26 April, 2012

Carmex cherry lip balm jar: review

English version coming soon...
........................
Se avete letto qualche mio post qua e là lo avrete capito: le mie labbra hanno la tendenza ad essere sempre irremedialmente bisognose di un burrocacao e di idratazione e per questo, nel corso del tempo, il numero di prodotti idratanti per le labbra che ho provato è arrivato a N (indefinito) ma sono ancora abbastanza alla ricerca del cosiddetto burrocacao HG (Holy Grail), come direbbero oltreoceano.
Dopo aver sentito decantare una certa quantità di lodi al burrocacao Carmex in jar, ho deciso quindi di testare anche questo.


  Packaging  
Il burrocacao Carmex è disponibile sia in tubetto che in jar ed io ho scelto la seconda perchè, leggendo qua e là, sembrava che questa versione fosse maggiormente idratante.
Come tutte le confezioni in jar so che farà rabbrividire molte ragazze, molto focalizzate alla questione igiene: ed è vero che non è il massimo introdurci le dita se si è fuori casa, ma tra i disinfettanti da borsa e i fazzoletti, personalmente la cosa non è per me un problema.
Il tappo che si svita è in latta, mentre la base che contiene il prodotto è in plastica.
Magari le foto possono ingannare, ma il diametro è di soli 2-3cm.

7/10


  Product  
Lo slogan impresso sulla confezione è chiaro: it soothes, it relieves, it moisturises. (lenisce, allevia, idrata)
Il tutto condito da una SPF 15 che, ho pensato, male non fa.
Le promesse da mantenere sono abbastanza elevate ma, visto tutto il cosiddetto hype che gravita attorno al Carmex, non posso dire me le aspettassi tutte mantenute, ma almeno l'idratazione sì - che è poi la caratteristica che avevo letto essere più esaltata.
Ma partiamo subito con la fatidica domanda: rientro anch'io tra la schiera delle amanti di questo prodotto? Immagino già che molte sgraneranno gli occhi incredule ma...la risposta è no.

La consistenza del burrocacao risulta abbastanza solida da prelevare dalla jar ma morbida e malleabile una volta applicata sulle labbra (e sulle dita) e non scivola oltre il contorno labbra.
Tuttavia la sensazione che mi dà non è confortevole, per essere un vero e proprio balsamo labbra: la prima cosa che infatti non mi è piaciuta è che - verosimilmente per il mentolo contenuto, anche se agli ultimi posti della lista ingredienti - crea quella sensazione di pizzicore simile a certi gloss volumizzanti.
Devo esplicitare però che non sopporto sentirmi le labbra pizzicare con quei prodotti appositi - che infatti non utilizzo - e quindi provare una sensazione simile con un balsamo labbra che dovrebbe lenire e idratare me lo fa bocciare per metà già in partenza.
La sensazione non è uguale ma simile perché, a mia modesta sensazione, col Carmex è pure peggio rispetto a certi gloss rimpolpanti che ho provato: ho capito in fretta che le mie labbra non li amavano e quindi ne ho testati davvero pochi ma, per fare un esempio, i Glamour Gloss mentolati di Too Faced danno una sensazione di 'freschezza' che non amo ma riesco a tollerare ed è 1/5 rispetto a quella che dà il Carmex.
Non ho labbra particolarmente sensibili in generale, ma ammetto che sono abbastanza intolleranti alle sensazioni mentolate e simili, quindi non voglio dire che questo burrocacao sia importabile in generale - e visto tutte le ragazze che lo osannano, ci mancherebbe - ma sottolineo che per me risulta essere così.
La sensazione iniziale è di freschezza che in breve si tramuta in pizzicore fino a darmi una spiacevole sensazione di quasi bruciore. Precisiamo che non si tratta di una reazione allergica ma di una mera sensazione.

Sarò onesta: ho provato più volte a testarlo ma dopo 10/15min me lo sono sempre tolta dalle labbra perché la suddetta caratteristica mi creava troppo fastidio.
Pensavo quasi di chiudere lì e scrivere una review del prodotto testato così ma non mi sembrava completo né corretto e quindi l'ho provato seriamente un paio di volte, per poter valutare se effettivamente, al di là della bocciatura iniziale, potessi salvarlo per la capacità idratante tanto sottolineata.

La sensazione di "estrema freschezza", se così la vogliamo definire, permane per circa mezz'ora.
Dopo poco più di 1h il burrocacao era ancora lì al 80-90%.
Quello però che le mie labbra percepivano dopo quell'ora era bisogno di idratazione: era come fossero rivestite da un film, più che da un prodotto che penetrasse e idratasse. Insomma, anche il comfort, per essere un balsamo labbra, non l'ho trovato dei migliori.
L'ho quindi tolto e ho applicato il mio solito burrocacao con cui mi trovo infinitamente meglio.

Guardando poi l'INCI in effetti penso fosse facile che non mi potesse regalare tutta questa idratazione. Al tatto mi sembra infatti un qualcosa/una consistenza parecchio, per così dire, artificiale.

Ingredients: Petrolatum, Lanolin, Ethylhexyl Methoxycinnamate, Ozokerite, Benzophenone-3, Cetyl Esters, Theobroma Cacao, Cera Alba, Cera Microcristallina, Euphorbia Cerifera, Limnanthes Alba, Camphor, Menthol, Salicylic acid, Parfum, Vanillin, Citronellol, Coumarin, Hydroxycitronellal, Linalool, Limonene

NOTA: non sono un'attenta osservatrice di INCI né amante dell'eco bio et similia. Trovo che molto spesso, anzi, vengano a crearsi estremismi e allarmismi immotivati in merito a questo argomento - che meriterebbe un lungo post a sé - e che tante persone parlino senza la minima cognizione di causa - ed io nonostante un paio di esami di chimica rientro comunque tra queste, perciò butto i miei 2 centesimi nelle prossime righe e chiudo subito l'argomento, in merito a cui non sono competente.
Quindi, ciò che mi interessa, oltre alla presenza di ingredienti controllati e approvati a livello sanitario, è la prestazione di un prodotto. Non mi crea problemi la presenza dei tanto diffamati siliconi e petrolati. L'unico ambito in cui presto attenzione agli ingredienti sono le creme, principalmente perché avendo la pelle e le labbra a tendenza secca necessito di un prodotto che idrati realmente, anziché di uno che crei solo un levigato strato esterno superficiale ma non mi aiuti nel "problema". Ma va da sé che, se per qualche strano motivo dovessi trovare idratante un prodotto che contiene certi ingredienti, non lo scarterei comunque.

Per quanto riguarda invece il sapore, la menta non si sente, ma è invece distinguibile la ciliegia, anche se con un gusto parecchio sintetico.

Comunque, come avrete capito, non riesco proprio a farmi piacere questo prodotto, e mi risulta anche un po' difficile non bocciarlo a pié pari e cercare di essere meno soggettiva.
Oggettivamente posso aggiungere che è facile possa essere utilizzato come barriera solare, visto il film che crea sulle labbra e il fattore di protezione 15 che contiene.
Scarterei invece l'opzione "base prima del rossetto" poiché la texture non mi sembra sufficientemente sottile per potervi applicare sopra un rossetto senza che questo perda in coprenza e pigmentazione.

2/10



  Value  
Il costo è sicuramente economico e la quantità è abbondante: 3.40€ per 7,5g di prodotto.
Anche se non posso non pensare che con la stessa cifra - o qualche centesimo in meno - sia meglio acquistare il mio solito burrocacao (Provenzali, burro di karité, ndA).

7/10



  Recap  
Un balsamo labbra in jar che promette di idratare, lenire e alleviare le labbra secche e screpolate ma che non ha mantenuto queste promesse con le mie labbra. Consigliato alle amanti della sensazione di "freschezza" e pizzicore alle labbra, caratteristica che personalmente fatico invece a sopportare.
Il sapore è di ciliegia, anche se in un modo decisamente sintetico. Contiene un SPF 15.
Ne esiste una versione in tubetto e si può acquistare sul sito Asos.com

 Score: 4/10 




13 comments:

  1. Anch'io adoro quello dei Provenzali! Io adoro la sensazione pizzicosa, però non tollero i "balsami" che creano film invece di penetrare, mi asciugano ancora di più le labbra e mi danno anche un fastidio porco. Bene, un balsamo da scartare.
    Tu scarta anche quelli della AVON, fanno lo stesso effetto (anche se non pizzicano, di solito).

    ReplyDelete
    Replies
    1. @Robi: Ah bene, eviterò anche quelli, grazie!
      Stessa cosa comunque, trovo anch'io che i balsami del genere anziché idratare mi facciano l'effetto opposto...

      Delete
  2. Anche io ho quello dei Provenzali :) ma quello all'Olio di Mandorla e mi sto trovando bene!

    I balsami in jar mi fanno gola... sono anche carinissimi da vedere secondo me, ma in effetti mi urtano un po' a livello di igiene! Io i paint pot di MAC li uso con il pennellino, quindi pensa te...

    Per l'INCI anche io la penso come te... se il prodotto è naturale e valido, fantastico! Se è un po' più artificiale ma gli ingredienti sono ancora buoni e non mi danno fastidio (tipo punti neri) va bene uguale! Certo se è fatto tutto di pallini rossi magari ci penso un po'...

    ReplyDelete
    Replies
    1. @Alis: Ho provato anche quello e lo trovo buono, ma quello al karité resta il mio preferito finora :)
      Concordo anch'io sul fattore estetico delle jar (anche se ammetto che io i paint pot li applico con le dita e alè :D)
      Tra l'altro - per dire - in passato mi hanno creato più fastidi dei prodotti 'naturali' rispetto ad altri dichiaratamente più sintetici...

      Delete
  3. Ti consiglio di provare il burrocacao al burro di karitè dell'equilibra! io lo trovo nei negozi acqua e sapone, l'inci è verde (anche se, da quanto ho capito, la questione x te è secondaria) e idrata molto bene...lo uso ormai da un annetto perchè anche io ho il problema delle labbra perennemente secche e necessitavo di un balsamo x labbra realmente idratante: con questo ho risolto quasi del tutto il mio problema. ha un costo che si aggira al di sotto dei 3 €...fossi in te gli darei un chance ;)
    Francesca.

    ReplyDelete
    Replies
    1. @Francesca: Grazie mille della dritta! Sicuramente se riesco a trovarlo lo provo! ;)

      Delete
  4. Ma sai che anche a me hanno dato più fastidio certi prodotti naturali rispetto a cose enormemente chimiche?!
    Uh mi segno anch'io quello dell'Equilibra *.*

    ReplyDelete
  5. @Robi: Ti dirò, per una serie di motivi non solo riguardanti i cosmetici, io sono del parere che non è detto che tutto ciò che è naturale sia sempre e per forza meglio di ciò che non lo è ;)

    ReplyDelete
  6. Scrivo qui così non intaso la pagina del giveaway.
    Non partecipo solo perchè ho già June, però ho sparso la voce su twitter. Che bella idea che hai avuto e felice anniversario! ^__^

    ReplyDelete
  7. @Beatrice: Che idea gentile, grazie mille! :)

    ReplyDelete
  8. No, direi che non fa per me!
    Penso che rimarrò fedele al caro vecchio Blistex..

    ReplyDelete
  9. io ovviamente consiglio Lavera <3
    peccato per la cosmica delusione!

    ps: premio per te sul mio blog!
    http://alostgirl.wererabbit.net/blog-award-backlog/

    ReplyDelete
  10. Assolutamente d'accordo.
    Ho provato l'Equilibra, e in effetti mi ci trovo bene; probabilmente meglio dei Provenzali, con il caldo, perché è un po' meno 'pesante'.

    ReplyDelete