13 May, 2012

MAC Pink Cult blush: swatches, review

MAC Pink Cult blush, Real Techniques brush
MAC Pink Cult blush came out for the first time with MAC Jeanius collection in 2011 but it's been repromoted lately with the Reel Sexy collection. If all my Mac blushes disappeared, I would try to repurchase this one first, for sure: it's my go-to blush and one of my all time favorites.
It's a limited edition but is still available (talking about italian Mac supplies).
Keep reading for swatches and review!
.........................
Il blush di MAC Pink Cult è uscito per la prima volta poco più di un anno fa, nell'edizione limitata Jeanius, ma è stato ora riproposto nella collezione Reel Sexy.
Onestamente, se tutti i miei blush di Mac sparissero, questo sarebbe sicuramente il primo che cercherei di ricomprare: ebbene sì, siamo di fronte a quello che è uno dei miei blush preferiti di sempre e che sfrutto nelle occasioni più disparate.
È un'edizione limitata ancora disponibile (vedasi data post).
Swatches e review a seguire:


MAC Pink Cult blush

  Packaging  
Pink Cult is housed in the regular Mac plastic flip-top blush pot. I find Mac blush packaging being lightweight yet quite sturdy.
There's no special packaging for the Reel Sexy collection.
(nor there was for the Jeanius collection - the one Pink Cult came from)
.........................
Pink Cult è contenuto nella classica confezione dei blush di Mac, che trovo sempre leggera ma al contempo sufficientemente resistente.
Per quanto riguarda la collezione Reel Sexy non è infatti presente alcun packaging particolare.
(né lo era per la Jeanius - la collezione con cui Pink Cult era originariamente uscito)

8/10

MAC Pink Cult blush

  Product   
Pink Cult is one of those shades you are not usually intrigued by because, honestly, in the pan it just looks 'meh': nothing fancy. I remember I added on my wish-list after reading some enthusiastic opinions on the web. It's really one of my most well-chosen Mac products: I have it from more than one year now and has become my official go-to blush. I love this shade on my skintone, suprisingly, it brightens up my face and I find it complementing well many looks, from a dark smokey to a soft and natural make-up.

The shade is a "mid-tone dirty neutral pink" according to Mac - and to me too.
It is a neutral pink indeed, with a sort of grey cast. However, once swatched it turns into something "brigther" and more vivid, not dull at all as you may think looking at the pan. On my warm skintone, the grey hue doesn't translate at all (see swatches below).
Despite the delicate shade it's a pigmented blush: one swipe is enough to deliver a good amount of color on a fair skintone - at the same time it's not too easy to over-do with it, since it gives a pretty, natural flush to the cheeks in a very natural way.

Pink Cult has a Matte finish. The texture is lightweight, sits naturally on the skin but could be slightly on the powdery side if you have a deep skintone and need to pack the color up a bit. 
Overall the formula is pretty good to me: it delivers an even result and is really easy to blend.
Due to the true neutral undertone, it's one of those blushes that suits well both warm and cool skintones.

It wears on me for several hours without fading (6-7h). At the end of the day (10h) it has slightly faded away but I can still see a soft cast of color on my cheeks.
.........................
Pink Cult è una di quelle tonalità da cui solitamente non si viene attratti perché, diciamolo, nella cialda non sembra nulla di che: niente di speciale. Ricordo che all'inizio non l'avevo infatti degnato della minima considerazione, salvo iniziare a desiderarlo dopo aver letto un tot di opinioni entusiaste da parte di ragazze che l'avevano provato e ne decantavano le lodi.
Si è poi rivelato uno dei miei acquisti Mac più azzeccato: ce l'ho ormai da più di un anno ed è diventato ufficialmente il mio blush go-to, un jolly che uso davvero spesso. Adoro questa sfumatura sulla mia carnagione, stranamente, aiuta ad enfatizzare il colorito del viso e trovo che si abbini facilmente ad una varietà di make-up: dallo smokey intenso a quello più soft e naturale.

La tonalità è un "rosa sporco e neutro" (okay, in inglese suona decisamente meglio) secondo Mac - ed anche secondo me. È infatti un rosa che ha davvero un sottotono neutro, assieme ad una sorta di sfumatura grigia. Ma, diversamente da ciò che si potrebbe pensare vedendolo nel pan, una volta swatchato vira diventando più, in un certo senso, acceso e vivido e del grigiore non c'è più traccia (vedi: swatch più in basso).
Nonostante la tonalità delicata e soft è comunque un blush pigmentato, che non richiede fatica per costruire il colore: su una carnagione chiara come la mia è sufficiente già solo una passata un po' decisa. Al contempo, non è però uno di quei blush la cui pigmentazione è difficile da gestire: l'effetto macchia non è affatto dietro l'angolo e prima di abbondare in modo esagerato ci vogliono alcune passate di pennello.
Anche se scappa una mezza passata in più oltre a quella una-due di consueto, l'effetto che crea è comunque esteticamente piacevole (vi parla una non amante del blush-a-macchia) vista la sua caratteristica di donare quel colorito sano al viso in modo molto naturale.

Pink Cult ha un finish Matte. La texture è sottile e leggera e si deposita sulla pelle in modo naturale.
Diventa leggermente polverosa solo se si ha necessità di costruire molto il colore con svariate passate - cosa che potrebbe essere necessaria per le carnagioni scure.
Ma complessivamente trovo la formula molto buona: uniforme, facilissima da sfumare.

Visto il suo sottotono neutro, è una di quelle tonalità di blush che dona sia alle carnagioni calde che a quelle più fredde.

La durata la trovo davvero buona: su di me ha una media di 6-7h. A fine giornata (circa 10h) è sbiadito, ma è comunque ancora visibile una leggera sfumatura di colore.

10/10


Pink Cult blush swatches, NC15, natural light
MAC Pink Cult blush swatches, swatch
L: heavy swatch - R: very light hand, blended

  Value  
Mac blushes cost 21.50€ in Italy and you have 6g of product - a normal amount.
Due to the true neutral tone and the good formula, it definitely worths every cents, if you ask me.
I found it being one of those make-up products you can "invest" in.
(Okay, hands down: I love it)
.........................
I blush in polvere di Mac costano 21.50€ per 6g di prodotto - che è un quantitativo nella norma.
Visto il sottotono davvero neutro e l'ottima formula, per me Pink Cult vale ogni centesimo.
Trovo che sia uno di quei prodotti da tutti i giorni, molto versatile, in cui si può "investire".
(Eh, ecco, si sarà capito che lo adoro. uhm)

10/10

MAC Pink Cult blush



RecapPink Cult is a dirty pink with true neutral undertones. It gives a pretty and natural flush on the cheeks and looks really natural on. It has a matte finish and is pigmented. The formula is pretty good as well and it wears on me for about 6-7 hours.
It suits both warm and cool skintones due to its neutral undertone.
where: MAC shops, counters, your national website.
price: 21.50€
It's a limited edition, temporarely available with the Reel Sexy collection - which came out on May 1st in Italy.
___________________

Pink Cult è un blush rosa spento con un sottotono davvero neutro e dona pertanto sia ai sottotoni caldi che a quelli freddi. Crea un effetto di classico colorito sano e accende, in un certo senso, il viso. La formula è buona, pigmentata, facile da sfumare, si applica in modo omogeneo. Su di me ha una durata media di 6-7h.
dove: Negozi Mac, counter o lo shop online.
prezzo: 21.50€
E' un'edizione limitata, uscita con la collezione Reel Sexy l'1 maggio.

Score: 9.5/10!


13 comments:

  1. Ale mi hai incuriosita un sacco...! Magari passo alla Coin a provarlo ;D

    ReplyDelete
  2. l'ho preso anche io e mi piace molto! Prova ad usarlo anche nella piega dell'occhio, da un risultato molto naturale e carino!

    ReplyDelete
  3. in effetti e' meglio in swatch che in pan ^^

    ReplyDelete
  4. Mi hai veramente incuriosita! Non l'avrei minimamente considerato se non avessi letto la tua recensione, sembra interessante!

    ps. c'è un errore nel riassunto finale, hai scritto che costa 18!

    ReplyDelete
  5. @Sabri: fammi sapere come l'hai trovato Sabry ;)

    @elisa: sai che non ci ho mai pensato? Proverò senz'altro!

    @Misato: Già già, decisamente meglio

    @Alis: non è un colore che di per sé attrae in effetti...
    (ops! Grazie per avermelo detto, correggo subito!)

    ReplyDelete
  6. non ho mai acquistato nulla della mac perchè fortunatamente nella mia città non si vende nemmeno alla coin...ma a giorni andrò a roma e mi sa che un giretto me lo faccio,ogni volta che leggo le tue recensioni piu incuriosisco sempre di più...nel caso dovessi diventare una drogata mac sarai tu la responsabile :)

    ReplyDelete
  7. @Maria: ahah chiederò a Mac la percentuale! ;D
    (sééé buonanotte)
    Se passi in zona, un giro merita d'esser fatto: poi ci sono alcuni make-up artist molto professionali e disponibili che spesso ti sanno indirizzare bene ;)
    (in realtà neanche nella mia città è venduta Mac, il negozio più vicino è a 200km. Ormai so che tonalità mi donano e quali evitare, ma in effetti è sempre una scocciatura non poter testare personalmente i prodotti - e finché non riesco a vedere più swatches di una determinata tonalità ad esempio, non rischio mai l'acquisto)

    ReplyDelete
  8. A vederlo nella cialdina non mi dice granchè, ma guardando gli swatches devo dire che ha un suo perchè

    ReplyDelete
  9. Io lo amo.. preso l'anno scorso! C'è stato un periodo in cui usavo solo lui... ora l'ho un po' abbandonato perché sto cercando di finire altri colori (brit wit che è permanente e oh so fair che è un colore abbastanza comune... credo proprio Pink Cult sia uno dei blush più belli che ho!

    ReplyDelete
  10. Ecco, oggi sono passato alla Mac: finito -.-
    Me triste, mi piaceva molto....secondo te ci sarà un dupe?

    ReplyDelete
  11. @xasperadastra: Anch'io...preso lo scorso anno e per interi periodi uso quasi solo questo (non si direbbe dalla cialda)!

    @Sabri: Argh! Onestamente non me ne viene in mente nessuno :\ perché o sono più sul lilla o più sul rosa... mi ricorda vagamente Coygirl di Mac ma è decisamente più freddo (e vagamente lilla)
    Se mi viene in mente qualcosa ti dico!

    ReplyDelete
  12. Carinissima la tonalità, ma mi proibisco di comprare altri blush >__<
    Fammi andare un attimo OT
    Aleeeeeee! Ma l'hai vista la MyLittleBox di aprile? ç__ç

    ReplyDelete
  13. @Bea: Comprendo, anch'io mi sono auto-imposta questo veto (farò un'eccezione per Angelika di Nars)...
    Sììì l'ho vista! Che raffinatezza. Se sapessi mezza H di francese avrei già scritto un'email pietendo un'estensione della spedizione anche a noi poveri box-sfigati italiani .__.
    (sì, che poi il fattore "box" sia l'ultima delle nostre sfighe italiane è un altro discorso, ma restiamo sul make-up...)
    Non che mi ascolterebbero mai, però almeno l'apprezzamento da oltre confine lo riceverebbero.
    Costasse anche 20€, io onestamente mi ci abbonerei...
    Più la guardo, più penso alle nostre alternative, più avvilisco .___.

    ReplyDelete