischetto di cotone con lo struccante prima di procedere al demaquillage.
Il mio consiglio è invece un po' diverso: non serve utilizzare così tanto prodotto (e sprecarlo) perché con poco svolge già ottimamente la sua funzione.
Basta versarne una piccola quantità sul cotone ed il trucco occhi se ne va già alla prima passata. Due, se molto scuro o intenso. Ombretto, ombretto in crema/base e eyeliner si sciolgono alla prima strisciata di cotone, così come il trucco waterproof.
Scioglie anche i mascara waterproof, ribagnando il cotone e passandolo per due o tre volte.

Una caratteristica che me lo fa porre un gradino sopra altri make-up remover è che è come se dissolvesse il trucco senza trascinarlo in giro, senza creare troppi aloni scuri attorno agli occhi, che vanno poi ripuliti con più e più passate (ciao MUFE Sens'eyes, sto guardando proprio te!).
Con questo gli aloni che si creano sono minimi e svaniscono subito alla seconda mano di cotone.
Il che rende lo strucco più semplice, più breve e fa risparmiare anche del prodotto.
Inoltre, cosa non da poco per chi ha un contorno occhi sensibile, agisce senza bisogno di sfregare o passare più e più volte sulla zona, rischiando rossori o irritazioni.

Per quanto riguarda le labbra, normalmente lo verso sul dischetto di cotone una sola volta e tanto mi basta per togliere ogni traccia di rossetto: rossi intensi, matte, tinte labbra, Satin di MAC ostinati si tolgono con pochi passaggi e sempre senza dover sfregare eccessivamente.
Non lascia inoltre sapori sgradevoli - lo colgo anzi totalmente insapore.

La caratteristica che però non incontra i gusti di tutti è la sensazione un po' oleosa che lascia.
Se si osserva l'INCI (del quale, ripeto, sono tutto fuorché esperta dal momento che non me ne interesso granché e non studio la chimica di laboratorio) si nota come non ci siano oli veri e propri di derivazione "minerale", ma oli siliconici (poco viscosi) che ne imitano l'azione, sì. (vedasi ad esempio ciclopentasiloxane, dimethicone, trisiloxane...).

Take the day off ingredient list - click to enlarge it
 Clicca per ingrandire e vedere l'INCI di Take the day Off
Clinique take the day off ingredient list

So because of the ingredients mentioned above, after using it you feel an oily/extremely artificial silky patina on your skin, not greasy though, that goes off once you rinse your face or eyes with warm water - this is a suggestion Clinique itself states in the "instructions for use".
However keep this in mind if you can't stand such feelings on your face and you thought to give it a try.

Besides the eyeshadow and lipstick removal, in these years of usage I started to use it even to remove foundations. If I use any cleansing milk or cleanser or wash my face, the foundation seems to be dissolved but when I apply this, other foundation excesses appear on the no-more-white cotton ball, even after the previous steps (and I can't apply my moisturizing cream until I feel - and see - my skin perfectly clean and make-up free!)
Lately I've been trying the balm version of Take the Day off for this purpose but I still use it this way when I don't apply any make-up: if I have been out during the daytime, once I swipe the cotton pad onto my face in the evening, I can clearly see a greyish cast on it (dirt and smog trace). So after that step I know my skin is really clean.
(Note: my skin is on the drier side, I wouldn't recommend using this makeup remover all over the face to someone with an oily skintype though).

....

Quindi, dopo averlo utilizzato, non si percepisce un qualcosa di grasso o unto, ma sicuramente si coglie una sorta di patina oleosa che però se ne va al contatto con l'acqua - pure Clinique stessa include nelle istruzioni di utilizzo la fase del risciacquo. Tenetelo comunque a mente se avevate intenzione di provarlo ma non sopportate i prodotti che lasciano questa sensazione.

Nel tempo, ne ho fatto anche un uso per il quale non sarebbe stato teoricamente ideato: strucco viso.
Ultimamente questo compito lo sto affidando al Take the Day Off Balm (il collega in versione solida), ma per mesi l'ho utilizzato per rimuovere ogni traccia di fondotinta e blush. Anche se sul viso passavo prima un latte detergente, o mi lavavo con un sapone/detergente apposito ed il viso sembrava pulito, in realtà non lo era: sul dischetto di cotone intriso di questo bifasico apparivano ancora tracce di makeup.
Lo utilizzo ancora adesso talvolta anche in quelle giornate in cui non mi trucco: una passata col cotone...che si sporca, di grigio, in modo proporzionale a quanto sono uscita e sono stata tra smog et similia.
Diciamo che quando il dischetto resta pulito, so che il viso è davvero pulito.
(Sottolineo comunque che ho una pelle a tendenza secca e non consiglierei l'utilizzo su tutto il viso a chi ha già di per sé una pelle a tendenza oleosa).

Clinique take the day off remover cleanser
Last but not least, it's not drying at all, doesn't make my skin feel tight and I point out that it's an extremely gentle product.
You know I previously described my skin situation? Well, despite my really sensitive eyes it's SO gentle even for me. When it gets in my eye it doesn't sting or burn, at all.
I've never experienced any redness nor irritation either.
I could use this product even in my worst-eczema-days. It was one of the only two products that didn't irritate or burn my eye area (the other product is an Avène creme, fyi). I tried so many skincare products during that time, from the most natural to the synthetic ones, and the two mentioned above were the only ones that worked for me.

I tried Lancome Bi-Facil but I prefer this one.
I'm trying to use up a travel size of MUFE Sens'eyes but I like this one way better.
And one bottle lasts about 3-4 months.

....

In generale, non secca, non crea quella sensazione di pelle che tira, e sottolineo, lo metto in grassetto ed anche in corsivo, lo trovo un prodotto davvero delicato.
Presente la digressione sulle mie vicissitudini dermatologiche e le premesse poste?
Ecco. Se mi entra nell'occhio non brucia, si appanna ovviamente la vista per pochi secondi ma non arrossa l'occhio e non crea irritazione alcuna. Sulla palpebra e sul contorno occhi in generale pure, non crea alcun bruciore né arrossamento.
Anzi - piccola digressione - in passato, persino nei giorni in cui la dermatite peggiorava, questo struccante era uno degli unici due prodotti che potevo utilizzare senza sentire fastidio, bruciori incredibili o irritazioni (potevo utilizzare giusto questo ed una crema di Avène) - e di prodotti in quel periodo ne ho dovuti provare ed accantonare parecchi, bio-verdi e non.

Tra il bifasico di Lancome Bi-Facil e Take the Day Off continuo a preferire il secondo.
Tra lo struccante Sens'Eyes di Makeup Forever, pure.
Una confezione dura in media 3-4 mesi soprattutto non utilizzandolo giornalmente per tutto il viso.









Recap 
It's a two-way makeup remover for eyes, lashes and lips. It's SO gentle, doesn't burn when it gets in the eyes and I've never experienced any redness nor irritation.
Despite the gentleness, it's really effective and works great even for removing the most stubborn and waterproof make up (eyeliners, mascaras...). It dissolves stubborn lipsticks as well wihout leaving any detectable taste. There's no need to tug or rub. It delivers an oily (not greasy) patina on the skin, that gets off once you rinse your face with warm water though. It's the most effective make up remover I've ever tried and it makes the removal easy and effortlessly.


availability: Sephora and many beauty departments
price: 
19.00€ (italian price) about 23$/15£ for 125ml/4.2 fl oz
___________________

È uno struccante bifasico ideato per occhi e labbra. È molto delicato, non brucia gli occhi né irrita la pelle ma al contempo è efficace, rimuove il trucco waterproof con facilità e in poco tempo, senza dover sfregare ed insistere sulla zona con troppe passate. Adatto anche a rimuovere i rossetti più ostinati, non rilascia alcun sapore particolare sulle labbra. Lascia una sensazione un po' oleosa che scompare però al primo risciacquo. È lo struccante bifasico più efficace che abbia provato e rimuove ogni traccia di make-up con facilità senza dover utilizzare tanto prodotto o dover impiegare troppo tempo.

dove: Quasi tutte le profumerie
prezzo: 19,00 € per 125ml (prezzo Sephora)




8 comments:

  1. Interessante :) io fino ad ora ho sempre usato il bifasico della Nivea... anche quello lascia una sensazione di "olio" dopo la passata... ma funziona bene pure lui!
    Invece per il viso mi trovo male, uso il latte detergente della Bio, consigliato dalla commessa della Gardenia... strucca ben poco, ci metto una vita a pulire il viso!

    ReplyDelete
  2. Scusa della Masion-Bio, non della Bio!

    ReplyDelete
  3. Interessante. Ora sto usando l'acqua micellare della collistar e a me brucia gli occhi da morire, non riesco proprio ad usarla e l'ho convertita a struccante viso (un vero spero di 17€ e passa di prodotto). Terrò a mente la tua utilissima review durante la mia personale caccia allo struccante occhi perfetto

    ReplyDelete
  4. @Alis
    Allora so cosa non acquistare ;)
    Come latte detergente io avevo provato la travel size di quello Sephora e, per quanto serva più di una passata, non mi ero trovata male!

    ReplyDelete
  5. @TheMorgana1985
    Starò ben lontana anche da questa di Collistar allora!
    Comunque, in merito alle acque micellari, continuo a sentire parlare molto bene di quella di Bioderma (tappo rosa)

    ReplyDelete
  6. io sono forse al quinto acquisto del bifasico sephora, però mi sta cominciando a non soddisfare appieno, sarà che quest'ultimo mascara che sto utilizzando (il vamp di pupa) è più ostinato.. però 19 euro per uno struccante...non saprei, sono dubbiosa!

    ReplyDelete
  7. Ultimamente mi imbatto in post che dicono ogni bene di questo prodotto, ora anche tu...sará ora di pensarci seriamente??:D

    ReplyDelete
  8. L'ho provato anche io e sono d'accordo con tutto quello che scrivi, delicatezza in primis, ma alla scoperta che è pieno di siliconi (sono piuttosto ecologista) sono rimasta davvero male, odio che vadano a inquinare le acque. Detto ciò, di struccanti eco bio ho provato solo uno bianco di Lavera è quello della Coop, il primo brucia come l'inferno e il secondo non scherza neanche lui, per cui sto finendo uno di Garnier che c'era per casa ma basta cercare, l'idea di inquinare irreversibilmente per struccarmi non la posso tollerare

    ReplyDelete