18 November, 2017

Neve Cosmetics Neogothic collection


Un post che parla di Neogothic, la nuova collezione di Neve.
Di colori cupi e atmosfere sfumate di un tempo passato.
Con libri antichi a fare da sfondo e anelli di un'epoca lontana, troppo grandi, su cui il tempo si nota impietoso, ma dal valore affettivo per me inestimabile.

12 October, 2017

Neve Cosmetics Creamy Comfort foundation


E così, dopo anni di richieste a vagonate ad ogni nuova uscita, Neve Cosmetics ha davvero lanciato il suo fondotinta in crema. In tubetto, con ingredienti naturali, senza siliconi, vegan. Praticamente in linea con la filosofia che ci si aspetta da un brand come Neve.
Le tonalità attualmente disponibili sono 9 (tutti gli swatch a seguire) ma prima vale la pena soffermarsi un attimo (non è vero, da grafomane quale sono lo farò per moltissimi attimi) sulla formula in sé e sulle mie prime impressioni dopo circa una settimana di utilizzo.
Perché è un fondotinta particolare.
Dove particolare è un aggettivo ben poco definito, che non dà una connotazione precisa e vuol dire tutto e il contrario di tutto. Cioè un po' l'idea che ho ancora in parte di questo fondotinta.

22 September, 2017

In inverno, per me un jeans.

*sponsored*

Qualche post fa scrivevo quanto fossi intenzionata a restare il più possibile aggrappata all'estate e ai sandali. Peccato che mi sia già dovuta arrendere all'evidenza: le temperature di questi ultimi giorni richiedono un abbigliamento diverso, il ritorno delle giacche e l'inverno ormai si avvicina veloce; tocca ammetterlo.
Sapete che se fosse per il mio ideale fantastico resterei avvolta per 365 giorni all'anno nei miei amati abiti floreali, pastello, a righe o multicolore, dalle stoffe impalpabili e dai pizzi ricamati; che a me sanno sempre di giardini verdi, mari turchesi e cieli azzurri.
Sigillate pure le lampo da gennaio a dicembre e lasciatemi lì, dentro a vestiti svolazzanti, assieme a ballerine e a borse e cappelli di paglia - ma senza il rischio di una bronchite, possibilmente.
Questo potrebbe accadere se vivessi a Lampedusa, forse, ma diventa vagamente più difficoltoso se ti ritrovi tra le nebbiose lande nordiche; che sono sempre meno nebbiose col passare degli anni, ma ancora molto per i miei standard ideali.
Ci provo ogni anno ma niente da fare: alla fine, per me non c'è calza pesante che tenga e con l'arrivo delle temperature fredde devo mettere inesorabilmente da parte gonne leggere e abiti senza maniche. E votarmi ai classici jeans, ormai diventati la mia divisa invernale.

Sfoderate quindi le enciclopedie sulla scissione atomica perché vi offro cinque minuti di compagnia in leggerezza e, visto il clima da queste parti, anche una tazza di the bollente nel servizio a pois oro.